CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Moderatore: CB900RED

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda maxlinux2000 » 20 ago 2015, 14:39

Ho trovato questo interessante articolo cjhe voglio condividere con voi.

Praticamente sto investigando se non sia meglio usare i pannelli fotovoltaici anche per il riscaldamento della casa.

Non sono affatto un esperto in riscaldamento, per questo vorrei che:

a) mi confermiate che 1kWh elettrico produce 4 kWh termici
b) mi diciate quanti kWh termici servono per il riscaldamento di una casa di una classe elevata... ma a cosa equivale una casa italiana media, rispetto alla seguente tabella?

graficoClassiCase.gif
graficoClassiCase.gif (19.76 KiB) Visto 878 volte

CASA PASSIVA : < 15 Kwh/mq annuo = < 1,5 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica A: < 30 Kwh/mq annuo = < 3 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica B: tra 31-50 Kwh/mq annuo = 3,1-5 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica C: tra 51-70 Kwh/mq annuo = 5,1-7 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica D: tra 71-90 Kwh/mq annuo = 7,1-9 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica E: tra 91-120 Kwh/mq annuo = 9,1-12 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica F: tra 121-160 Kwh/mq annuo = 12,1-16 litri gasolio/mq annuo
Classe energetica G: > 160 Kwh/mq annuo = > 16 litri gasolio/mq annuo
Tratto da: http://www.casautonoma.eu/certificazion ... ifici.aspx


Qui comincia l'articolo
QUANTO COSTA PRODURRRE UN KWH TERMICO

Quanto costa un kWh termico domestico? La risposta, che può essere interessante quando si parla di riscaldamento di una casa e si vuole capire come poter risparmiare nella spesa annua, dipende dal tipo di tecnologia che prendiamo in considerazione per produrlo: ad es., caldaia a gas, caldaia a gasolio, stufa a pellet, pompa di calore, etc. I costi del combustibile possono essere facilmente ricavati da Internet o - nel caso del gas, del gasolio e dell'elettricità che alimenta la pompa di calore - semplicemente dalla propria bolletta energetica, dividendo l'importo pagato in fattura per un certo periodo di tempo (1 o più mesi) per il consumo relativo a tale periodo. Il risultato dei nostri calcoli con prezzi di mercato, riportato in dettaglio nei paragrafi qui sotto, mostra che il kWh termico più economico è quello prodotto con la pompa di calore, seguito da quello prodotto con il pellet. Queste valutazioni, ad ogni modo, non tengono conto del diverso costo di acquisto dei sistemi considerati, che pure ha un suo peso.

tabella1.png


2) COSTO DI 1 KWH TERMICO PRODOTTO CON IL METANO

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una caldaia a gas? Il costo del gas metano domestico si aggira sull'ordine degli 0,70-0,90 €/mc a seconda del fornitore al dettaglio e della quantità di consumo (in genere costa meno nelle zone un po' isolate e con contratti per consumi in quantità elevate), dove per "mc" si intendono i metri cubi standard, cioè quelli riportati anche nelle bollette. Occorre sapere che ogni metro cubo di metano fornisce 9,6 kWh termici. Tuttavia i kWh termici effettivi forniti dipendono dall'efficienza di combustione della caldaia (ogni 2 anni è obbligatorio il controllo dei fumi della caldaia e in quell'occasione questo parametro vi viene misurato), che per una caldaia a gas normale - cioè non a condensazione - si può stimare dell'85%. Dunque, 1 mc di gas fornisce, nella realtà, circa 8 kWh termici. Perciò il costo di 1 kWh termico è dato semplicemente dal rapporto fra il prezzo a mc del gas ed il numero di kWh termici prodotti con 1 mc di metano, e risulta essere pari a 0,087-0,11 €/kWh.


3) COSTO DI 1 KWH TERMICO PRODOTTO CON IL GASOLIO

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una caldaia a gasolio, quale ad esempio quella spesso utilizzata nei condomini? Il costo del gasolio da riscaldamento si aggira sugli 1,50 €/litro (prezzo di mercato 2012 rilevato a livello nazionale e comprensivo di tutte le imposte, accise e Iva), e naturalmente al solito varia un po' a seconda del fornitore e della quantità consumata. Occorre sapere che ogni litro di gasolio fornisce circa 10 kWh termici. Tuttavia i kWh termici effettivi forniti dipendono dall'efficienza di combustione della caldaia (periodicamente è obbligatorio il controllo della caldaia e in quell'occasione questo parametro viene misurato), che per una caldaia a gasolio normale - cioè non a condensazione - si può stimare dell'85%. Dunque, 1 litro di gasolio fornisce, nella realtà, circa 8,5 kWh termici. Perciò il costo di 1 kWh termico è dato, molto semplicemente, dal rapporto fra il prezzo a litro del gasolio ed il numero di kWh termici prodotti con 1 litro di gasolio, e risulta essere pari a ben 0,17 €/kWh.

4) COSTO DI 1 KWH TERMICO PRODOTTO CON IL PELLET

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una stufa a pellet, quale ad esempio quella utilizzata in molte abitazioni d'Italia? Il costo di un pellet di buona qualità ed a basso contenuto di ceneri, caratterizzato da un basso contenuto di umidità e da un elevato rendimento, si aggira sui 4,5-5,0 € per un sacco da 15 kg, pari a 0,30-0,33 €/kg. Occorre sapere che ogni kg di pellet fornisce, per combustione, circa 5 kWh termici. Il rendimento nominale di una stufa a pellet si aggira intorno al 90%, ma dobbiamo considerare tutta una serie di dispersioni termiche e di apparati intermedi che impediscono che tutto il 90% del calore si riversi negli ambienti, perciò nei calcoli consideremo un rendimento dell'85%. Dunque, 1 chilogrammo di pellet fornisce, nella realtà, circa 4,2 kWh termici. Quindi il costo di 1 kWh termico è dato, semplicemente, dal rapporto fra il prezzo a chilogrammo del pellet ed il numero di kWh termici prodotti con 1 chilogrammo di pellet, e risulta essere pari ad appena 0,071-0,078 €/kWh.

5) COSTO DI 1 KWH TERMICO CON UNA POMPA DI CALORE

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una pompa di calore, quale ad esempio quella utilizzata in molte aziende? La pompa di calore funziona ad elettricità e, tipicamente, per ogni kWh elettrico consumato fornisce circa 4 kWh termici: il valore esatto, il cosiddetto COP (coefficiente di prestazione) dipende da molti fattori, compresa la differenza temperatura fra l'ambiente esterno ed interno quando si usa la macchina. Quindi, dobbiamo stimare il costo dell'energia elettrica, che nel caso domestico non va al di sotto degli 0,22 €/kWh (con Enel mercato a maggior tutela), mentre nel caso industriale può scendere a 0,18 €/kWh o anche molto meno, a seconda della potenza della fornitura prevista nel contratto. Pertanto il costo di 1 kWh termico è dato, semplicemente, dal rapporto fra il prezzo a kWh dell'elettricità ed il numero di kWh termici prodotti con 1 kWh di energia elettrica, e risulta essere pari ad appena 0,055 €/kWh nel caso domestico ed a meno di 0,045 €/kWh in quello industriale.

tratto da: http://www.consulente-energia.com/sm-qu ... stici.html
Cogito, ergo NO SUV !!

Share This



Avatar utente
mac-giver
Messaggi: 549
Iscritto il: 26 lug 2011, 18:23

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda mac-giver » 28 ago 2015, 9:41

a) ) mi confermiate che 1kWh elettrico produce 4 kWh termici -

che il riscaldamento a pompa di calore sia uno dei più convenienti ormai non è un segreto, diciamo che il COP 4 è un pò troppo ottimistico..

perchè il 4 lo raggiungi solo in determinate condizioni di temp esterna ( intorno agli 8 gradi )

però diciamo che una buona PDC stai sul 3.5 mediamente..solo che per climi molto rigidi non riesce ad essere efficiente..

tipo che se fuori fa -10 con la PDC non ti scaldi..

discorso cambia per le PDC ad acqua aria, che possono raggiungere tranquillamente il COP 5 e costante..

solo che serve un bacino idrico ..

o se no per chi possiede un giardino la pompa geotermica orizzontale la miglior soluzione..

in quel caso anche con temperature molto rigide il cop elevato rimane costante..


https://youtu.be/f5NS8mbvnpk



per chi monta PDC ci sarebbe una tariffa agevolata la D1 ma.. come sempre.. vedere se conviene..

http://www.altroconsumo.it/casa-energia ... ettrica-d1.
Chi sa fare, sa capire.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda maxlinux2000 » 28 ago 2015, 12:01

quindi se io scavo con una ruspa il giardino attorno a casa, e metto sottoterra a 2mt un 150mt di tubo in polientilene da 2".... e lo riempio di acqua, potrei usare questa per una pompa di calore, ottenendo cosí un buon cop costante?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
mac-giver
Messaggi: 549
Iscritto il: 26 lug 2011, 18:23

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda mac-giver » 28 ago 2015, 14:32

ma non servono 2 mt max!! bastano 40 cm :) cmq il tubo sarebbe meglio in rame.. deve poter scambiare al meglio..
Chi sa fare, sa capire.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda maxlinux2000 » 28 ago 2015, 14:48

si, ma il rame costa e con gli anni si corrode, mentre il polietilene costa pochissimo e dura più di me :D
CMq basta mettere il doppio di metri e se bastano 40cm di profondità, tanto meglio.

Se il tubo fosse di rame, di che sezione e quanti metri servirebbero a tuo parere per assicurare un buon cop?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
mac-giver
Messaggi: 549
Iscritto il: 26 lug 2011, 18:23

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda mac-giver » 28 ago 2015, 21:43

ehh saperlo.. non so quali tabelle si usino per fare questo..

cmq la superficie di scambio deve essere tale da far rimanere il liquido a temp costante.. ma bisognerebbe sapere la portata del liquido circolante e la quantità di calore da smaltire..

forse chi fa questo tipo di impianti, avrà delle tabelle standard ..

cmq ora il rame costa la metà di un anno fà..
Chi sa fare, sa capire.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6111
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda Ferrobattuto » 29 ago 2015, 11:56

Più che il doppio di metri io metterei il doppio di sezione del tubo. In questo modo il liquido circola più piano, ha più superficie e più tempo di scambiare il calore e se ne accumula di più da poter usare.
Poi per i metri da mettere, ne dubbio, come dicevano i nostri antenati: "melius abundare quam deficere"..... :D
Tanto il polietilene è abbastanza a buon mercato.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2582
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda mastrovetraio » 29 ago 2015, 12:44

Meglio fare una specie di piscina con balle di paglia e telo di plastica. D'estate ci si mette a mollo, d'inverno la ricopri di plasica trasparente. Se colori di scuro l'acqua ed hai l'accortezza di ricoprire il tutto con un telo isolante di notte, hai bell'e risolto spendendo pochissimo. Per calcolare il volume d'acqua necessario, calcola un COP = 3 poi se ti serve un totale di 15 Kw di calore15diviso 3=5Kw. Quanti Kw sono contenuti in 1 metrocubo d'acqua a 10°~15° in entrata e 2° in uscita ??

Avatar utente
solarino
Messaggi: 110
Iscritto il: 1 set 2012, 15:48

Re: CALCOLO DEL PREZZO DI UN KWH TERMICO DOMESTICO

Messaggioda solarino » 30 ago 2015, 6:52

Diversi anni fa lessi di due studenti tedeschi che realizzarono una "piscina" riscaldata con pannelli tipo "girella" ed ebbero degli ottimi risultato. Conoscere l'equazione che chiede mastrovetraio ci permetterebbe di fare delle ottime elugubrazioni.

Share This


Torna a “Impianti riscaldamento e canne fumarie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite