nuovo motore della nasa

Moderatore: jpquattro

Rispondi
Avatar utente
dm195
Messaggi: 100
Iscritto il: 19 ago 2014, 20:09

nuovo motore della nasa

Messaggio da dm195 » 17 gen 2015, 11:49

Questo motore infrange le leggi della fisica ed e una scoperta senzazionale:http://m.diariodelweb.it/scitech/articolo/?nid=20140805_317595
la tecnica è quando tutto si sa e nulla funziona la pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perchè,noi abbiamo preso il meglio da entrambe le cose così nulla funziona e nessuno sa perchè!!
oh caro albert come avevi ragione!!!povero mondo fatto di teoria!!!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6414
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: nuovo motore della nasa

Messaggio da Ferrobattuto » 17 gen 2015, 15:08

Secondo me non infrange proprio niente...... Ma si sa che i giornalisti per fare notizia buttano giù i peggiori strafalcioni possibili.
Intendiamoci, io credo che possa funzionare e magari funzioni pure, ma chiunque si occupi di radio e radiofrequenza SA che per generare un'onda radio occorre impegnare molta potenza elettrica.
Tanto per dirne una: in un normalissimo forno a microonde (perciò lo stesso tipo di onde che si usa in quel motore) ci sono al suo interno quasi 1Kw di onde radio ad una particolare frequenza. Quella potenza viene assorbita dalla rete sotto forma di energia elettrica e trasformata da un particolare congegno che si chiama "magnetron" in microonde. Quella stessa potenza (1Kw) è la stessa che muove un comune motore elettrico da un cavallo e mezzo, perciò È potenza effettiva. Nel forno a microonde viene trasformata in calore, nel motore elettrico in movimento meccanico.
Come pure chi ha studiato fisica sa bene che anche la luce ha un suo "peso" e pertanto esercita una "spinta", perfettamente misurabile con gli strumenti scientifici appositi, tant'è che già in passato si è ipotizzato di costruire astronavi "a vela" che sfruttassero la "pressione della luce" su delle vele grandissime di Km² di superficie come se si trattasse di un vento. E la luce non è altro che un'onda radio a frequenze estremamente elevate....... Perciò nulla vieta che un fascio di microonde "sparato" da un apposita antenna a cono, o comunque di forma apposita, possa esercitare una certa pressione e provocare una "reazione".
Tranquilli, che quel "motore" per funzionare dovrà assorbire un mare di corrente, chissà che non necessiti di una pila atomica per dargliene così tanta......
Resta da vedere se la notizia è vera e reale oppure se sia uno dei tanti sensazionalismi inventato da qualche buontempone..... ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arabongolo
Messaggi: 195
Iscritto il: 2 gen 2015, 22:04
Contatta:

Re: nuovo motore della nasa

Messaggio da Arabongolo » 18 gen 2015, 14:41

Suppongo che il vero vantaggio di un sistema simile, sia l'utilizzo diretto di energia elettrica nello spazio per generare una spinta. Sarebbe facile da rimediare (fotovoltaico) e non necessita comburenti (che nello spazio non ci sono). E i motori elettrici non si possono usare, in quanto non c'è aria per creare una spinta con delle eliche. Di sicuro sul pianeta terra, non è granchè utile ^^
P.s.: il magnetron è una valvola termoionica che funzionante a 2,4GHz, molto simile al tubo catodico delle vecchie tv, pensate quanto fosse salutare stare appiccicati ai vecchi televisori :D (seppure funzionanti ad altre frequenze)
Chi non risica, non rosica! Chi non compra e non vende, non sale e non scende!
L'acqua... fa ruggine!
Ah, dimenticavo : "Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato, nella mia proprietà, per studio e/o hobby"

Rispondi

Torna a “Motori e Carburanti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti