Parliamo di Stirlng

Moderatore: jpquattro

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 15 lug 2015, 15:41

Allora così dovrebbe essere meglio..
Allegati
IMG_20150715_132040.jpg

Avatar utente
marco zk
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 mag 2015, 14:26
Località: Vinci, il paese di Leonardo

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da marco zk » 15 lug 2015, 17:36

mastrovetraio ha scritto:Allora così dovrebbe essere meglio..


vuoi fare a chi ce l' ha piu lungo (ogni riferimento e' avulso dalla realta)



animazione3.gif
animazione3.gif (232.41 KiB) Visto 432 volte

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 15 lug 2015, 17:40

mastrovetraio ha scritto:Allora così dovrebbe essere meglio..



Certo. Perché no? l'unica complicazione è la trasmissione fra i due alberi a gomito... cinghia dentata o catena?

Forse la catena fa meno attrito?

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 16 lug 2015, 20:17

Per puro caso, il tubo di ottone che ho fotografato/postato a pag 3 ha un diametro esterno di 4 cm, ed il diametro interno dei soffietti è 5 cm. Immaginiamo due cilindri separati e distinti, separati da un mattone refrattario/isolante con un foro da appunto 4 cm, fissati con silicone per alta temperatura. Il mattone conterrà il recuperatore. I soffietti saranno fissati al mattone con una piastra apposita, senza alcun contatto con i due cilindri in ottone. A questo punto, però, ho bisogno di sapere quale sia a potenza meccanica esprimibile da questo Stirling Alfa a soffietti contrapposti, ed un ipotetico rendimento. Da questi dati si potrà poi calcolare la massa necessaria per 2 scambiatori di calore. Mi spiego meglio. Facciamo finta che si possa produrre 100watt meccanici, con un rendimento del 20%. Vuol dire che dobbiamo somministrare 500watt di energia (sotto forma di calore) e dobbiamo asportare 400 watt tramite lo scambiatore "lato freddo". Da qui discende la necessità di stabilire una massa adeguata per i 2 scambiatori, possibilmente con la minima interferenza con i flussi. Spero di non aver scritto scemenze. ZK bella quella trasmissione, c'è proprio la necessità di una trasmissione che sia facile da costruire ed energivora al minimo. Benvenute le idee.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 17 lug 2015, 14:02

Quanto è il volume del soffietto esteso (devi sottrarre lo spazio occupato dal tubo di ottone...), diciamo 500 cc? a che pressione lo facciamo funzionare, pressione atmosferica, con aria? quanto è la temperatura della sorgente calda, e di quella fredda? diciamo 50 e 250?

La potenza dovrebbe essere nell'ordine di 100 Watt, conto fatto a 1200 rpm, escluso ovviamente le perdite meccaniche ecc. ecc.
Ovviamente se si riesce a raddoppiare la pressione la potenza raddoppia.
Il rendimento (solo termodinamico, ancora escluse le perdite) dovrebbe essere del 28%

Almeno questo dicono le formule...


Paolo

Avatar utente
marco zk
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 mag 2015, 14:26
Località: Vinci, il paese di Leonardo

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da marco zk » 20 lug 2015, 23:23

un disegnino lo dovevo fare, l' animazione l' ho fatta di corsa.. manca un po di roba e un po di precisione.
me lo immagino coi cilindri ruotati con un albero che collega i due alberi motori (teoricamente facile da rendere impermeabile e da inseriric dentro un alternatore. i pistoni sono superquadri, dovrebbe equivalere a un 4 cilindri.

stirl-bic-doppioe.gif
stirl-bic-doppioe.gif (236.79 KiB) Visto 398 volte


ps gira a tempo indeterminato su richiesta di jp4 che con l' altro non ci si trovava.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 21 lug 2015, 8:30

L'animazione di un motore che si ferma dopo due giri mi sembrava di cattivo augurio... :D

Ma se quei pistoni li allunghi ancora un po' e li completi dall'altro lato, non viene meglio? L'albero girerebbe in un "buco" completamente contenuto nel pistone...

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 21 lug 2015, 9:05

Stavo cercando un sistema per fare un pistone in grafite, ed ho trovato questo http://www.sitecsrl.com/PagineCotronics ... eciali.htm

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 21 lug 2015, 9:19

Hai intenzioni bellicose riguardo la temperatura o vuoi usare quella grafite che mette la muffa?

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 21 lug 2015, 20:45

La grafite l'ho regalata qualche anno fa ad un amico che lavora l'argento. lo so, sono troppo buono, più dei biscotti del mulinobianco. Per fortuna che mia moglie sel'è ricordato, sennò ancora cercavo. No, niente intenzioni bellicose, solo una ricerca che (spero) possa essere utile a tanti, con quel materiale si può riparare un crogiolo in grafite, e dallo stesso venditore ci sono una marea di prodotti incredibili....certo che poter rivestire di grafite un pistone, non è roba da poco. Ritornando ai soffietti, mi sembra ovvio che la "corsa" sarà piuttosto corta, immagino non più di 6 cm. così come penso che è meglio usare il soffietto piu grande tagliandolo a metà. Più grosso il diametro, minore sbandamento laterale. Bisogna che mi decida a disegnare qualcosa di serio, ma tra il lavoro, il caldo ed i troppi chilometri.....

Avatar utente
marco zk
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 mag 2015, 14:26
Località: Vinci, il paese di Leonardo

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da marco zk » 22 lug 2015, 7:47

jpquattro ha scritto:L'animazione di un motore che si ferma dopo due giri mi sembrava di cattivo augurio... :D

Ma se quei pistoni li allunghi ancora un po' e li completi dall'altro lato, non viene meglio? L'albero girerebbe in un "buco" completamente contenuto nel pistone...

Paolo


dici cosi?
stirling 3.gif
stirling 3.gif (348.71 KiB) Visto 380 volte


la costruzione e' piu facile che con l' albero motore laterale, e pure piu intrigante..mo tocca trovare i cilindri d' alluminio cromati

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 22 lug 2015, 7:56

Questo mi piace...

Avatar utente
marco zk
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 mag 2015, 14:26
Località: Vinci, il paese di Leonardo

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da marco zk » 22 lug 2015, 9:36

sui cuscinetti, cito da skf:

temperature di esercizio fino a 350 °C (660 °F).
funzionamento esente da rilubrificazione

segmenti di tenuta in ptfe, in grafite refrattaria o in bronzo al piombo (costano pochissimo e e' il piombo che fa da lubrificante)

i cilindri possono essere realizzati in acciaio inox e le teste tenute tra loro con prigionieri passanti.

sta a diventa troppo facile, mi sa che abbandono!

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 22 lug 2015, 12:08

Se invece che paralleli i cilindri li metti a croce, viene uno stellare, il carter centrale ha un solo albero a gomiti e una temperatura che al peggio è la media fra caldo e freddo... il carter stesso è una scatola quadrata con qualche buco...e l'alternatore può essere tenuto a temperature più umane semplicemente mettendoci un paio di O-ring.
Però l'allineamento dei due cilindri contrapposti richiede un utensile costruito apposta...

Per salire di temperatura mi sa che ci vuole la grafite che il nostro amico mastro ha così incautamente regalato...

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 22 lug 2015, 13:10

Non per essere ripetitivo, ma.......ADESIVI E RIVESTIMENTI IN GRAFITE

931 Adesivo e rivestimento in grafite di alta purezza, unisce la grafite o componenti in carbonio, per applicazioni fino a 1650 °C. Dopo polimerizzazione, il 931 è grafite al 99% conduttivo elettricamente, non contamina l'atmosfera del forno. La resistenza di unione è superiore a 1,8 kg/mm2.

Permette di riparare supporti in grafite rotti o criccati, suscettori, componenti, attrezzature, stampi, ecc... Riempie e ricostruisce, fessure, cricche, aree consumate. Salda tessuti in grafite, feltri, ecc... Mescolare semplicemente la polvere di 931 GRAPHITE con il suo attivatore, fino ad ottenete una pasta cremosa. Applicare e lasciar asciugare, polimerizza in grafite al 100% con un trattamento a 120 °C.

COTRONICS 931 resiste alle atmosfere riducenti, alla maggior parte degli agenti chimici e solventi. 931 si ossida da 370 °C.

931 può essere usato per ridurre la porosità e per migliorare la resistenza all'usura dei pezzi in grafite. Impiegare 931C, adesivo e rivestimento inorganico che polimerizza a temperatura ambiente per l'unione a metalli, vetro, ceramiche, superfici non porose, ecc...

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 22 lug 2015, 13:50

Chi, come, quanto $$$$?

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 22 lug 2015, 13:58

Chi, come e dove http://www.sitecsrl.com/ ma il prezzo non lo so.

Avatar utente
marco zk
Messaggi: 53
Iscritto il: 19 mag 2015, 14:26
Località: Vinci, il paese di Leonardo

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da marco zk » 22 lug 2015, 14:14

lo stellare 4 cilindri l' ho gia disegnato, sono gli alberi motore che vanno girati, non i cilindri.
a me le colle miracolose mi ricordano quello dei coltelli miracolosi.. magari e' vero che so miracolose.. ma se riesci a farna a meno e' sempre meglio, tuttavia.. informati mastrovelaio. male non ci fa!

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 749
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da jpquattro » 22 lug 2015, 14:46

se riesci a tornire gli anelli dal blocco di grafite magari è meglio....
Ma fra quello tornito di pezzo e quello stampato con le resine sono pronto a scommettere sul numero di zeri di differenza (nel prezzo ovviamente...)

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2625
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Parliamo di Stirlng

Messaggio da mastrovetraio » 22 lug 2015, 15:07

Io ricordo vagamente il prezzo mostruoso dei blocchi di grafite.....Oggi non posso, ho troppa gentein giro qui negli uffici, ma domani provo a chiamarli. Certo che se qualcuno con partita IVA gli mandasse una mail, sarebbe meglio. Penso che comunque avere grafite sotto forma di polimero permette una manutenzione a basso costo.

Rispondi

Torna a “Motori esotermici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite