Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Moderatori: corvo50, papas2004

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6253
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Ferrobattuto » 30 giu 2013, 11:05

Magari Mastro, grazie.P.S.Che cos'è un "letto fluido"?....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Share This



Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2604
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda mastrovetraio » 30 giu 2013, 11:29

Combustione a letto fluido. L'ho anche vista in funzione, in una grossa falegnameria. Immagina una caldaia anzi un cassone in acciaio pieno di segatura. Si insuffla aria compressa (loro la preriscaldavano recuperando calore dalla canna fumaria) e si accende lo strato superficiale (loro avevano un bruciatore a gasolio per l'accensione). La griglia che serve a te è farra sovrapponendo corone circolari in ferro distanziate tra di loro almeno un centimetro, formando una piramide. Sulla sommità ci va un disco pieno.oooooo XXXXXooooooo I ooIoooooXXXo XXXoooooo I oooooI XXXX XXXX I I XXXXXX XXXXXX '"disegno" in sezione. Le x simboleggiano le corone circolari in acciaio, le I simboleggiano i distanziatori. L'aria entra da sotto, la segatura non può ostruire la griglia. Con il cippato poi funzionerà anche meglio. Come non detto, mi si è demolito il disegno, mi ha allineato tutto a sinistra. Farò il disegno su carta.Modificato da mastrovetraio - 30/6/2013, 12:34

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6253
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Ferrobattuto » 30 giu 2013, 11:34

Ottimo!Mi pare di ricordare che ne avevi parlato anche in Offgrid, ma senza approfondire.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6971
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Arex » 30 giu 2013, 12:29

Mi da idea che bruciare il cippato senza ventilazione forzata non sia semplice ....E ragionandoci su un pochino direi che la resa/volume del cippato non sia paragonabile alla legna, questo mi fa pensare che si debba aprire la porta della stufa spesso per caricare, da qui si evince che si necessita di sistema di caricamento continuo? (il mio pensiero nasce dal fatto che un sistema deve fungere a dovere e non farmi tribolare all'infinito)
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2604
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda mastrovetraio » 30 giu 2013, 12:29

http://tinypic.com?ref=9k9q50ImmagineEcco, invece del disegnino. Immagina che invece di dischi da flessibile ci siano i dischi in ghisa di una vecchia cucina a legna. Io usavo questo sistema con la segatura. l'aria entra da sotto, con la segatura deve esserci una ventola, anche piccola ma che abbia un pò di prevalenza, quindi tangenziale. Con il cippato non credo serva nessuna ventola, è impossibile che chiuda l'entrata d'aria. Mentre invece con la segatura la ventola è obbligatoria. Hai ragione, lo avevo già scritto su Oggrid, non avevo approfondito perchè nessuno lo aveva chiesto, erano ingrifati a ricreare ciocchetti da segatura. Ma è tempo e lavoro sprecato, la segatura brucia benissimo così com'è, basta dargli l'aria.@Arex dipende dalle dimensioni della stufa. Quella che avevo a quei tempi era in ghisa senza refrattari se digiti "stufa a legna Franklin" la trovi subito. Io ci mettevo una marea di segatura, la avviavo e poi, se non ricordo male, ad un certo punto quando la cannaumaria era calda ed iniziava a tirare bene la ventola la spegnevo. Ma bisogna avere polso, se si tappa e incomincia a funzionare in assenza di ossigeno fa monossido a volontà che poi si incendia con un bel botto. La ventola è garanzia di sicurezza.Modificato da mastrovetraio - 30/6/2013, 13:38

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6971
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Arex » 30 giu 2013, 12:39

MI chiedo inoltre se il cippatore o cippatrice possano essere un'attrezzo adeguato anche per i piccoli residui (parlo dei diametri piccoli, fino a 2cm) ...Mastro è vero che la segatura brucia così com'è ... ma forse non tieni conto che la segatura così "com'è" occupa uno spazio importante ... compressa in pellet o bricchetti ha resa maggiore e occupa 1/20 dello spazio....Es: dove servono 20q di pellet per scaldarsi un'inverno, se utilizzi segatura devi avere un serbatoio da 20 m3, sei sempre dell'idea che è meglio la segatura? Io no... basti poi pensare alla movimentazione della stessa ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2604
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda mastrovetraio » 30 giu 2013, 12:53

Arex, se ci vuoi scaldare casa in modo automatizzato hai perfettamente ragione, la segatura è una rogna. Io ci scaldavo (gratis) una ex stalla dove avevo impiantato il laboratorio, quindi l'alimentazione acoclea ero io. Avevo un furgoncino volkswagen ed una votra a settimana facevo un salto in segheria. Diciamo che vivevo più nel laboratorio che a casa, che era a 30 metri e riscaldata a metano. Ma riparlando di cippato e normalissima stufa, la griglia che ho proposto permette di disfarsi della potatura senza nemmeno manomettere la stufa.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6253
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Ferrobattuto » 30 giu 2013, 13:27

CITAZIONE (Arex77 @ 30/6/2013, 13:29)[url]?t=66289271&st=30#entry537691056[/url] (il mio pensiero nasce dal fatto che un sistema deve fungere a dovere e non farmi tribolare all'infinito)
Dipende da cosa intendi per tribolare..... A me per esempio aprire ogni tanto la stufa e metterci una "barattolata" di cippato non da alcun fastidio, specie se stà scaldando un laboratorio in cui ci devo stare per forza.Se invece intendi una stufa che stia in casa allora no, ci serve una "alimentazione continua", con coclea o giù di lì.La segatura non la prendo in considerazione, non ne ho abbastanza, ed eventualmente quando c'è se ne mescola un po' col cippato, per cui niente problemi. Stessa cosa, anzi meglio, nel caso di truccioli di combinata da falegname.La stessa domanda che ti sei fatto sui "piccoli diametri" me la sono fatta anche io..... In questi giorni ho ammucchiato un paio di tonnellate di ramaglie. Solo per arrivare dove dovevo tagliare una mia quercia abbattuta dalla neve, ho dovuto aprire un sentiero largo due o tre metri in cui passasse un mezzo qualsiasi per andare a caricarmi la legna. Se tutto quel "ciarpame", invece di rimanere lì a marcire, o dargli fuoco sul posto, potesse finire in una stufa qualsiasi, per me sarebbe "una favola".Quel terreno non è mio, ma ho avuto il permesso di sgombrare per passare. Se potessi utilizzare fratte e ramaglie per riscaldarmi, mi sarei offerto di "pulirglielo" gratis.... Per mia mentalità, rafforzata da recenti disagi (quì: http://www.offgrid2.altervista.org/viewtopic.php?f=8&t=118http://www.offgrid2.altervista.org/viewtopic.php?f=8&t=118 in Offgrid), sono orientato ormai a costruire ed usare roba che NON funzioni a corrente. Soprattutto per scaldare la casa. Avendo a disposizione della legna sono avvantaggiato, naturalmente, per cui alimentazioni a coclea o stufe a pellet al momento non mi interessano. In futuro... si vedrà.@Mastrovetraio.Ottima dimostrazione. Mi chiedo se i dischi debbano avere il foro interno dello stesso diametro esterno del disco superiore, o se invece un foro di diametro inferiore.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1521
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda corvo50 » 30 giu 2013, 13:57

CITAZIONE (Arex77 @ 29/6/2013, 21:11)[url]?t=66289271&st=30#entry537663531[/url] 
CITAZIONE (corvo50 @ 29/6/2013, 20:25)[url]?t=66289271&st=30#entry537660995[/url] la pdf veloce ,fà i giri del motore...con un disco del genere portarlo a 2.000 è già un bel girare....
Le velocità delle prese di forza sono standardizzate: 540, 540eco(750),1000, 1000 eco, ma nessuna di queste è in presa diretta col motore!!! Per ogni velocità il calcolo delle riduzioni va fatto per ciascun motore in base a come esprime la coppia.Maxdef non saprei risponderti sui giri della cippatrice a disco ... cercherò info appena mi è possibile ...
ha si ?? e allora perchè se misuro i giri della pdf e del motore ottengo lo stesso risultato ??' evidentemente fanno gli stessi giri
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37
Località: Sud Puglia

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda marcobr » 30 giu 2013, 14:04

questo si che è un disegno in 3Daltro che CAD

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6253
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Ferrobattuto » 30 giu 2013, 14:05

Non litigate.... Nel mio trattore (Fiat 480DT) ce ne sono due: qualla inferiore è "classica", l'uscita è il solito asse a sei scanalature. Quella superiore è con presa femmina, diametro del foro "stellato" 30mm, con dieci scanalature. Al momento è chiusa da un coperchio in lamiera da 5mm, fermato con quattro bulloni. Questa è in presa diretta sull'albero motore, tramite una frizione coassiale a quelle della trazione.Che trattore hai Corvo?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37
Località: Sud Puglia

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda marcobr » 30 giu 2013, 14:27

A ferrobattuto : sto preparando un mulino per il cippato e dopo di che una cippatriceil tutto movimentato da pdf Goldoni 18 cv .Se ti interessa ci mettiamo in società io il braccio e tu la penna e dopo il collaudo si replica.

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2604
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda mastrovetraio » 30 giu 2013, 15:19

@ Ferrobattuto Il diametro interno a piacere, io ho usato i dischi di una cucina economica, ma tieni presente che questa configurazione serve ad avere libera circolazione dell'aria di combustione, quindi io se dovessi farli ex novo ne metterei tanti e con il diametro interno ben più piccolo del "tappo" distanziati non più di 2 cm. L'importante è che non ci sia modo di otturare l'entrata d'aria.Quoto la filosofia "senza corrente". Due anni fa in Francia quando hanno avuto una tempesta di vento che ha tirato giù ettari di alberi, sono venuti giù anche i cavi ed i piloni della corrente, e la gente crepava di freddo. Ci sono volute settimane.

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6971
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Arex » 30 giu 2013, 16:53

Già ... appunto, che trattore hai corvo? Non è un trattore, è una motoagricola ... le motoagricole non fanno girare gli attrezzi da sollevatore e allora a questo punto potrebbe anche essere che sia un'eccezione che non conferma la regola ...Solitamente i trattori hanno le pdf di cui sopra e probabilmente il 480dt aveva solo la 540.In quanto alla stufe da laboratorio sono d'accordo con te ... non è indispensabile lavorino in modo automatico ... ma mi pare che questo non fosse stato chiarito.Il sistema proposto da Mastro da idea di dare una buona ventilazione, se la canna ha tiraggio dico che potrebbe fungere davvero anche non avendone mai visto ....
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37
Località: Sud Puglia

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda marcobr » 30 giu 2013, 17:41

Buona sera mastrovetraio su quel link americano di quella cippatrice orizzontale (molto ben fatta) c'è un sito che indica l'azienda che produce i coltelli.Ho inserito i miei dati ma dove indica nazione c'è tutta la lista dei paesi USA ma non l'Italia (anche se indica la spedizione in tutto il mondo) e quindi non accetta l'iscrizione .Non penso sia necessario comprare in USA ma sinceramente i coltelli sono introvabili.

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2604
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda mastrovetraio » 30 giu 2013, 17:50

Hai provato a cercare coltelli per pialla? Pialla industriale, ovviamente. Per esempio, questihttp://www.finktools.com/index.php/index/coltelli_piallahttp://www.finktools.com/index.php/index/coltelli_piallaModificato da mastrovetraio - 30/6/2013, 19:16

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6253
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Ferrobattuto » 30 giu 2013, 18:40

Ragazzi, con un po' di manualità i coltelli si possono anche fare.....In effetti l'idea di mastrovetraio, di usare coltelli per pialla è ottima. Quelli di dimensioni "normali" sono da 20 o 25cm di lunghezza, anche solo con uno tagliato in tre pezzi ce ne vengono tre. Forse sono un po' stretti, però.In alternativa ci si può rivolgere ad un demolitore e cercare un pezzo di balestra di camion. Sono di ottimo acciaio, spesse 10 o 12mm almeno, si possono tagliare (con smerigliatrice e disco apposta), lavorare, affilare, poi se serve anche temprare in olio.@Arex: la normale presa di forza del mio trattore è da 540 giri, è l'altra sopra che è diretta dall'albero motore.Se non ho reso bene l'idea posso mettere qualche immagine tratta dal libretto uso e manutenzione.....@Marcobr: no, per il momento non ho intenzione di mettermi a far niente, non so per l'anno prossimo, ma ho anche altri progetti.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1521
Iscritto il: 6 lug 2013, 19:13

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda corvo50 » 30 giu 2013, 19:59

le lame per piccole pialle(quelle lunghe 30cm)credo siano troppo sottili,infatti sono solo da 5mm.per fare una cippatrice occorrono delle lame piuttosto spesse visto i lavoro gravoso che devono fare.megli un pezzo di acciaio che non diventi troppo duro dopo la tempra,altrimenti si scheggia.si il mio trattore è una motoagricola,(carraro84)ma le prese sonosempreper azionare attrezzi ,trainati o portati.quindi non vedo perchè dovrebbero farle diversamente che su altri trattori,ma a noi poco importa..dobbiamo costruire una cippatrice tmp misuriamo i giri che fà la nostra presa di forza e ci regoliamo di conseguenza,o moltiplichiamo o riduciamo
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
merlino_mago
Messaggi: 151
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda merlino_mago » 30 giu 2013, 20:33

concordo con l'uso di una balestra , ci vengono fuori degli utensili niente male,se poi li temprate anche in acqua,vengono duri.....

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6971
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Piccola cippatrice - Mulini raffinazione,; cippatori,;

Messaggioda Arex » 30 giu 2013, 20:56

CITAZIONE (corvo50 @ 30/6/2013, 20:59)[url]?t=66289271&st=45#entry537717030[/url] le lame per piccole pialle(quelle lunghe 30cm)credo siano troppo sottili,infatti sono solo da 5mm.per fare una cippatrice occorrono delle lame piuttosto spesse visto i lavoro gravoso che devono fare.megli un pezzo di acciaio che non diventi troppo duro dopo la tempra,altrimenti si scheggia.si il mio trattore è una motoagricola,(carraro84)ma le prese sonosempreper azionare attrezzi ,trainati o portati.quindi non vedo perchè dovrebbero farle diversamente che su altri trattori,ma a noi poco importa..dobbiamo costruire una cippatrice tmp misuriamo i giri che fà la nostra presa di forza e ci regoliamo di conseguenza,o moltiplichiamo o riduciamo
Stavolta si che concordo su tutto ....
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Share This


Torna a “Mulini raffinazione, cippatori, nastri trasportatori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite