Rallentatore Elettromagnetico

Moderatore: jpquattro

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 6 mar 2016, 15:14

Gli ho detto io di portare la spia alternatore in cabina ... Meglio avere sotto controllo la situazione che se c'è qualche problema ....
L'elettrauto ha consigliato di mettere come spia una lampadina da 5 w (mi pare di aver capito che fa eccitare prima l'alternatore. Ha anche detto di non metterla più grossa pena il rischio di bruciare la piastra), ne sai qualcosa?
Da quello che ho visto e per quel che ne capisco sembra proseguire tutto per il verso giusto ... Poi si sa, le "cappelle" saltano fuori anche quando gli ingegneri ci studiano per mezzo secolo ... Funzionasse tutto al primo colpo, Valtra avrebbe fatto un mezzo miracolo!
Adesso visto che oggi ho cazzeggiato a sufficienza vado a fare l'altra flangia ... Immagino l'impazienza di provare il nuovo freno elettromagnetico! :rolleyes:
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Share This



Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6310
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Ferrobattuto » 6 mar 2016, 15:40

La "piastra" in realtà è il regolatore integrato nell'alternatore. Appunto una piastrina, in genere, che si svita con due o tre viti e a cui di solito sono attaccate anche le spazzoline del rotore. In effetti più di 5W non è consigliabile, e poi di solito è quella la potenza delle lampadine usate come spie.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 7 mar 2016, 20:37

Stasera abbiamo fatto un piccolo collaudo dell'impianto....tutto funziona apparte l'alternatore che domani riporto all'elettrauto per avere la certezza che sia ok in quanto non carica ai giri che ci avevano promesso.....in allegato le foto dei comandi che andrà in cabina....
Allegati
20160307_114352.jpg
20160307_114352.jpg (458.09 KiB) Visto 669 volte
20160307_154143.jpg
20160307_154143.jpg (408.09 KiB) Visto 669 volte
VALTRA84

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6310
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Ferrobattuto » 7 mar 2016, 21:04

Collaudo in che senso? hai già montato il Telma, la centralina, l'alternatore, i cavi ecc ecc?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 7 mar 2016, 21:16

:lol: :lol: si si fatto tutto e il Telma funziona bene ... L'unica cosa che a 1400 g/m non si è eccitato è l'alternatore. :angry:
Essí che mi pare collegato giusto ....mah...
Le prove le ha fatte in mia presenza.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6310
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Ferrobattuto » 7 mar 2016, 22:16

Mi pareva che quei giri fossero un po' pochi.... Puoi vedere se trovi una puleggia più piccola per l'alternatore, ma la vedo dura, oppure una più grande per l'albero di trasmissione. Oppure fai una doppia moltiplica..... :D A quel punto può girare anche a 3000 giri.

Forse gli 800g/min che diceva l'elettrauto erano quelli del motore.... Ma di solito il rapporto tra puleggia del volano e quella sull'alternatore è di 3,5/1 o 4/1.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 8 mar 2016, 13:05

Il problema è che a farlo girare a 3000giri col trapano comunque non si eccita. Meglio sincerarsi che quel alternatore (revisionato e dato per buono dal elettrauto) funzioni per davvero.... Poi si può fare la moltiplica e portarlo a quel che serve.
Mi sorge un dubbio: ci sarà anche un limite massimo di giri a cui può girare?
Mi spiego: se calcoliamo i giri che deve fare a 10km/h in modo che siano intorno ai 3000g/m (come da rapporto da te consigliato 800 giri motore x 4 =3200 giri minuto a 10 km/h), poi visto che il trattore arriva a 48km/h ci ritroveremo ca con questo calcolo 3200 x 4,8= 15360 giri minuto a 48 km/h. Non so mica se i cuscinetti reggono quel ritmo!
Di solito il range di quei grossi motori non è 800-2500 giri? Se è così non avremmo la proporzione a 4,8 ma di poco sopra i 3, il calcolo spannometrico mi porta a 3,12 che ci porterebbe a stare sotto i 10000 giri minuto che è una cifra più ragionevole. Sbaglio qualcosa?

Comunque dopo che ho letto quello che hai scritto ho verificato alcune proporzioni delle pulegge dentro qualche cofano motore e hai sicuramente ragione tu in merito alle proporzioni e ai giri ... :rolleyes:
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 8 mar 2016, 13:53

Arex ha scritto:Il problema è che a farlo girare a 3000giri col trapano comunque non si eccita. Meglio sincerarsi che quel alternatore (revisionato e dato per buono dal elettrauto) funzioni per davvero.. :rolleyes:

Andando per gradi sono d'accordo di verificare se l'alternatore sia ok....anche se ho qualche dubbio....vediamo chi me l'ha venduto che mi dice. ..avrà pur una mezz'oretta di garanzia.... :D
Se il problema sono i giri....mi toccherà inventarmi qualcosa con un variatore di giri tipo motorino"ciao".....ma mi sa che ho già sforato nel fantascientifico..... :wacko:
VALTRA84

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 8 mar 2016, 14:04

Valtra84 ha scritto:Se il problema sono i giri....mi toccherà inventarmi qualcosa con un variatore di giri tipo motorino"ciao".....ma mi sa che ho già sforato nel fantascientifico..... :wacko:


Mica tanto fantascientifico ...
Ho guardato la velocità sostenibile dai cuscinetti e vi metto una tabella (poi bisognerebbe sapere che cuscinetti monta)
La colonna nel rettangolo è la velocità massima di lavoro. A 10000 ci arrivano bene o male tutti ... poi alcuni arrivano anche a 50000 giri/minuto ...
velocità cuscinetti.png
velocità cuscinetti.png (152.71 KiB) Visto 646 volte

Ovviamente poi bisognerebbe sapere anche la velocità sostenibile da tutto il resto della meccanica e elettronica.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6310
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Ferrobattuto » 8 mar 2016, 20:38

Se hai visto in qualche cofano come dici, ti sarai reso conto che quando il motore di un'auto è a 3000 giri al minuto (tipo un allungo in una corsia di immissione in una superstrada....) l'alternatore stà a 12.000 giri circa.....
I motori di camion difficilmente superano i 2000-2500 giri, ma hanno pulegge sull'asse motore discretamente più grosse di quelle dell'auto. ;)
Io al tuo posto non mi preoccuperei troppo dei giri massimi, ma piuttosto di quelli minimi. :lol:
Diciamo che per andare sul sicuro dovresti metterti un migliaio di giri al di sopra del regime in cui l'alternatore comincia a caricare. Questo alla velocità prevista a cui il Telma deve lavorare. In questo modo sei sicuramente in un range di sicurezza, che carichi abbastanza, e che non esploda poi quando "tiri il collo" al trattore.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 8 mar 2016, 21:04

:lol: o son mica matto... Vuoi che mi metto dentro un cofano mentre l'auto si immette su una corsia di accelerazione? :lol:
Che poi non ho capito perché dovrei portare l'auto su di giri a manetta per immettermi in autostrada ... Oddio bisogna vedere, magari con una vecchia panda sarei obbligato ... Vabbè bando agli scherzi...
So che Valtra oggi è andato dal elettrauto, poi ragguaglierà lui ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 8 mar 2016, 22:08

Sono stato a sincerarmi che l'alternatore fosse ok....e appare il fatto che collegavo sbagliato il filo della spia il resto è ok...mi sono procurato una puleggia ancora più piccolina sull'alternatore per guadagnare una manciata di giri..stasera se io non avessi cannato la misura che ho dato ad Arex per il raccordo tra albero e crociera avremmo potuto fare un test su strada per vedere a che velocità effettivamente l'alternatore inizia a caricare.....sarà per domani spero....
VALTRA84

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 9 mar 2016, 14:09

:D :D :D :D :woot: :woot: finalmente abbiamo collaudato tutto su strada...e devo dire che va tutto bene...l'alternatore a 10,5 km/h inizia a caricare e anche se scendo riesce a lavorare fino quasi 8km/h ... :D direi che é stato fatto un ottimo lavoro! ^_^ .....
La frenata é decisamente alla altezza delle aspettative....in piano riesce a fermare i 126q di trattore e rimorchio senza problemi e in discesa a 40km/h dal 2' scatto al 4' si sente che rallenta tantissimo......sarà da tenere d'occhio sulle discese impegnative le temperature dei volani....non conoscendo il freno non ho idea di quanto si possa insistere nell'uso prima di metterlo in crisi con temperature elevate ... <_<
Ora farò un supportino al quadro comandi in gabina che per ora lascerò invariato ma più avanti come consigliato da Arex sicuramente ci scapperá qualche ritocco.......
Intanto direi che sono più che CONTENTISSIMO del lavoro che grazie a tutti coloro che mi hanno supportato abbiamo fatto..... :woot: (gli amministratori mi scuseranno per l'uso abbondante di emoticon ma stavolta ci stavano proprio ) :D. :D . :lol: . :lol: . : Thumbup :
Inserirò qualche foto dei lavori ultimati.....
VALTRA84

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6310
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Ferrobattuto » 9 mar 2016, 20:21

Bene, sono proprio contento per te.
Per le temperature non saprei che dirti, io lo usavo sempre in autostrada, collegato al pedale del freno, in modo da non usare i freni ad aria. Lo usavo molto volentieri anche nei tragitti di montagna insieme al freno motore, sempre per non surriscaldare i freni, ma immagino che le velocità di un autobus, anche se va piano, siamo maggiori di quelle del trattore col rimorchio, per cui la circolazione d'aria doveva essere assai maggiore. Però è probabile che sotto al rimorchio sia più "aperto" che sotto un autobus, poi comunque i due volani sono alettati, e i giri forse minori.
Va bene, comunque facci sapere come andrà, magari dopo un uso "reale" con carico e in montagna. ;)

Peccato che non ne facciano per le auto.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 9 mar 2016, 21:41

Ecco un paio di foto.....
Sicuramente un vero test sarà in lavoro vero e li di certo sorgeranno altre idee per piccole modifiche ...una e già arrivata da Arex che diceva di mettere un generale on-off per tutti i relais....in modo da avere più stadi in un comando solo...
Terrò d'occhio temperature e tenute meccaniche e non mancherò di fornire nuovi aggiornamenti. ...
Allegati
20160309_191238.jpg
20160309_191238.jpg (559.28 KiB) Visto 620 volte
20160309_191155.jpg
20160309_191155.jpg (600.74 KiB) Visto 620 volte
20160309_190935.jpg
Comandi in cabina. Spia quadrata rossa: carica alternatore con sopra un on-off per la spia ..
4 interruttori on-off con sopra spia rossa tonda di comando relais
20160309_190935.jpg (420.25 KiB) Visto 620 volte
VALTRA84

Avatar utente
Valtra84
Messaggi: 37
Iscritto il: 4 feb 2016, 22:24
Località: Belluno

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Valtra84 » 9 mar 2016, 22:54

Ecco il rimorchio dove é stato montato il Telma e il "mulo" che lo tira.... :P
Allegati
DSC_0518.JPG
DSC_0518.JPG (566.02 KiB) Visto 610 volte
VALTRA84

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 6987
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Rallentatore Elettromagnetico

Messaggioda Arex » 11 mar 2016, 13:52

E' stata una bella esperienza anche per me ... c'è solo una cosa che mi preoccupa un po' ed è l'alternatore che con la puleggia motrice sul albero cardanico (ovviamente un albero cardanico non è tornito ma è normalmente solo bilanciato, quindi non gira dritto ... tanto meno questo che abbiamo tagliato e accorciato). La mia preoccupazione è data dal fatto che le vibrazioni trasmesse dalla cinghia all'alternatore provochino qualche danno a quest'ultimo.... vabbè, era la soluzione più semplice e meno complicata ed è stato giusto adottarla in quel frangente. Casomai dovesse capitargli qualche cosa si sa che va spostato.
Al momento direi che la soluzione del retarder su un rimorchio biasse trazionato da 140q mcpc è cosa da tenere in considerazione sopratutto in zone montane.
Rimane da attendere l'arrivo della leva originale di comando dalla cabina (trovata su alibabà a prezzo super conveniente) e ovviamente, delle buone ore di collaudo.
Vuoi che mettiamo una sonda K per tenere sotto controllo le temperature? :rolleyes: :P
Di nuovo complimenti per il risultato e mi raccomando a tutti (il budget!!! :D )
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Share This


Torna a “Agricoli e Commerciali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite