Controllo mondiale dei governi

Moderatore: Sisom

Rispondi
Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7253
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Controllo mondiale dei governi

Messaggio da maxlinux2000 » 7 nov 2014, 22:24

[bbvideo=640,480]https://www.youtube.com/watch?v=AsoYXIDVQQw[/bbvideo]
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 2180
Iscritto il: 28 mag 2011, 8:39
Località: Belluno

Re: Controllo mondiale dei governi

Messaggio da Dolomitico » 8 nov 2014, 19:57

E' curioso Max,il mondo sembra enormemente piccolo da questo punto di vista,è lo stesso se abiti in Spagna America,polo nord o sud,alla fine quando ti metti a cercare certe tematiche tutti lì andiamo a finire.
Le teori di icke le conosco da anni,alcune sembrano un tantino inverosimili,vedi i rettiliani o altre cose,ma sulla storia delle banche che gettano l'esca e la ritirano mi sa che ha straordinariamente ragione.
Facciamo un ragionamento sul denaro,chi conosce cosa sia il signoraggio?
Il perchè io devo lavorare per quei 1000€ cifra simbolica) al mese che alla fine sono solo dei numeri su pc.
Una banconota da 100€ non vale 100,vale la carta e l'inchiostro di stampa,non tutti i soldi sono stampati,la maggior parte sono solo a video.
Quindi il denaro NON E' valore reale,è solo un mezzo di scambio,e non nelle mani degli stati.
Quindi va da se che chi detiene il potere dei soldi può far fare a tutti quello che vuole.
Io ero quasi sicuro che la crisi del 2007 fosse causata dalla mancanza di petrolio nel sistema,ma gli ultimi ribassi del greggio mi fanno pensare che hanno semplicemente chiuso i rubinetti per inescare una grande crisi,e se ho ragione con il prezzo che si abbassa la crisi potrebbe atenuarsi,sempre che lo scopo non sia di far fuori qualche aversario e basta.
Per quello che riguarda l'italia pare proprio che lo scopo non è risanare i conti,sembra un riassetto generale a suon di crisi,mettono l'intero sistema in ginocchio,imprese,operai negozianti,con leggi fatte su misura per ostacolare tutto,altrimenti non mi spiego una tassazione al 75% per i liberi professionisti e un 45/50% per gli operai,con un simile sistema arrivi solo al reset.
Quando hai spazzato via il vecchio sistema,riaprono i rubinetti e come per magia tutto riparte.
Una6 curiosità,se noi abbiamo un debito cosi alto...con qualcuno....è anche plausibile che qualcuno ne avrà con noi,avremo pur dei crediti,quindi perchè nessuno comincia col pensare di riscattarli?
Secondo la filosofia attuale per ripianare tutto il debito ci ridurremo praticamente sul lastrico,quindi che senso ha fra essere falliti con debiti o non avere debiti e non avere più nulla?

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7253
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Controllo mondiale dei governi

Messaggio da maxlinux2000 » 8 nov 2014, 21:30

è per quello che mi era venuta in mente l' idea di usare lingottini di argento al posto del denaro virtuale (€,$,Y...)
Unb lingottino da 25 gr vale circa 30€, una cifra e un peso abbastanza piccolo per essere maneggevole e non troppo di valore.

Come conseguenza dell' uso di questo lingottino si ha una totale indifferenza alla svalutazione. Verrebbero usati come Gettone, esattaemnte come si faceva in italia anni fa con i dettoni telefonici della sip.

Siccome una cosa cosí toglie il potere allo stato, sicuro che dopo un po' vorranno metterci il becco o renderlo addirittura illegale.... ma se siamo in parecchi, ad usare questo mezzo, non oseranno farlo.

Se l' argento non è sufficiente, possiamo usare altri metalli... in realtà potremmo usare anche il comune acciaio inox, ma dandogli il valore reale che ha il suo peso rispetto all' oro e all' argento.

Non dico che bisogna farlo subito, perché se lo facciamo solo in 2 o 3 non funziona... ma se ci organizziamo a livello come minimo europeo, la cosa cambia parecchio.

Si potrebbero usare anche altre forme virtuali di moneta come il bitcoin, ma essendo una moneta fiduciaria anche lei, alla fine rimane virtuale.

il bello è che ogniuno di noi puó diventare una zecca e coniare gettoni, basta che sia di un determinato metallo e peso e questi prenderà il valore che gli corrisponde in base ad una lista..... del tipo 1 gr di oro corrisponde a 300kg di acciaio inox, a 400kg di piombo, a 200kg di rame.......
Quindi se io faccio una moneta in inox da mettiamo 300 gr ho un valore di 5€

queste sono solo ipotesi naturalmente, e i valori sono totalmente arbitrari.

CMQ una soluzione bisogna trovarla, perché la moneta fiduciaria SEMPRE si svaluta ad un ritmo elevatissimo.

Questo grafico a basso rappresenta il potere di acquisto del dollaro in confronto all' oro
Immagine
fonte:
http://www.ilgiornaledellanumismatica.i ... /00221.jpg

questo grafico è messo giusto al contrario rispetto a quello che si fa di solito, ovvero mettono in confronto un valore variabile il dollaro o l' euro, con uno fisso, l' oro o il petrolio.

E quindi fanno credere che l' oro o il petrolio sia aumentato di prezzo, quando invece è il dollaro o l' euro che si sono svalutati.
una prova?

con 1 kg di oro si compra un tot di barili di petrolio.... tanto oggi, come negli anni '50. Questo succede perché sia l'oro che il petrolio non perdono mai il loro valore, mentre la moneta fiduciaria si.

Quindi una forma per difendersi dalla svalutazione è quella di pagare o farsi pagare con uno scambio di merci che non perdano valore.

un esempio in piccolissima scala, è che se io ho un orto e coltivo carciofi.... invece di andare al mercato a venderli a cambio di euro, è meglio darli al muratore che mi venga a riparare l' infiltrazione nel tetto della casa.
E al muratore conviene avere i carciofi appena raccolti, invece che chiedere soldi, primo perché cosí non deve fare fatture e quindi paga meno tasse, secondo perché oltre ad avere un prodotto freschissimo ha tolto dall'equazione la svalutazione forzata del suo capitale.

Ovviamente non si possono fare scambi con tutto, e proprio per questo bisogna usare una moneta che non possa perdere valore neppure tra 100 anni.... oro, argento e altri metalli rari, appunto

Altra cosa.... se tra tutti riuscissimo a forzare i governi ad usare monete con base aurea, questi non potrebbero più spendere e spandere a loro piacimento perché non è più possibile stampare moneta fiduciaria in quanto nessuno la userebbe.

Quello che ho esposto sopra è teoria e quindi ci possono essere delle parti errate, ma in qualche modo dobbiamo cercare una soluzione per toglierci dal giogo delle monete fiduciarie, perché sono le stesse che permettono ai banchieri di prendere possesso dei nostri averi.... non sará in questa generazione e forse neppure la prossima, ma visto che perdiamo un 5% annuo o più, alla fine i nostri nipoti non possederanno più nulla perché noi ci siamo lasciati truffare da 1 secolo a questa parte.

Ora non so come vanno le cose politiche in italia, ma mi sembra che ci fosse il partito "5 stelle" che faceva da mina vagante e che voleva uscire dall' euro... non male l' idea, quanto irrealizzabile.
Ma anche se fosse.... con cosa la sostituirebbero? di nuovo con la lira? un' altra moneta fiduciaria destinata ad una svalutazione brutale?
Provate a proporgli a grillo di usare l' oro e argento come moneta.... vediamo cosa ne pensano. :D :D :D

sicuro che anche a loro fa comodo la svalutazione, visto che in questo modo possono continuare a fare i loro porci comodi.
Cogito, ergo NO SUV !!

Rispondi

Torna a “Zona bar”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti