acciaio cinese

Moderatore: jpquattro

Avatar utente
athos18
Messaggi: 341
Iscritto il: 23 set 2013, 19:24

acciaio cinese

Messaggioda athos18 » 11 nov 2016, 8:24

ho letto sui giornali che il nostro mercato è stato invaso dall'acciaio cinese e dai metalli prodotti nel sol levante, cosa c'è di vero, che caratteristiche hanno questi materiali sono affidabili come i nostri
I'm What I'm

Share This



Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 1911
Iscritto il: 28 mag 2011, 7:39
Località: Belluno

Re: acciaio cinese

Messaggioda Dolomitico » 11 nov 2016, 13:13

Si,l'ho letto anch'io,in merito alla diminuzione di co2 che in Europa si è abbassata non perchè si è migliorato le fonderie,ma perchè è stato spostato in buona parte in oriente.
Sulla qualità credo che dipenda dalla qualità ordinata,ormai in Cina producono di tutto,quindi si trova dalla merce orrendamente scadente,a pannelli o componenti anche di fascia alta.
Quindi dipende dalle specifica richieste,e ovviamente cambia il prezzo.
Buona parte dei prodotti dei nostri supermercati sono tutti Cinesi,io ho scoperto che la mia piastra elettrica dell'Ariete è in realtà un modello Cinese,rimarchiato con altri nomi,stessa qualità,ho trovato dei video sul tubo,e la qualità in linea di massima è buona.
Altra cosa che ho notato alla catena Lidl che si fornisce in buona parte in oriente trovi molti inserti o cricchetti o altro,e specificano pure il tipo di acciaio usato,quindi basta fare una ricerca e in questo caso si ha una conferma in più..

Avatar utente
athos18
Messaggi: 341
Iscritto il: 23 set 2013, 19:24

Re: acciaio cinese

Messaggioda athos18 » 12 nov 2016, 18:14

volevo solo sapere se vengono importate lamiere o profilati semilavorati a prezzi piu conveniente del nostro mercato , anche io prima avevo pochi attrezzi ora ho un vasto assortimento di attrezzi cinesi, ma per l'uso che faccio io sono anche troppi
I'm What I'm

Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 1911
Iscritto il: 28 mag 2011, 7:39
Località: Belluno

Re: acciaio cinese

Messaggioda Dolomitico » 12 nov 2016, 22:36

Ma penso proprio di si,a vedere la crisi delle acciaierie italiane sembra proprio che il grosso si produca altrove.
D'altronde se come hai confermato tu,sei passato da "pochi" a "un vasto assortimento" e non sei l'unico,un pò mi associo anch'io,immagino che anche le grosse industrie siano le prime che ne hanno approffittato.
Ti dirò una cosa curiosa,in Romania mi raccontava un collega da quelle parti cè una enorme acciaieria quasi alla foce del Danubio,ebbene una buona parte l'hanno dismessa,e poi l'ha acquisita una società indiana,che anche loro non si tirano indietro sull'acciaio,quindi le lavorazioni generiche direi proprio che le fanno tutte lì in oriente,e probabilmente gli acciai più raffinati riamgono qui in zona.
D'altronde ho letto che la Cina ha una capacità di acciaierie di gran lunga superiore al suo stesso fabisognio,e che già l'anno scorso (2015/16) aveva ridotto le scorte classiche che programmava a fine anno di minerale di ferro,causa probabilmente la crisi mondiale.

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6938
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: acciaio cinese

Messaggioda Arex » 13 nov 2016, 7:53

Penso che lui volesse sapere se c'è un mercato alternativo a quello classico dove comprare l'acciaio China. Ebbene secondo me no ... lo importano da tutto il mondo direttamente coloro che l'hanno sempre rivenduto...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
athos18
Messaggi: 341
Iscritto il: 23 set 2013, 19:24

Re: acciaio cinese

Messaggioda athos18 » 13 nov 2016, 10:43

siccome ogni tanto acquisto presso lo smorzo della mia località di appartenenza dei profilati degli scatolati ed altre materie prime che uso per realizzare dei manufatti metallici , mi era venuto il dubbio se fossero semilavorati provenienti dall'ilva o acciaierie simili o provenivano da mercato parallelo extracomunitario ,
I'm What I'm

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6938
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: acciaio cinese

Messaggioda Arex » 13 nov 2016, 13:55

Cos'è lo smorzo?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
athos18
Messaggi: 341
Iscritto il: 23 set 2013, 19:24

Re: acciaio cinese

Messaggioda athos18 » 13 nov 2016, 18:06

è il magazzino che vende i laterizi il materiale siderurgico il cemento materiale da costruzione ferramenta legname ecc
come lo chiamate voi :magazzino commercio materiale da costruzione ed edilizia emporio
http://www.meccanicavga.it/download/4214.pdf
http://www.fratellipelandi.it/pdf/tabellaqualita.pdf
http://www.eurosiderscalo.com/it/gamma- ... -astm-a105

file:///C:/Users/hp/Downloads/tabella%20comparativa%20acciai%20non%20legati.pdf
I'm What I'm

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6203
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: acciaio cinese

Messaggioda Ferrobattuto » 13 nov 2016, 18:06

Arex ha scritto:Cos'è lo smorzo?

"Rivendita di materiali edili all'ingrosso". :lol:
In alcune parti d'Italia è rimasta l'abitudine arcaica di chiamarlo "smorzo" perché in origine la calce a loro veniva fornita ancora come calce viva proveniente direttamente dalle fornaci, e in quei posti veniva "smorzata" mescolandola con l'acqua e trasformandola nella normale calce idrata che si usa adesso. Però veniva rivenduta in pasta semiliquida, non in sacchi come ora.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
trattore
Messaggi: 107
Iscritto il: 16 apr 2016, 11:10

Re: acciaio cinese

Messaggioda trattore » 17 nov 2016, 19:12

Mi è capitato di comprare delle travi di acciaio dal mio solito rivenditore ed erano etichettate Made in China certificate, pagate uguali alle altre, il guadagno se lo tiene il rivenditore, se si vuole risparmiare un bel pò di soldi invece bisogna cercare nel mercato del ferro di seconda categoria, ossia, sono parti di metallo che vengono normalmente scartate perchè si trovano all'inizio della trafilatura e sono un pò fuori misura, lamiere , tondi ecc, non sono grossi pezzi o grandi quantità,ma occasionalmente possono farci comodo, altresì pannelli coibentati o lamiere grecate che ci sono all'inizio o alla fine produzione hanno qualche difetto, ma si risparmia molto, basta cercare in giro con pazienza.

Avatar utente
athos18
Messaggi: 341
Iscritto il: 23 set 2013, 19:24

Re: acciaio cinese

Messaggioda athos18 » 18 nov 2016, 10:56

dove lavoravo da ragazzo facevano carpenteria metallica, per risparmiare ogni tanto importavano qualche articolato dalla spagna( grosse travi ipe hea upn o fogli di lamiera), potresti allegare indirizzo commerciante acciaio a buon prezzo anche privatamente grazie
I'm What I'm

Avatar utente
trattore
Messaggi: 107
Iscritto il: 16 apr 2016, 11:10

Re: acciaio cinese

Messaggioda trattore » 18 nov 2016, 12:06

Chi fa carpenteria metallica su vasta scala, nella mia zona importa principalmente direttamente dalle ferriere in Romania, se serve poca quantità meglio il rivenditore sotto casa, recentemente parlando con un amico, da quando la Cina ha un pò rallentato il suo PIL, c'è una notevole offerta di ferro sul mercato a prezzi di saldo, c'è crisi anche in questo settore.

Share This


Torna a “Varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti