Qualcosa di nuovo !

Moderatore: Sisom

Rispondi
Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Qualcosa di nuovo !

Messaggio da mastrovetraio » 20 ago 2017, 18:19

Un nuovo sistema di trasmissione per biciclette. Geniale ?? Forse. Comunque è qualcosa di NUOVO e stimolante.
Lo trovate qui https://youtu.be/-Qjf8Rnn1N4

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7261
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da Ferrobattuto » 20 ago 2017, 21:40

"Cervellotico" sicuramente. Non c'hanno dormito la notte per pensare un sistema del genere....... Quello che mi chiedo piuttosto è quanto durano quelle "stringhe", quanto durano tutti quei ruotismi e quei leveraggi complessi in lega leggera e plastica.
Mi rende perplesso il fatto che di solito si tende a sostituire il moto alternativo con quello circolare, di sicuro più scorrevole e senza punti morti, qui invece hanno fatto esattamente il contrario...... Ma ovviamente non sono un "addetto ai lavori", ne tantomeno un ingegnere.
Il triciclo che si spinge con le mani poi mi sembra la ciliegina sulla torta. :D
Che sia NUOVO non ci piove, però ho l'impressione che pignone corona e catena (pressoché indistruttibili) gireranno ancora parecchio.
Chissà un sistema del genere quanto durerebbe in una tappa in salita sulle Alpi durante il Giro d'Italia?.......
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da mastrovetraio » 20 ago 2017, 22:00

Mah, se non ho capito male è un brevetto Ungherese. Se guardi bene, lo sforzo sui pedali è "circolare". Si può cambiare marcia da fermo, e l'hanno collaudata su 10000Km. http://stringbike.com

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7261
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da Ferrobattuto » 21 ago 2017, 13:30

Guarda, non per fare il "Bastian Contrario", ma così tanto per discuterne.
Che il moto sui pedali è circolare non ci piove, ma quello sui leveraggi e il tiro sui rocchetti posteriori è alternativo. Poi secondo me un difetto intrinseco ce l'ha: nelle normali bici con corona pignone e catena il rapporto tra il raggio del cerchio che percorre il pedale e il raggio della corona anteriore è una leva di primo genere che è SEMPRE favorevole e positiva, anche salendo di diametro sulla corona. Probabilmente è la stessa cosa cambiando la lunghezza del leveraggio su quel sistema ungherese, MA, mentre nella bici normale per le salite aumenti il diametro del pignone posteriore, ossia diminuisci il rapporto di leva tra il diametro del pignone e il cerchio della ruota, per cui il tiro sulla catena rimane più costante, nel sistema ungherese il diametro del pignone posteriore rimane uguale, per cui il "tiro" su quella specie ci "laccio" che usano come trasmissione aumenta in modo quasi esponenziale. Quanto dureranno quelle stringhe? Si vabhè, forse saranno di kevlar o qualche altra diavoleria simile, che in teoria regge quanto una fune di acciaio, ma si tratta sempre di una materia plastica, usurabile, soprattutto in un posto in cui di polvere fango e altro ne prende quanto ne vuole......
I pignoncini posteriori sono molto più complicati di quanto non sembri a prima vista, oltre alla "ruota libera", che tra l'altro lavora molto ma molto di più che in una normale bici, c'è anche una molla di ritorno ecc ecc, soggetta ad intasamenti e sporcizia, oltre che a lavorìo continuo.
Per me rimane un giocattolo da parco pubblico, in pianura, per ragazzi o signorine, o gente che va in bici per diletto, ma io comincio ad avere una certa età...... Per cui guardo le cose da un punto di vista un po' "retrogrado".

Tanto per dire, un piccolo OT: ho l'impressione che negli ultimi anni stia dilagando il "gusto per le complicazioni tecnologiche". Più le cose sono complicate e cervellotiche e più prendono piede. Più sono "sbalorditive" e più sono interessanti. Vedi, tanto per un esempio, tutte le complicazioni e gli ammennicoli inutili messi in opera in campo automobilistico. Ovviamente, manco a dirlo, più le cose sono complicate, più sono costose, e più sono soggette a usura guasti e sostituzioni..... ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da mastrovetraio » 21 ago 2017, 14:45

Bastian contrario ?? Ma scherzi ? Il tuo è civilissimo scambio di...nozioni di fisica (stavo per scrivere "idee") Anche a me suonavano strane le 2 "ruote libere" e le 2 molle di ritorno relative. Ma mi affascina questo arabbattarsi dell'umanità alla ricerca della re-invenzione della ruota, per questo ho messo il tutto in "zona bar". Dove vivo vige il conformismo più cieco, la creatività oramai è made in Germany.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 976
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da jpquattro » 21 ago 2017, 18:59

Posso aggiungere un commento?
Il sistema "innovativo" è un'orgia di leve camme sagomate rulli, stringe, molle di richiamo, ruote libere...
Ognuno di questi passaggi introduce un attrito supplementare che riduce il rendimento complessivo. Sembra nulla, ma avete presente la differenza di scorrevolezza fra una bici con ruote sottili "da corsa" e una con gomme larghe da fuoristrada? E' una differenza di attriti... solo una differenza di attriti...

Paolo

Avatar utente
ElettroshockNow
Messaggi: 14
Iscritto il: 29 ago 2015, 23:34

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da ElettroshockNow » 26 ago 2017, 11:46

Ma così si pedala a stantuffo!!!
E si perde molta potenza ottenibile solo con una pedalata "rotonda" .
Ovviamente è una bellissima realizzazione ,ma non vedo benefici

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da mastrovetraio » 27 ago 2017, 11:16

Non si pedala a stantuffo. La spinta dei piedi sui pedali è identica a quella che si esercita su una bici normale. Nel link che segue affermano che l'efficenza è migliore rispetto al consueto complessivo pignone/catena/corona. Ed è una pubblicità americana, luogo che personalmente mi fa schifo ma indubbiamente contiene i consumatori che hanno sputtanato Volkswagen/Audi/Porsche. Quindi se dicono di averla testata per più di 10000 Km io ci credo, e se dicono che ha un rendimento migliore io ci credo. Ripeto, io non sono convinto dalle molle di richiamo dei cavi e dal superlavoro delle 2 "ruote libere", ma il meccanismo nel suo complesso mi piace. Nessuno si è accorto che la bici va avanti anche se si pedala al contrario? http://stringbike.com/stringbike_asthemagicworks.html

Avatar utente
ElettroshockNow
Messaggi: 14
Iscritto il: 29 ago 2015, 23:34

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da ElettroshockNow » 27 ago 2017, 11:52

Hai ragione ....pardon.
Non avevo notato che il tiro avviene di continuo (alternato ,ma continuo) ...
Prima che finisce un lato inizia con leggero anticipo anche l'opposto ,ottimo .
Grazie per avermelo fatto notare ...ritorno sui miei passi ;)

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da mastrovetraio » 27 ago 2017, 12:23

Piuttosto, buttate via la bici, ed immaginate di applicare questo sistema di trasmissione ad un aggeggio eolico (potrebbe essere un albero, per esempio) .....oppure un braccio od una mano robotica...

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7261
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Qualcosa di nuovo !

Messaggio da Ferrobattuto » 27 ago 2017, 15:15

Vabhè. sognare non costa niente........ :rolleyes: Ricordiamoci però che il vento è molto variabile, sia come forza che come "direzione".
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Zona bar”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite