motore refrigerante

Moderatore: Ferrobattuto

Rispondi
Avatar utente
gigi75
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 gen 2014, 15:16

motore refrigerante

Messaggio da gigi75 » 18 mar 2017, 19:56

salve a tutti

ho un vecchio frigo di un camioncino che trattava frutta questo lo uso in maniera del tutto diversa

è dotato di un motore 380 che faceva freddo all'interno del cassone

all'interno cè una ventola che a me servirebbe per aspirare aria dall'interno del cassone per mandarla all'esterno

chiedo è possibile farla girare all'incotrario con correnta a 220v?
Allegati
IMG_20160226_175649.jpg
IMG_20160226_175649.jpg (512.06 KiB) Visto 943 volte
1456527177686.jpg
1456527177686.jpg (16.84 KiB) Visto 943 volte

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: motore refrigerante

Messaggio da mastrovetraio » 19 mar 2017, 8:40

No.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7080
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: motore refrigerante

Messaggio da Ferrobattuto » 19 mar 2017, 12:24

Probabilmente si..... Anche se si perde molta potenza.
In genere i motori trifasi possono funzionare sia a 380 che a 220V secondo la connessione degli avvolgimenti interni, se connessi a "triangolo" girano a 220V, se connessi a "stella" girano a 380V (per l'esattezza: attualmente queste tensioni sono rispettivamente 230 e 400V corrente alternata, in tutta la rete italiana).
Se il motore attualmente è connesso a stella può essere connesso a triangolo e usarlo con 220V. Ovviamente serve un condensatore di sfasamento di capacità adeguata alla potenza del motore da connettere al terzo polo rimasto libero dalla trifase.
Naturalmente in questo caso solo uno dei tre avvolgimenti interni funziona a piena tensione, i restanti due vengono alimentati tramite il condensatore, per cui si perde circa metà della potenza, ma il motore gira ugualmente. Il senso di rotazione è dato dalla posizione ai morsetti dei cavi di alimentazione a 230V e del condensatore.
Servirebbe una foto (ben fatta) della morsettiera del motore con le connessioni attuali 380 trifase e una della targhetta sul motore. Dopo si può vedere se si può fare qualcosa.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: motore refrigerante

Messaggio da mastrovetraio » 19 mar 2017, 15:42

Ha una ventola centrifuga. Non è possibile in nessun modo. A meno che tu non lo smonti a pezzi, recuperi la ventola e la installi all'interno. Perchè una ventola centrifuga non é reversibile.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7080
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: motore refrigerante

Messaggio da Ferrobattuto » 19 mar 2017, 18:15

Io ovviamente stavo parlando del motore...... Se poi ha una ventola centrifuga o tangenziale, che non funziona girando al contrario, questo non lo so. Comunque anche nel caso che debba essere smontata e montata all'interno o al contrario per poterla usare, il sistema che ho descritto permette di far funzionare il suo motore trifase a 400V con la monofase a 230V.
la parte puramente "meccanica" deve vedersela lui..... ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gigi75
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 gen 2014, 15:16

Re: motore refrigerante

Messaggio da gigi75 » 21 mar 2017, 19:44

grazie ferrobattuto
ovviamente devo smontarlo però smontandolo ...vorrei sapere se ho solo un rottame
domanda secondo voi questo motore è recuperabile??
a chi semmai dovrei chiederlo qua nel forum??

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7080
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: motore refrigerante

Messaggio da Ferrobattuto » 21 mar 2017, 20:17

Gigi, ma che domande fai?
Se lo hai postato nel forum in pratica lo hai già chiesto a tutti.
Smontare qualcosa non significa romperlo, a meno che non usi la mazzetta e lo scalpello, qualsiasi cosa "smontata" può essere "rimontata"..... Se non ti perdi i pezzi e non butti via niente.
Il motore in se e per se, se intero e non bruciato, è ovvio che può essere recuperato.
Invece quello che ora mi chiedo io è: hai le capacità per farlo? Sei capace di smontare e rimontare meccanicamente qualcosa? Se si, comincia a rimuovere quella copertura a griglia mezza arrugginita che si vede nella seconda foto, e vedi cosa c'è sotto. Dopo di che ti regoli di conseguenza.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gigi75
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 gen 2014, 15:16

Re: motore refrigerante

Messaggio da gigi75 » 21 mar 2017, 23:41

si penso di essere in grado di smontarlo

nel forum ci sono vari sezioni non volevo incappare in quella errata comunque

grazie

Rispondi

Torna a “Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti