Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Moderatori: corvo50, papas2004

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 19 dic 2012, 1:17

Costruire pellettatrice fai da te, pellettatrice anulare, pellettatrice autocostruita, pellet, riscaldamento, motore diesel

Vi presento la mia pellettatrice.Dopo l'esperienza con una pellettatrice a trafila piana e dopo aver capito che quel tipo di macchina è adatta a pellettizzare mangime e non per fare pellet di legno ho deciso di partire con il mio progetto di una macchina che mi desse la possibilità di pellettizzare segatura di legno ... ed ecco, dopo aver a lungo sentito parlare di pellettatrici anulari mi decisi ... incominciare il mio progetto (al tempo non c'era traccia di realizzazioni artigianali di macchine a trafila anulare). La mia pellettatrice, è stata interamente costruita con un vecchio tornio, un trapano a colonna, un trapano con mandrino ad angolo, mola disco ... tutto home made.Il video:



Dunque questa macchina gira attualmente con un motore da 17cv che tengo abitualmente ad un regime pari al 50% del regime motore totale. Il riduttore che avete visto nel video è un riduttore robustissimo che ho recuperato dal rottamaio e riduce 1/4,5 che sommata alla riduzione delle pulegge delle cinghie mi porta ad avere in trafila ca. 140/150 giri/minuto.
Un disegno dove si può capire il sistema ultilizzato:

Immagine

L'albero della macchina e di 60mm di diametro ed è collegato ad una flangia di 2 cm di spessore che regge il blocco rulli.
Il blocco rulli è così composto: perni, eccentrici, rulli e infine a collegamento di tutto il blocco c'è una piastra superiore di fissaggio.
1) I perni: parti indispensabili al fine di avere un corretto sostegno del pacco
2) Eccentrici: elementi fondamentali al fine della regolazione della distanza del rullo dalla trafila
3) Rulli: diametro 100mm, larghezza impronta su trafila 30mm
4) Piastra di fissaggio: oltre a tenere in asse tutta la struttura ha lo scopo di bloccare gli eccentrici.
La trafila è un anello di diametro 230mm interno e 290mm esterno con tre file di fori. I fori nella parte interna hanno una svasatura a 40° per una profondità di 5mm.
In cima agli alberi dei rulli ho posizionato due ingrassatori che tramite opportuna ragnatela conduce il grasso ai cuscinetti dei rulli per l'ingrassatura periodica.
Vi posto una foto:

Immagine

La macchina produce ca. 100kg/ora con segatura d'abete o mix con un'umidità del 10% ca. La pressione e l'attrito sviluppati dalla macchina (ineguagliabili per le trafile piane) sviluppano calore e portano la temperatura d'estrusione in modo naturale intorno ai 90°/100° (temperatura ideale perché la lignina che è una sostanza naturale del legno possa legare).
Una foto del mio pellet:

Immagine

Il pellet che vedete non è frutto di effetto ottico ... è pellet d'abete di buona qualità senza nessun additivo chimico.
P.s: se volete realizzare voi stessi una macchina per farvi il pellet saremo lieti di darvi le info nello spirito del nostro forum (aiutarsi), iscrivetevi e parliamone.

Qui: [url=?t=64225390]http://faidateforum.forumfree.it/?t=64225390[/url] vedrete un po' meglio il nastro trasportatore che avete visto nel video.
Arex





Modificato da Arex77 - 17/2/2013, 16:46
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Share This



Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda corvo50 » 19 dic 2012, 21:08

bella macchina,belle foto,bel filmato.peccato che segatura di abete puro,bianco e privo di corteccia..se ne trovi in giro pochissima.ormai vista la sete di segatura.si trova solo quella di segheria,che normalmente si aggira intorno al 18%di umidità,e poi è un misto di larice e abete,andrebe benissimo anche il misto,ma il privato preferisce quello bianco..chissà perchè,l'abete ha meno potere calorico del larice..però forse sporca meno nella stufaP:S nel caso si rendesse necessaria l'aggiunta di vapore non dovresti neanche andare lontano a cercarlo, hai la fabbrica vicino alla pellettatrice
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 20 dic 2012, 0:21

Si corvo hai ragione, trovare segatura di buona pezzatura e umidità non è facile. Tuttavia per fortuna dalle mie parti riesco a trovarne a sufficienza per i miei fabbisogni.La vaporiera? presto farò delle modifiche alla macchina, una delle quali sarà montare un motore lombardini, il motore che tu mi hai generosamente ceduto (l'ho revisionato) e ora è pronto ad entrare in produzione. Quel motore 3 cilindri sarà in grado di far funzionare contemporanemente pellettatrice e raffinatore.Sarà un gran bèl lavorare!
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
samak
Messaggi: 58
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda samak » 20 dic 2012, 18:41

altro che din plus..... complimenti arex !

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 20 dic 2012, 18:47

, si mi sento soddisfatto ... la stufa di mia mamma lo gradisce quel pellet.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
julianross
Messaggi: 2
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda julianross » 21 dic 2012, 20:57

che spettacolo!!!da una settimana ho iniziato a leggere e vedere video circa la pellettizzazione "fai da te" e non avevo ancora trovato una macchina del genere. è un'opera d'arte. il pellet sembra finto per quanto è bello. complimenti.posso farti un paio di domande:1- mi piacerebbe realizzare una cosa del genere ma non so neanche cosa sia un tornio e penso di non averlo mai visto in vita mia. pensi che una persona come me possa comunque costruire una macchina del genere? o è meglio che depongo da subito ogni speranza.2- nella mia zona ci sono delle falegnamerie dalle quali potrei rimediare un po' di segatura ma la cosa che più mi intriga sarebbe quella di ricavarla, attraverso un trituratore, dalla potatura degli ulivi di cui posso disporre di una quantità sostanzialmente illimitata. credi che sia realizzabile?

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda corvo50 » 21 dic 2012, 22:26

benvenuto nel forum julianross..aspettiamo che ti risponda arex che ha realizzato la macchina che hai visto sopra..nel frattempo ti posso dare la mia impressione,se non ha dimestichezza col tornio e affini,dovresti affidarti in toto a mani altrui,e la cosa verrebbe a costare parecchio.potresti realizzare un progettino e farti fare un preventivo da un officina in grado di realizzare la macchina (se conosci qualcuno che non ti torca il collo)per la potatura ..ci và parecchia energia a triturare e trasformare il legno in segatura..se poi và anche essiccata il gioco non vale la candela.se invece hai la possibilità di lasciare essiccare per via naturale e poi raffinare ,e disponi di una quantità sufficiente per soddisfare le tue necessità,alora ci si puo pensare
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 21 dic 2012, 23:22

Ciao julianross, benvenuto!Grazie per i complimenti.Pensa che nemmeno io fino a un anno fa avevo mai usato un tornio ... ho imparato facendo la pellettatrice e ora diciamo che me la cavo un po'. Però ammetto che un po' di manualità dovuta ad altri lavori che ho fatto ce l'avevo, tu sei proprio a zero? Se stai a zero sarà complicata la faccenda julian, non dico che sia una grossa impresa fare una pellettatrice ma come per tutte le cose almeno un po' d'infarinatura nel campo ci vuole.Hai qualche amico che ha un tornio e che ti può dare una mano?Avere a disposizione parecchi quintali di potature ti fa risparmiare nell'acquisto della segatura ma purtroppo come giustamente ti ha risposto il nostro corvo ti farà spendere in raffinatura e in essiccazione. Dunque direi che ben organizzata la cosa è fattibile ... certo bisognerebbe che tu potessi arrangiarti il più possibile nella realizzazione della macchina pellettatrice, del raffinatore e anche dell'essiccatore (altrimenti se devi comprare tutto ti dissanguano ... sempre che tu non abbia a disposizione quantità davvero considerevoli di materia prima e parlo di centinaia di ton)Se vuoi che ne parliamo più approfonditamente apriamo una discussione e vi spostiamo anche questi ultimi post... cercheremo di esserti d'aiuto ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
julianross
Messaggi: 2
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda julianross » 23 dic 2012, 11:46

grazie delle rispostepurtroppo si, sono proprio a zero, il mio unico punto di forza sta nel fatto che mio padre ha un bel trattore di cui posso sfruttare la presa di forza.comunque, forse non dispongo di tonnellate e tonnellate di potatura, ma sicuramente di quella sufficiente per le mie necessita.possiedo un uliveto di un paio di ettari e la zona in cui abito è piena di uliveti quindi non avrei alcun problema per procurarmi altra potatura, anzi farei un grande favore a molta gente che altrimenti dovrebbe perder tempo a smaltirla.mi chiedevo: ma per farla essiccare naturalmente è sufficiente lasciarla per terra all'aria aperta?penso di no, giusto??? cosa intendete per essiccazione naturale?

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 23 dic 2012, 13:51

Ciao julian,non disperare, troveremo una soluzione.L'essiccazione naturale consiste nello stendere la segatura raffinata su una superficie piana. Se la stendiamo su un piazzale pavimentato (pulito) non sarà necessario mettere sotto dei teli, mentre nel caso di un prato sarà indispensabile mettere sotto dei teli perché non venga assorbita umidità dal suolo e nel momento di raccoglierla non vengano caricati insieme alla segatura sassi, terra ecc che risulterebbero molto dannosi sia per la macchina sia per il prodotto finito... La segatura dovrà essere rigirata almeno un paio di volte al giorno in modo che quella bagnata venga in superficie a contatto col calore del sole. Dovrà essere coperta con dei teli la notte e in caso di pioggia. Questo fino a essiccazione ultimata, ovvero fino ad aver ottenuto l'umidità residua ottimale per la pellettizzazione.Questo è lo strumento per misurare l'umidità: http://tinypic.com?ref=34t96jpImmaginene trovi di tutti i prezzi, ma già con 25/30€ ne trovi di buoni.Si può fare in "home made" anche un essiccatore meccanico, non è di difficile costruzione: si tratta di un tubo che gira su se stesso a velocità ridotta dove all'interno si fa passare aria calda e la segatura da asciugare. Abbiamo una discussione in questo forum dove pariamo di questo, se vuoi la possiamo proseguire li.Un salutoArex
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda corvo50 » 23 dic 2012, 16:36

cè anche un altro tipo di essicazione naturale,che però richiede tempi lunghissimi e maggiore spazio a disposizione:si tratta di accatastare le potature e coprirle con lamiere,attendere parecchi mesi che il legno si essicchi,quindi macinare e raffinare,in questo caso dopo la raffinazione il legno è già pronto da pellettare.per chi non ha problemi di spazio e di fretta,anche questa soluzione è fattibile.in pratica si tratta di pellettare quest'anno le ramaglie messe via l'anno scorso.per una produzione uso famiglia anche questo è fattibile,non è piu possibile per grossi quantitativi(quante lamiere ci vorrebbero per coprire tale quantità di legname ??e poi ci vorrebbe una superficie enorme a disposizione
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 23 dic 2012, 17:24

Si corvo ... la legna perderebbe parecchia umidità accatastata sotto a delle lamiere, ma raggiungerebbe comunque un'umidità buona per la legna da ardere... non dobbiamo dimenticare l'umidità che c'è nell'aria, le nebbie, le piogge .... Dopo raffinata molto probabilmente bisognerebbe comunque portarla dal 17/20% al 10/12% che è la percentuale adatta alla pellettizzazione ... concordi?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
rinaldocamper
Messaggi: 102
Iscritto il: 13 lug 2013, 6:57

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda rinaldocamper » 2 gen 2013, 1:06

chiedevo per sapere se conveniva inizialmente fare quella che sto costruendo oppure la tua, visto che devo spendere qualche soldino e sono un principiante.

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 2 gen 2013, 1:10

Mah ... io avendo provato entrambi i tipi non ho dubbi su cosa costruirei ... poi se magari devi produrre poco allora ti può bastare una trafila piana ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
newspellet
Messaggi: 52
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda newspellet » 3 gen 2013, 0:09

ciao a tutti!!!!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 3 gen 2013, 0:11

Benvenuto News! Felice di averti dei nostri!
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
newspellet
Messaggi: 52
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda newspellet » 3 gen 2013, 0:16

Ciao Arex, non potevo abbandonarvi anke se non sono molto presente..... oggi ho pellettato e son molto soddisfatto ho fatto 9quintali circa di pellet in 7 ore e mezza.....ma la cosa bella è che era un misto di rovere-abete e faggio.... domani credo di pellettare nuovamente...devo fare un po di scorta

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 3 gen 2013, 0:23

Complimenti News, tu sei il pellettatore più "professionale che abbiamo" ...120Kg/h con quel materiale è un bel produrre! Materiale stoccato e pronto?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
newspellet
Messaggi: 52
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda newspellet » 3 gen 2013, 0:30

Grazie per i complimenti, ma ho sempre da imparare pure io, si negli ultimi giorni ho dovuto fare un bel po di giri a prendere trucioli.....poi faccio sempre esperimenti e.....mischio sempre per trovare il cocktail giusto , ne avrò ancora un 20-30quintali da pellettare....ma non so se riuscirò a far tutto....comunque son contento della nuova motorizzazione da 9,2Kw....va ke è un gioiello!!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6840
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Pellettatrice anulare autocostruita macchina pellet - Pellet

Messaggioda Arex » 6 gen 2013, 15:44

Immagino ... un giorno che hai tempo e voglia potresti fare un video all'impiantino News ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Share This


Torna a “Pellettatrici a trafila anulare”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti