inizio costruzione pellettatrice

Moderatori: papas2004, corvo50

Rispondi
Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 21 ago 2014, 14:56

salve a tutti sono nuovo sull'argomento e avrei qualche domanda da porvi...
vorrei costruire una trafila piana a rulli rotanti con presa di forza di un trattore..
il mio dubbio restano i fori...
i fori de precompressione vanno fatti a 60, 40 o 45 gradi?? dipende dal tipo di legno??
a cosa serve di preciso il controforo? scusate la mia ignoranza...
in attesa di risposta ringrazio in anticipo

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da corvo50 » 21 ago 2014, 17:21

ci sono varie teorie sui coni di precompressione,dalla nostra esperienza abbiamo constatato che a 40° si adattano bene alla profondità del cono che usiamo (4-5mm) e si adattano bene un po a tutti i tipi di legno .i controfori,servono nient'altro che ad accorciare il foro cilindrico ,portando la compressione al valore voluto, pur mantenendo lo spessore adeguato della trafila ,che assottigliandola si indebolirebbe.benvenuto sul forum ,e buon lavoro ;)
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 21 ago 2014, 18:17

grazie mille... :) :) e come spessore della trafila cosa mi consigleresti?
essendo che come motore non manca pensavo di fare una trafila con diametro esterno da 300mm e d.fori6...
in ottime condizioni su quanti km/h riuscirei a produrre?giusto x capire se mi costa piu il gasolio che altro
come altezza totale 40mm potrebbe andar bene?
l'albero principale dove poi vanne attacati i rulli un 50mm regge?
grazie mille nn vedo l'ora di iniare i lavori!!! :) :)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da corvo50 » 21 ago 2014, 19:19

km/h ?? hi hi hi vorrai dire kg/h....con una 300 dovresti arrivare a 150kg..o anche di più..il dato è soggetto a molte variabili..la prima cosa che appare evidente,è che non hai idea della robustezza che ci vuole per far girare una 300mm,un 50mm è piccolo...ti ci vuole almeno un 70,(calcola che nella zona di fissaggio portarulli,dovrà essere ridotto e filettato)(dipende anche da quanto sarà lungo)è altresì indispensabile un cuscinetto assiale di elevata robustezza,che impedisca all'albero principale di sfilarsi verso l'alto (il carico si concentra tutto lì).la trafila da 40mm di spessore, per quel diametro potrebbe anche andare bene (ma io la farei da 45)( io farei un altra anulare,invece della piana,meno problematica da condurre)..ricorda che per portare a regime una 300,ti ci vogliono almeno 35cv..sarebbe meglio averne a disposizione di più,si creano meno problemi...
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 22 ago 2014, 1:23

ahahah scusa ho scritto di fretta e non mi sono accorto dell'errore.... :D :D
allora mi presento meglio io sono un ragazzo di 20 anni che da 2 lavora in un'officina meccanica, di macchine pellettatrice pressioni in gioco e tutto il resto lo stò conosciuto leggendo i vostri forum, mi piacerebbe costruire una macchina pellettatrice inanzitutto xk ho una stufa a pellet e poi per il gusto di costruire qualcosa con le mie mani...
detto questo mi consigleresti una trafila anulare ma tutte le svasate sui fori interni come riuscite a farle? normali frese cnc mi sembra dura l'unica soluzione è un tornio particolare di cui io nn dispongo....ci sono altri motivi x cui mi consiglieresti una trafila anulare??una piana mi sembra più "semplice"........
come motore ripeto nn manca xk dispongo di un 78cv è tutto il resto che deve tenere......
come riduttore ho letto che potrei utilizzare qualche differenziale di daily o furgone in campo di recupero, una volta saldati i satelliti e attaccato il perno principale nn si dovrebbe sfilare dico bene??perdonatemi se dico strafalcioni
grazie mille x l'aiuto e scusate se sbaglio termini, cerco di farmi capire al meglio delle mie conoscenze..... :)

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da corvo50 » 22 ago 2014, 12:20

il differenziale non è fatto per lavorare con un satellite bloccato,in quanto a sfilarsi il perno idem.meglio un robusto riduttore vedi se riesci a recuperarne uno allo sfascio.la pellettatrice deve essere autoportante,così riesci a metterci il cuscinetto assiale che è indispensabile per una rulli rotanti.l'anulare è migliore per il grado di compressione che si riesce a raggiungere,e crea meno problemi di gestione
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 25 ago 2014, 22:51

....ho deciso opto x l'anulare ^_^
pensavo di farla con un diametro interno di 300mm, con 4righe di fori,riesco a restare sui 150/200kg\h?
quanto spesso deve essere il cilindro di compressione in media mi sembra di aver letto sui 22mm può andare?
a breve posto uno schizzo della trafila completa... :D
grazie mille x la collaborazione a presto

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 26 ago 2014, 21:47

..ho deciso opto x la trafila anulare... :D :D
la mie misure che avrei in mente sarebbero:
diametro interno 340 -15° x profondità di 10mm sede dove gireranno i rulli-
diametro in mezzo 360 -foro di comressione +smesso
diametro esterno 413
profondità smusso 4.5x40°
profondita foro di compressione 22mm
fori ogni 4° tot 95 fori x riga
4 righe di fori
come misure della trafila possono andare secondo la vostra esperienza? :huh: :huh:
a breve faccio i conti dello spessore e lo punnlico magari insieme al disegno... :lol: :lol:
grazie mille in anticipo

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da corvo50 » 28 ago 2014, 19:33

con quelle misure è piuttosto grossina,devi avere almeno 50mm di spessore se è autoportante.per la divisione dei fori,devi fare in modo che nella circonferenza interna ti venga un interasse dei fori di 9,3 mm.con queste dimensioni 200 kg /h li fai di sicuro.la tua spiegazione è piuttosto incomprensibile,speriamo di capirci meglio se posti qualche disegno
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7379
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da Arex » 28 ago 2014, 19:48

Corvo ha ragione ... qualcosa che non va c'è!
Ti rispondo per chiarezza riportando il tuo post.

lakat ha scritto:..ho deciso opto x la trafila anulare... :D :D
la mie misure che avrei in mente sarebbero:
diametro interno 340 -15° x profondità di 10mm sede dove gireranno i rulli-
il diametro interno ok, la profondità della sede per i rulli al max 3mm
diametro in mezzo 360 -foro di comressione +smesso
diametro esterno 413
Diametro esterno 440mm
profondità smusso 4.5x40°
Non ho letto che tipologia di materiale vuoi pellettare, mediamente per una macchina così mi fermerei a 4mm
profondita foro di compressione 22mm
La lunghezza del foro dipende dalla tipologia di materiale
fori ogni 4° tot 95 fori x riga
Il diametro su cui calcolare i fori a questo punto è 346mm. Ci vanno ca. 120/121 fori per fila
4 righe di fori
come misure della trafila possono andare secondo la vostra esperienza? :huh: :huh:
a breve faccio i conti dello spessore e lo punnlico magari insieme al disegno... :lol: :lol:
grazie mille in anticipo


Che dici Corvo, così i conti tornano no? ;)
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 683
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da marcobr » 28 ago 2014, 22:33

Ecco qui la formula esatta della trafila perfetta :lol:

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da corvo50 » 29 ago 2014, 20:37

marco ..dov'è sta formula...non cè niente....
arex.si si i conti che hai fatto tornano....
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 31 ago 2014, 12:27

inanzitutto grazie mille x la mano che mi state dando... :D :D
allora....il materiale che avrei a disposizione sarebbe principalmente abete ma a volte potrebbe capitarmi anche del faggio nn c'e un compromesso che vada bene x tutti e 2?
quanto profondo posso fare il foro di compressione??
tenento conto delle misure fortite da arex le misure sarebbero:
diametro interno 334
diametro di mezzo 340 "dove i rulli faranno pressione"
diametro esterno 440
fori d.6 e svasate a 40°x 4mm
118 fori con interasse 9.26 e tra una svasata e l'altra mi restano circa 8 centesimi
la distanza tra una svasate e l'altra devono essere a 0?
non ne ho messi 120 perchè mi sembra di farla diventare troppo fragile...anche se nn cambia molto....
con 50 mm di spessore necessita x forza di un controforo....

sul post di prima ho lasciato una distanza di 3.3mm tra una svasata e l'alta decisamente troppo e un interasse di 12.57 e i fori sarebbe stati 90 no 95....grazie ancora :) :)

Avatar utente
lakat
Messaggi: 43
Iscritto il: 21 ago 2014, 11:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da lakat » 31 ago 2014, 15:07

...ma la trafila nn potrei farla solo con il cono di compressione e le svesate senza controforo??
e x fare si che tenga fargli un disco anche nella parte superiore? così è imbullonata sia sopra che sotto...

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7379
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da Arex » 31 ago 2014, 18:57

Tante domande in unica risposta .... rispondo nuovamente in blu tra le righe...

lakat ha scritto:inanzitutto grazie mille x la mano che mi state dando... :D :D
allora....il materiale che avrei a disposizione sarebbe principalmente abete ma a volte potrebbe capitarmi anche del faggio nn c'e un compromesso che vada bene x tutti e 2?
Si, puoi fare la trafila per l'abete e pellettarci anche il faggio ... ovvio che con l'abete produrrà al 100% mentre con il faggio la produzione scenderà al 60/70%
quanto profondo posso fare il foro di compressione??
22mm possono andare bene
tenento conto delle misure fortite da arex le misure sarebbero:
diametro interno 334
diametro di mezzo 340 "dove i rulli faranno pressione"
diametro esterno 440
fori d.6 e svasate a 40°x 4mm
118 fori con interasse 9.26 e tra una svasata e l'altra mi restano circa 8 centesimi
la distanza tra una svasate e l'altra devono essere a 0?
Esatto, i coni vanno portati a tangenza. Lasciare superficie piana equivale a sprecare energia e non risulta esserci miglioria per quanto riguarda la robustezza della trafila ...
non ne ho messi 120 perchè mi sembra di farla diventare troppo fragile...anche se nn cambia molto....
con 50 mm di spessore necessita x forza di un controforo....
La robustezza è data dallo spessore della trafila, dalla sua altezza e dallo spazio (passo) tra le file... con 50mm di spessore e con un'interasse di 9.3mm sei tranquillo, sempre che poi non venga temprata a cuore.

sul post di prima ho lasciato una distanza di 3.3mm tra una svasata e l'alta decisamente troppo e un interasse di 12.57 e i fori sarebbe stati 90 no 95....grazie ancora :) :)


Direi che sei sulla buona strada, quella dimensione regge bene con i 50mm di spessore. Lo spessore della trafila ti obbliga a un controforo:
50mm - 3mm di traccia - 4mm cono - 22mm di foro cilindrico = 21mm di controcono!!! Se non lo fai NON ESTRUDI.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
shizentai
Messaggi: 302
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da shizentai » 31 ago 2014, 19:04

ciao Iakat, buon lavoro per la nuova costruzione.....ma dimmi che motore vorresti montargli sotto?....e quanti rulli vorresti montargli?...verrà bella grossa auguroni, penso che se monti un bel motore riuscirai a produrre più di 200 kg. ora di come dice corvo, sempre se monterai 3 rulli almeno di dia. 120....in bocca al lupo :o: ;)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7379
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da Arex » 31 ago 2014, 20:53

3 rulli li può montare se fa 3 file di fori, i cuscinetti per i rulli debbono avere un carico maggiore per una 4 file rispetto ad una a 3 e siccome la dimensione del cuscinetto è uno dei fattori che ne determina la portata in Kn i cuscinetti necessari (per dimensione) ad una 4 file determinano anche la dimensione della carcassa del rullo e non ci siamo con le misure. ;)
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
shizentai
Messaggi: 302
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da shizentai » 31 ago 2014, 21:26

perché arex montando 3 rulli da120 anzikè da 100, e farli più alti dei nostri, dici che non si trovano i cuscinetti appropiati? <_< poi tu sei il genio .....non metto in dubbio la tua parola, sicuramente è come dici tu.....ma era una mia riflessione ;)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7379
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da Arex » 31 ago 2014, 21:58

No no non sono un genio, neanche qualcosa di minimamente simile.
Tornando ai cuscinetti, la 4 file dovrebbe montare dei cuscinetti NJ310 che misurano 50/110/27 (2 per rullo), con alberi da 35mm, eccentrici da 50mm.
Non so dirti se cuscinetti con minor carico dinamico possa comunque resistere e se si con quale durata ...
La tua proposta di fare carcasse rullo più alte per alloggiarvi più cuscinetti non la reputo insensata ma ... senza mettersi a fare calcoli bisogna innanzitutto immaginare cosa può succedere maggiorando il rullo in altezza per contenere il diametro dello stesso.
La prima cosa che mi viene in mente è che alberi ed eccentrici diventano più lunghi e sappiamo bene che più è lungo un albero e più diventa debole, sopratutto avendo un forte carico al centro. La flessione dell'albero e dell'eccentrico (quest'ultimo è anche la sede dei cuscinetti) provocherebbero un'usura prematura dei cuscinetti nonché la rottura degli alberi.
Da considerare che oltre alla rigidezza longitudinale degli alberi bisogna non dimenticare che più ci allontaniamo dalla piastra di supporto rulli più la flessione degli alberi si accentuerà anche rispetto alla piastra.
Non bastasse ci toccherebbe alzare anche la trafila provocando flessioni maggiori su tutto il corpo macchina ...
P.s: nel Faidate la soluzione non dovrebbe essere estremizzata necessariamente in tecnologia ma sicuramente in robustezza o in certezza... altrimenti, procedendo per tentativi si sprecano molto più tempo e soldi di quanto si sarebbe speso in materiale per una costruzione robusta da subito.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
shizentai
Messaggi: 302
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Re: inizio costruzione pellettatrice

Messaggio da shizentai » 31 ago 2014, 22:43

ok arex, sono d'accordo con te rimanere le misure dei rulli così.....però che dici che anzikè fare 4 file di fori e fare 3 file però con 3 rulli la cosa non migliorerebbe? visto che in passato abbiamo discusso che la fila superiore lavora meno? e facendo ancora un altra non peggiora?....che ne pensi? alloggiare 3 rulli in un diametro così non starebbe male :) io la penso così, poi ognuno ha la propia idea :woot:

Rispondi

Torna a “Pellettatrici a trafila piana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti