quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Moderatori: corvo50, papas2004

Avatar utente
il_Crotonese
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda il_Crotonese » 26 mar 2013, 17:27

salve a tutti gli utenti del forum, sono un ragazzo di 25 anni e ho intenzione di aprirmi una piccola attività x la produzione del pellet.arrivo subito al dunque, io voglio acquistare una pellettatrice che mi produca 220-250-300 kg/h, anche 2 piccole di 100-150 kg/h.... ho un budget di quasi 20mila euro da spendere, voi cosa mi consigliate?io o visto queste:http://offertapellettatrice.webs.com/apps/webstore/products/show/3602377http://offertapellettatrice.webs.com/apps/...ts/show/3602377http://www.kovonovak.cz/mala-granulacni-linkahttp://www.kovonovak.cz/mala-granulacni-linkaquest'ultimo da me elencato,(kovo novak) si trova in rep.Ceca, ho contattato il fornitore italiano dicendomi che oltre alla mgl 200 e alla mgl400 forniscono anche la mgl 600 piu potente con una produzione massima di 330 kg/h la mgl 400 si aggira intorno ai 18 mila euro mentre la mgl 600 21mila.ora io vi chiedo a voi, cosa mi consigliate.ho visto anche aziende italiane, ma iprezzi sono davvero asagerati accetto consigli e opinionii a riguardograzie

Share This



Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6967
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Arex » 26 mar 2013, 17:49

Ciao e benvenuto in Fai da te!Mi vedo in difficoltà ad esprimermi in merito ... l'unica cosa saggia che ti posso dire è che quel che ho visto nei link lo lascerei perdere... vedi, fare pellet è un mestiere vero e proprio e prendendo quelle macchine al 99% oltre a dover imparare il mestiere dovrai imparare tutti i difetti di quella tipologia di macchina ... t'assicuro che non sarà facile.La tua idea di aprire una piccola attività mi piace, però è meglio probabilmente che tu scelga un prodotto adatto ad una attività imprenditoriale.Io ti consiglio di orientarti su una pellettatrice anulare ... non sarà facile trovarne a basso costo ma ce la puoi fare ... almeno avrai tra le mani una macchina che non sarà schizzinosa, che non necessiterà di continue regolazioni, che non avrà problemi ad estrudere varie tipologie di materiali ... dovrai solo occuparti della granulometria e dell'umidità ...Questo è un consiglio dettato dalla mia esperienza....Un salutoArex
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
il_Crotonese
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda il_Crotonese » 26 mar 2013, 18:15

ciao arex, grazie del consiglio, nei giorno scorsi ho contattato anche general dies, un azienda italiana che fa pellettatrici, ma i prezzi sono molto elevati, basti pensare che per una pellettatrice con un una produzione di 80-120 kg-h costa quasi 25 mila euro lo trovo un po eccessivo, anche se mi hanno proposto un macchinario usato però revisionato con moltissime parti sostituite e messe a nuovo con motore da 22kw con una produzione di 200kg/h , a un buon prezzo circa 20 mila euro...l'idea non sarebbe male, il fatto e che e usata, però e italiana.http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7891w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7891w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7893l.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7893l.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/62/dscn7892w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/62/dscn7892w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/542/dscn7894g.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/542/dscn7894g.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/534/dscn7895k.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/534/dscn7895k.jpg/cosa ne pensate?

Avatar utente
dami65
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37
Località: pieve a nievole

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda dami65 » 26 mar 2013, 19:18

ciao crotonese ,ricordati che fare pellet non é una cosa facile qundi il consiglio che ti posso dare é comprare una macchina anulare italiana e quindi oltre alla macchina ti ci vuole un impianto di essicatore peché la segatura non la trovi tutta della stessa umidita (cosa molto importante) visto che vuoi fare pellet da vendere non basta solo la macchina.inbocca al lupo.

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda corvo50 » 26 mar 2013, 20:44

approvo in toto quanto è stato detto sopra.se conosci una officina ben attrezzata che ti trattano bene e non ti appendono per il collo,potresti tentare la via della progettazione e fartela costruire sotto le tue direttive,sicuramente risparmieresti un po di soldini.ma anche l'usato rigenerato non è male
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6967
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Arex » 26 mar 2013, 21:00

CITAZIONE (il Crotonese @ 26/3/2013, 17:15)[url]?t=65437294#entry530344402[/url] ciao arex, grazie del consiglio, nei giorno scorsi ho contattato anche general dies, un azienda italiana che fa pellettatrici, ma i prezzi sono molto elevati, basti pensare che per una pellettatrice con un una produzione di 80-120 kg-h costa quasi 25 mila euro lo trovo un po eccessivo, anche se mi hanno proposto un macchinario usato però revisionato con moltissime parti sostituite e messe a nuovo con motore da 22kw con una produzione di 200kg/h , a un buon prezzo circa 20 mila euro...l'idea non sarebbe male, il fatto e che e usata, però e italiana.http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7891w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7891w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7893l.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/801/dscn7893l.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/62/dscn7892w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/62/dscn7892w.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/542/dscn7894g.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/542/dscn7894g.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/534/dscn7895k.jpg/http://imageshack.us/photo/my-images/534/dscn7895k.jpg/cosa ne pensate?
E' una gran bella macchina ... ma se spendi tutto il budget per quella poi il resto?Raffinazione, essiccazione, vagliatura, insacchettamento? ... ti serviranno dei soldi anche per quegli attrezzi ....
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
veloce99
Messaggi: 927
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda veloce99 » 26 mar 2013, 22:16

Ciao,Crotonese, non ti voglio scoraggiare,ma con un baget di soli 20 mila euro non vai da nessuna parte,devi considerare una miriade di formulazioni burocratiche che non ti immagini, come apri la partita iva arrivano tutti, devi prendere un capannone adeguato e autorizzato,da comune e provincia,la pellettatrice in se'e' la spesa minore,tutto il resto ti costa un botto,solo a prendere una pala motorizzata ti costa sui 10-15 mila,se hai spazio da stoccare la materia prima e se i pompieri ti danno il benestare,altrimenti devi avere dei cassoni scarrabili e stagni all'esterno e costano 3-4 mila euro cada uno,ti serve un baget iniziale di almeno 100 mila euro per poi chiederne alla banca altrettanti.Scusami se sono stato brusco ma conosco un attimino la materia rifiuti ed e' similare a questo settore.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)

Pellettatrice:
http://www.youtube.com/watch?v=d8-XxIq4958
http://www.youtube.com/watch?v=OyS60tgA9rg

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda corvo50 » 26 mar 2013, 23:15

ah già..mi era sfuggito il particolare piu importante:se vuoi aprire una partita iva per fare pellet è meglio che lasci perdere .troppa burocrazia,si guadagna solo su grosse quantità,e allora l'investimento che hai proposto và moltiplicato x 100....in tal caso dove si reperisce tanta segatura ?'dovresti produrla in proprio ..altre spese enormi per i grossi quantitativi
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6967
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Arex » 26 mar 2013, 23:27

Non siate drastici ragazzi ... credo che una piccola attività individuale possa essere gestita in modo semplice... certo, vale la pena prima di fare acquisti prendere conoscenza di tutto.Consiglio di rivolgersi ad un commercialista per capire cosa prevede la legge ... e magari farsi fare anche un business plan... e fuori palanche anche per quello ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1520
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda corvo50 » 26 mar 2013, 23:48

io considero che per tenere una partita iva..occorre dopo una giornata di lavoro avere almeno 30qli di pellet pronti su bancale,altrimenti non si stà in piedi.occorre però calcolare che 30qli giornalieri vanno macinati,raffinati ,essiccati,pellettati,insaccati,e messi su bancale..il tutto in un giorno solo.serve un trituratore non da poco idem per il raffinatore,l'essiccatore poi deve essere bello grosso,in questo caso bisogna calcolare che la spesa energetica per fare tutto questo si mangia piu della metà del valore finale del pellet,per cui se 30qli venduti all'ingrosso (del resto una produzione simile non la si puo vendere al dettaglio) valgono 600 eu ti rimangono , nella migliore delle ipotesi 200eu.ora per mettere giu un impiantino del genere la spesa non è lontana da quello che ha ipotizzato veloce.poi và considerato che magari la materia prima occorre andarla a prendere da qualche parte,quindi serve anche un camion di qualche tipo,e probabilmente anche il legno grezzo và pagato
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6967
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Arex » 26 mar 2013, 23:56

Teoricamente è come dici ... praticamente invece? Non improvvisiamoci, lasciamo fare i conti ai commercialisti, Crotonese ha chiesto info sulle pellettatrici (magari i conti il ragazzo se li sa fare)...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
il_Crotonese
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda il_Crotonese » 27 mar 2013, 0:26

prima cosa voglio ringraziarvi x i tantissimi consigli che mi date , oltre a questo voglio continuare sul mio discorso, ragazzi allora io l'essiccatore, un buon raffinatore x cippato li ho già trovati,nastri trasportatori anche, mi manca da trovare solo l'insaccamento... anche se ho gia contattato diverse segherie, e il materiale che mi arriverà sarà segatura di abete e una piccola quantità di faggio, per il resto ulivo e sansa riesco rimediarli molto piu facilmente, la segatura che mi arriverà sarà da essiccare e la pagherò 3,50 al quintale, mi arriverà in big-bag da 5-10 quintali, un bel capannone lo trovato anche (è una struttura nuova di un mio carissimo amico) compreso di muletto, la segatura quando arriverà dopo essere stata essiccata verrà messa o in dei silos oppure in vasche grandi di ferro che costruirò io, li ci sarà il nastro che butterà la segatura nella pellettatrice.x quanto riguarda il capannone devo informarmi bene se servono dei permessi speciali x l'avviamento dell'attività, di questo ancora nn o chiestocmq nei giorni scorsi ho chiamato l'enel per sapere il prezzo del kw, la tariffa oraria che mi e stata proposta e di 0,092 dalle 8 alle 20, mentre 0,074 dalle 20 alle 8 di mattina..

peachi
Messaggi: 129
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda peachi » 27 mar 2013, 0:29

A questo punto butto li anche la mia idea.Nel commercio nulla si improvvisa. nel tuo I post dici di essere orientato per una produzione di 200/300 kg ora.Questo dato di riferimento presumo che abbia delle fondamenta (da dove deriva?).Prendendo per buono questo dato si presume che tu abbia la possibilita di reperire facilmente e con continuità e di stoccare all'incirca 3/4 tonnellate di materia da lavorare (non so di preciso quanti m/cubi siano), questo in previsione di scarico materiale ogni 2 giorni ma la vedo dura quindi piuper unao scarico a settimana si arriva a 10/12 tonnellate. In piu penso che devi stoccare anche la materia lavorata quindi ad occhio e croce si parla di 1,5 mq per bancale (10 q.li) quindi lo spazio lo sviluppi in base al materiale lavorato.Poi si passa a macchinari e qui viene il bello per l'insieme teoricamente occupano una 30 di m² ma praticamente ne servono quasi il doppio.Prendendo per assodato che tutto questo sia gia stato calcolato e quindi di facile soluzione ora la domanda mi viene spintaneaTutta questa mole di lavoro dove va a finire? (hai la possibilita di avere dei contraati per forniture ingenti a rivenditori?, hai qualcuno che riesce a piazzarti una parte del materiale nelle zone limitrofe?.Prendendo per assodato che anche questo sia di facile realizzazione secondo me puoi prendere in considerazione la realizzazione di un impianto da 3 q.li ora. ma ti assicuro che anche corvo nella sua affermazione dei costi di start e stato molto ottimista (diciamo che dal giorno che decidi di iniziare i lavori al giorno che hai terminato e sei ready per produrre spendendo occulatamente i toui soldini sei arrivato a 400/500 mila eurini (che magari si possono limitare a 300 mila ovviando a qualche spesa).Ora butto li il mio pensiero.Visto che secondo me sei capitato nel posto giusto non sarebbe meglio rimboccarsi le maniche ed iniziare a capire cosa significa produrre pellet con una costruzione home made (anulare) ed introdursi nel mondo del pellet gradualmente e senza investire un enormità di eurini. Nel tempo riesci a capire cosa ti serve per lavorare meglio, cosa il mercato richiede, dove e meglio piazzare la merce, quali sono i margini di guadagno, fino a che punto ti puoi spingere in quantita di produzione. E magari riesci a guadagnare qualcosa da subito.Ciao Peach

peachi
Messaggi: 129
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda peachi » 27 mar 2013, 0:56

Il materiale che tu hai recuperato per lavorare essiccatore, raffinatore sono a norma e tutto il resto nell'occasione dovra rispettare determinate normative. Hai idea di quanto possa costare un silos (e con uno ci fai ben poco) per lo stoccaggio del materiale? i cassoni in ferro potrebbero anche andar bene ma dovranno essere chiusi.hai idea di quanti Kw necessiti per lavorare con tutti i macchinari? il costo dell'energia non sono solo i Kw consumati ma ci sono le spese fisse che fanno paura (per esempio io con un contratto di 15 Kw nel periodo di maggior consumo pago 208 euro di servizio di vendita 224 di servizi di rete 25 euri di imposte e 95 euri di iva Ed io ho anche un impianto fotovoltaico di 13 Kw) per un lavoro giornaliero di 3/4 ore in cui il consumo max e di 11 Kw.

Avatar utente
il_Crotonese
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda il_Crotonese » 27 mar 2013, 0:59

allora premetto col fatto che la mia attività sarà produzione e vendita sia all'ingrosso che come dettaglio e anche consegna a domicilio, ho a disposizione l'aiuto di diverse ferramenta della mia città a cui posso fornire il mio pellet. visto che qui nella mia zona nessuno fa questo, inoltre una produzione media di 250kg/h x me credo che sia ottima visto che dovrò lavorarci su almeno 10 ore al gg facendo 2500kg di pellet ( circa 166 sacchi di pellet ), inoltre la segheria che ho contattato mi riesce a fornire 300 quintali a settimana.

Avatar utente
Canaletto68
Messaggi: 154
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Canaletto68 » 27 mar 2013, 8:47

Salve a tutti, salve il crotonese, dico solo una cosa occhio allo stoccaggio della segatura i silos o contenitori della materia sono molto pericolosi e la segatura sembra incredibile ma può esplodere, quindi devono essere a norma e sicuri.Del resto ti auguro buona fortuna con la tua impresa e non farti scoraggiare dalle cifre o dalle detestate leggi, .......poi la macchina come dice peachi parte sempre in prima per arrivare in quinta piena..

Avatar utente
biomassoso
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda biomassoso » 9 mag 2013, 14:40

eccoli, che a volte ritornano! non mi accetta l'URL, comunque chiunque saprà come arrivarci col www. davantiecoworxx-italia.it

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6967
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda Arex » 9 mag 2013, 15:41

Mi viene l'urticaria a leggere quei numeri ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
il_Crotonese
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda il_Crotonese » 9 mag 2013, 15:59

non riesco ad aprire nessuna pagina ..di cosa si tratta?

Avatar utente
biomassoso
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

quale pellettatrice acquistare - Pellettatrici generale

Messaggioda biomassoso » 9 mag 2013, 16:08

strano tu non possa aprire, comunque non ti perdi nullache per ogni taglia raddoppia il prezzo: 12.000-24.000-48.000ma almeno funzionassero!

Share This


Torna a “Pellettatrici (generale)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite