Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Moderatori: corvo50, papas2004

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6838
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda Arex » 10 set 2016, 13:16

Paragonato al mio : con 270° essicco segatura al sotto al 30% di umidità.
Per essiccare al 40% devo entrare con più di 400°. Un gran salto termico.
Sopra ti ho scritto 50kw di potenza in caldaia ogni quintale/h da essiccare.
Quindi secondo me ti occorre per essiccare 600/700 kg/h una caldaia in grado di arrivare almeno a 350 kW. ALMENO! P.s la temperatura fino al ciclone è meglio non scenda sotto ai 100° pena il riassorbimento di umidità da parte della segatura...
Questo è il mio parere.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Share This



Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 21 nov 2016, 15:23

Buondi... Arex, Corvo... avevo pensato... invece di allungare di 4 metri questo tamburo ( che vedete in foto diam. 1,25 x 9 mt. lungo) come stavo facendo facessi un'altra cosa.... farlo a tre vie... cioè, come vedete in foto precedenti, ho gli appoggi delle ruote a 5 mt, lo taglierei li accanto e infilo altri 2 tamburi all'interno, uno da 40 cm. e l'altro da 80 cm... ovviamente con piccole palette dentro... L'ingresso aria e segatura da 400 mm e uscita 500 mm dove applicherò il ventilatore... Che dite potrebbe funzionare meglio??
Allegati
schizzo essiccatore.JPG
schizzo essiccatore.JPG (52.88 KiB) Visto 2686 volte

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6838
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda Arex » 21 nov 2016, 17:19

Un'idea simile alla tua la aveva progettata un caro amico che poi è passato a miglior vita prima di realizzarla ... potrebbe funzionare!
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 22 nov 2016, 15:24

potrebbe funzionare Arex? non leggo più Corvo, sarà indaffarato... chissà cosa ne pensa

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda corvo50 » 22 nov 2016, 19:24

eccomi qui..la discussione l'avevo scordata.dunque,a mio parere con quel bruciatore,che consuma solo 7lt/h..stai già facendo miracoli.la temperatura in ingresso è decisamente bassa,ma questo è dovuto al fatto che la ventilazione forse è quella che ti serve per portare la produzione in alto.calcola che io consumo c.a. 70-80 lt per avere 10qli di segatura secca, naturalmente il mio essiccatore non avrà una resa ottimale,e il tuo sembra fatto molto meglio.il cilindro a 3 vie,lo fanno già da un sacco di tempo,e serve laddove ci sono problemi di spazio.l'equazione che regola il funzionamento è molto semplice,visto che il mezzo di trasporto del calore è l'aria stessa del ventilatore,sommata al tempo di permanenza della segatura all'interno del flusso di aria,per aumentare la produzione basta aumentare uno dei fattori o anche piu di uno.da quel che leggo,sembra che come quantità di aria ci siamo vicini,lunghezza del percorso forse anche(puoi fare il 3 vie in secondo tempo)quello che sembra mancare è il volume di fuoco.non ti è possibile mettere 2 bruciatori come quello nella stessa caldaia ?sono tutte supposizioni senza aver visto nulla..ci servono piu foto....
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 23 nov 2016, 17:24

sera Arex, Corvo...
Si effettivamente Corvo hai ragione, con quel bruciatore è impossibile arrivare a quei quantitativi ma come leggi nei commenti precedenti vorrei fare una caldaia a cippato, la sto progettando e poi vi mostro la mia idea... Purtroppo sto lavorando su più fronti... tamburo essiccatore e caldaia, mi trovavo a decidere sul tamburo e il mio pensiero coincide con il vostro... ora devo capire se lo spazio che ho mi permette il tamburo lungo oppure a tre vie che occupa meno spazio. Domani vi mostro il disegno della caldaia, penso che partiamo da li e poi al tamburo...
Ps.: Alcune caldaie a biomassa le vedo con un tubo come il classico camino... secondo voi non è che c'è una valvola deviatrice per per l'accezione e poi viene chiusa al momento che si avvia il ventilatore di estrazione segatura? spero di avermi spiegato... <_<

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda corvo50 » 23 nov 2016, 18:35

certo quella valvola sarà indispensabile usando il cippato,qualora ti ritrovi con troppo fuoco,devii una parte del flusso nel camino,addirittura credo sia possibile gestire la temperatura servendosi di quella valvola,per cui hai visto giusto...con un cilindro a 3 vie..non è piu possibile sfruttare la pendenza,perchè và posizionato a livello...per portare la segatura avanti e indietro,serviranno delle palette inclinate nel senso della rotazione,nel caso la ventilazione non sia sufficiente a movimentare la segatura lungo il tragitto...questo devi vederlo tu....
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 24 nov 2016, 14:08

Buondi, ecco qua il camino, come si vede da questa foto... tratta sul video trovato in rete https://www.youtube.com/watch?v=7PKU03vuanA
Ora come consigliava Arex di fare un intercapedine per l'aspirazione.... bene, come si vede dalla foto penso che sia questo che intendevi Arex, il dubbio è: dove passa quell'aria dell'intercapedine, infondo, dove inizia il barilotto?
Allegati
forno.JPG
forno.JPG (203.74 KiB) Visto 2621 volte

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6838
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda Arex » 24 nov 2016, 21:22

Credo attraverso le feritoie che si vedono sulla caldaia ....
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 26 nov 2016, 17:36

Ciao Arex, l'aria secondaria entra da quelle feritoie ok ,ma secondo te, nella camera combustione ci arriva con dei fori nella prima lamiera diciamo dalla parte dove c'è il fuoco diciamo?
Ti faccio vedere con un disegno se riesci a capire cosa intendo...
Allegati
caldaia1.JPG
caldaia1.JPG (71.95 KiB) Visto 2581 volte

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 26 nov 2016, 17:40

Corvo sono d'accordissimo con te quindi mi sa che faccio la caldaia a cippato, per il tamburo, so che va in piano quello a tre vie ma non voglio rischiare, allungo il mio di 4 mt e cosi diventa 14 mt circa per un diametro di 1250 mm.

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6838
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda Arex » 26 nov 2016, 18:52

Si, secondo me funziona proprio così! La dispersione della prima parete si recupera almeno in parte sulla seconda ... sei d'accordo?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda corvo50 » 27 nov 2016, 21:43

secondo mè,l'aria che entra nella caldaia,avrà anche un deviatore che la devia proprio sotto al fuoco ..parzialmente come aria primaria di combustione...la cosa deve essere regolabile in modo di non attizzare troppo il fuoco,ma neanche farlo morire
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
antonio.m
Messaggi: 51
Iscritto il: 18 apr 2016, 22:00

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda antonio.m » 7 dic 2016, 10:40

Buongiorno... scusate il ritardo ma sto rivoluzionando l'impianto produttivo e sto lavorando su più fronti... si Arex dovrebbe essere come dici... l'aria entra da quelle fessure che vediamo in foto ed entra in camera combustione ma sarà un problema controllarla a meno chè non uso qualche sistema di regolazione, come dice Corvo, in effetti è vero, troppa aria può far danni.
La cosa che mi chiedevo era: quando l'aspiratore estrae l'aria dal tamburo aspira il calore che sprigiona la caldaia.... guardando dei video in rete, noto che le scintille si alzano e viaggiano con l'aria... la mia perplessità è, si fermeranno con due paratie con passaggio sfalsato? avete idea cosa si potrebbe fare per non far passare le scintille? Buon lavoro a tutti..

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6838
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda Arex » 8 dic 2016, 21:27

Secondo me ti servono due regolazioni aria. Una in ingresso caldaia per regolare la fiamma e una dopo la caldaia prima di entrare nel cilindro che è utile per regolare la temperatura e fa da deviatrice a camino qualora ci fossero degli imprevisti.

Per fermare le scintille le paratie senz'altro fermano "il grosso" ... per aumentare la sicurezza ci vorrebbe la matassa di truciolo o paglietta d'acciaio. Il problema è si intaserebbe di fuliggine e cenere alla svelta ....
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda corvo50 » 8 dic 2016, 22:14

nella segatura umida le scintille non sono un grosso problema......
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1518
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Re: Realizzazione Essiccatore segatura 1ton/ora

Messaggioda corvo50 » 14 dic 2016, 15:44

questo dicono che faccia 1ton/h....è probabile..anche se non ci arriva..però dà un idea delle dimensioni di fuoco e dei tubi
https://www.youtube.com/watch?v=cBIccD_h0VI
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Share This


Torna a “Mulini raffinazione, cippatori, nastri trasportatori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti