stufa a gassificazione - Gasificazione

Moderatore: CB900RED

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 3 giu 2013, 23:22

Ho trovato questo video.https://www.youtube.com/watch?v=C__jSMPVZiwIl signore utilizza una sola camera, non 2.Ho provato a fare altrettanto e funziona bene, mi sembra.Quindi mi sono posto la domanda:"Ma allora a cosa serve la seconda camera?"Qualcuno può chiarirmi le idee?

Share This



Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 4 giu 2013, 20:25

ciao febi51......io posso solo risponderti,dicendoti ma non hai notato la differenza della fiamma fra il video che hai postato senza ventola ed invece gli altri video con ventole.......secondo la mia esperienza e sopratutto anche per preferenza come ti ho gia detto preferisco usare le ventole,a parita di dimensioni ho maggior potenza,gestibilita e miglior utilizzo del combustibile,se ti guardi questo sito vedrai che di stufe pirolitiche,o a gasificazione,o TLUD o rocket stove ne esistono migliaia di tipi..........senza ventole,con ventole,in metallo o in terracotta.......c'e solo l'imbarazzo della scelta.........http://stoves.bioenergylists.org/stove_designhttp://stoves.bioenergylists.org/stove_design
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 6 giu 2013, 0:00

Me ne sono guardate un bel po', di queste stufe.Quasi non ci dormivo la notte.Comunque, se ho capito bene, mi vuoi dire che le due camere occorrono solo se si vuole lavorare con l'aria primaria e con al secondaria, attraverso l'uso di ventole?Ne ho terminata in modo ancora grossolano una pure io, ma non so come fare per postare il video.Non volevo metterlo subito su toutube (nel qual caso potrei usare il link).

Avatar utente
biomassoso
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda biomassoso » 6 giu 2013, 13:15

CITAZIONEQuasi non ci dormivo la notte.
dormi tranquillo che non è che un pirogassificatore sia la scoperta del secolo,che nulla si crea e nulla si distrugge,ed infatti una bella % delle calorie ti rimane nella carbonella

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 6 giu 2013, 19:31

ciao a tutti,febi51 biomassoso ha ragione,queste sono tecniche che si conoscono da molto.......sopratutto produrre gas di legna..........poi biomassoso il discorso e proprio quello,tutta la % di calore che rimane nella carbonella........per me che uso la stufa per scaldarmi preferisco usare anche quella fino alla fine,infatti su 700kg di pellet che ho bruciato mi e rimasto un secchiello da 5 kg di "scarto".............poi ognuno e libero di realizzare le proprie idee e le proprie scuole di pensiero..........
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 6 giu 2013, 19:48

be' rinuncerei volentieri alla percentuale di calore che "spreco" nella carbonella, visto che ho l'orto.Ma quando dico che "non ci dormivo la notte" non è mica per aver fatto "la scoperta", ma solo perchè mi ci sono tuffato dentro.Insomma, è una forma di insonnia piacevole, tutto sommato.Mi diverto molto.Non la vedo come una "scuola di pensiero".O, almeno, non era mia intenzione proporla come tale.Semplicemente mi piace prendere direzioni diverse, per poi confrontarle.Tutto qui.Questa l'ho fatta ieri.E' solo un inizio.https://www.facebook.com/photo.php?v=10201365457486282&set=vb.1469169388&type=3&source=timeline_photo_sethttps://www.facebook.com/photo.php?v=10201...eline_photo_set

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 6 giu 2013, 20:15

ciao febi51......ti chiedo scusa ma mi hai frainteso........la scuola di pensiero la intendevo sulla costruzione del bruciatore e sul suo uso.......come tu hai detto adesso tu il biochar lo useresti........io no.......quindi qua c'e gia una scuola di pensiero,io preferisco avere bruciatori a ventole che scaldino parecchio di piu e che mi consumino tutto il biochar......tu invece preferisci una fiamma piu facca,nessun consumo elettrico e il riutilizzo di biochar..........io ho le mie esigenze tu le tue.....il tuo link non mi funziona.........
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 6 giu 2013, 23:24

Va be', comunque, a me piace anche il tuo sistema.Il link non puoi aprirlo, infatti. Mea culpa.Quindi l'ho caricato su youtube, e qui lo potrai aprire.https://www.youtube.com/watch?v=rT2lqmdB15E

Avatar utente
biomassoso
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda biomassoso » 7 giu 2013, 0:58

CITAZIONEMi fa fuori 3,5kg di pellets in 2 ore.
a spanne son quindi almeno 7 kW che in un'ora ci tiri fuori tenendo conto che il rendimento per le perdite (nel tuo caso la carbonella di risulta) non sia dei miglioriDOMANDA: con quella fiamma in inverno ce la faresti a scaldare ad aria un open space di 70 m2 decentemente isolato?

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 7 giu 2013, 7:48

DOMANDA: con quella fiamma in inverno ce la faresti a scaldare ad aria un open space di 70 m2 decentemente isolato?Visto che non conosco il modo per calcolarlo sulla carta, potrò rispondere in modo esaustivo a questa domanda alla fine dell'inverno prossimo.Il luogo da riscaldare è di circa 80mq. Open space. Ma non ben isolato.

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 7 giu 2013, 17:14

ciao febi51,ho guardato piu volte il video proprio per poter cercare di capirci di piu......e sinceramente da come lo visto (da telecamera e non di persona) ......direi avevi una buona combustione ma non avevi gasificazione.........quando inquadri i fori che immagino siano l'aria secondaria io vedevo fiamme anche sotto quel punto........e queste non devono esserci.......spiegami come effettui l'accensioni,cioe riempi il bruciatore e poi lo fai partire? oppure lo accendi con poco pellet e poi carichi? altra cosa da vuoto quanti etti o kg di pellet ci stanno nel bruciatore?alla fine quanto biochar ti rimane?quando mi risponderai potro dirti modifiche da fare per migliorare la situazione ......ne ho gia ma prima devo capire alcune cose.......logicamente i miei sono solo consigli.....deciderai te poi cosa fare riguardo a la stufa da me utilizzata ora, ha un consumo orario alla massima potenza di circa 3 kg ora........per poter scaldare al meglio bisogna che sfrutti tutta la temperatura disponibile nei gas di scarico......quindi qua devi avere un buon scambiatore ma sopratutto devi avere la stufa ermetica con ventola aspirafumi e qua vedrai che anche il tuo bruciatore cambiera completamente
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 7 giu 2013, 19:39

Grazie per l'interessamento Titone78.Allora:Il fuoco che vedi attraverso le feritoie è fuoco da gas.Questo te lo posso garantire.Il fatto è che ho voluto provare quella rete a "lamelle" verticali pensando che avrebbe prodotto un'azione da "turbine".In realtà mi mandava aria anche sotto, quindi la combustione si creava anche un po' al di sotto delle feritoie.Quindi, rimossa la rete....Le sostituirò con una lastra di acciaio di spessore 5mm punzonata a fori quadrati.In questo modo, la combustione dovrebbe avvenire a livello dei fori.L'accensione la effettuo da come ho visto sui video.Cioè carico tutto il pellet (che dovrebbe aggirarsi attorno ai 4 kg, poi metto una spolverata di diavoina o di alcol, dopo di che dò fuoco.Mi rincuora un po' il fatto che il tuo gassificatore consumi come dici.Mi si sono ridimensionate le idee.Solo oggi ho chiesto ad un amico che ha la stufa a pellets, e mi ha detto che, d'inverno, gli parte un intero sacchetto da 15 kg ogni giorno.Magari sarò matto, ma avrei intenzione di utilizzare la stufa direttamente a fiamma libera.In questo mido, tutto il calore prodotto, mi resterebbe in casa.Ho preso accordi con un amico che fa i controllo fumi per le caldaie.Appena ne ha l'occasione, mi farà un controllo.Così saprò se rischio di crepare o potrò stare tranquillo.Non ho ancora calcolato la quantità di biochar che mi resta ogni volta.Ciao

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 7 giu 2013, 21:10

ciao febi51.....per l'interessamento nessun problema....e bello scambiarsi idee e informazioni........riguardo le impressioni del tuo bruciatore e quello che ho visto......purtroppo un obbiettivo non rende l'idea.........su il discorso di lasciarlo a fiamma libero io te lo sconsiglio vivamente.......con il fuoco non si gioca e basta un attimo per...........anche se viene un tecnico delle caldaie non ti puo dar sicurezza al 100 di quello che c'e nei residui di combustione........normalemente penso che questo tecnico si occupe di caldaie a gas o a gasolio........io eviterei di fare certi esperimenti...........
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 7 giu 2013, 22:06

Probabilmente hai ragione.Ma non voglio perdermi questa possibilità.Cercherò una soluzione.Ciao

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 8 giu 2013, 9:04

se parli della possibilita di non montare canna fumaria.......fidati al 100% evita certi esperimenti..........un discorso e accenderla in luogo chiuso ma bene areato.......un discorso e scaldarsi............secondo il mio parere ogni combustione dovrebbe avere un camino di gas di scarico.........
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
biomassoso
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda biomassoso » 8 giu 2013, 9:20

no...evita proprio l'argomento che qualche sconsiderato che legge potrebbe ANCHE farsi malenaturalmente se abiti in un tepee o una iurta il discorso cambia

Avatar utente
titone78
Messaggi: 1537
Iscritto il: 1 mag 2013, 13:01
Località: Ferrara
Contatta:

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda titone78 » 12 giu 2013, 20:48

ciao febi51......non fraintendemi........questo bruciatore che hai costruito non ha nulla a che fare con la lucia stove o altri gasificatori del genere.........te lo sempre detto che da quello che hai costruito te ad uno con le ventole c'e la sua bella differenza...........vedrai che una buona parte di monossido lo produci proprio perche non hai abbastanza aria nei fori secondari.........io non ho mai fatto prove del genere comunque variando le portate di aria nei fori primari e secondari.....e anche la quantita di combustibile.......ci sono dei cambiamenti considerevoli nella fiamma ottenuta........dalla tua prova adesso comunque per certo sconsiglio di usare combustioni senza canna fumaria..........anche se io ho sempre sconsigliato di usarle senza canna fumaria.........poi per fare un paragone potresti fare la prova dei gas di scarico in una normale combustione di legna........
Specifico che ogni cosa da me mostrata e costruita e solo per scopo privato e non a scopo di lucro,non mi prendo responsabilità se qualcuno replica le mie costruzioni

Avatar utente
febi51
Messaggi: 21
Iscritto il: 22 lug 2013, 0:37

stufa a gassificazione - Gasificazione

Messaggioda febi51 » 12 giu 2013, 22:58

Io sono a posto, grazie.

Share This


Torna a “Gasificazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite