Fotobioreattore

Moderatori: CB900RED, Marko

Rispondi
Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Fotobioreattore

Messaggio da mastrovetraio » 14 mag 2015, 11:23

tags energia solare biodiesel accumulatore CO2 alimenti solare termico solare fotovoltaico
Il fotobioreattore è una specie di pannello solare dove circola acqua con microalghe in sospensione. Alimentando le microalghe con CO2 si ottiene il raddoppio giornaliero delle stesse. Il risultato è la conversione di luce solare in energia stoccabile, dato che il prodotto finale è assimilabile al biodiesel.
Qui un link per un impianto fai da te http://m.instructables.com/id/An-Algae- ... r-Bottles/

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Fotobioreattore

Messaggio da maxlinux2000 » 14 mag 2015, 18:14

Ho visto una cosa del genere ma che di userà per la terra formazione di Marte.

Quello che non capisco è... Come su estrae il biodiesel dalle alghe?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Fotobioreattore

Messaggio da mastrovetraio » 14 mag 2015, 19:05

A quanto ho capito io, basta levare ogni traccia d'acqua. Ma leggendo, ho visto che è una stupidaggine, le alghe sono il miglior alimento possibile in termini di minerali, omega 3 e grassi. Ho anche visto che è il miglior modo di utilizzare corrente elettrica in surplus, dato che ci vuole una pompa di circolazione ed un compressore (piccolo) per iniettare aria. Quanto alla CO2 basta estrarla da casa, si deposita in basso (più pesante dell'aria) e la produciamo respirando e cucinando. La producono anche le piante, di notte. E quindi si potrebbe estrarre da una serra. L'industria farmaceutica e quella dei cosmetici fanno largo uso di microalghe, volendo ci si può campare.

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Fotobioreattore

Messaggio da mastrovetraio » 15 mag 2015, 8:39

Seguito del messaggio precedete. Il fotobioreattore rappresenta il massimo uso dell'energia solare. È necessario mantenere l'impianto a circa 38°C e quindi si può (deve) utilizzare il solare termico, ci vuole una o più pompe, e quindi si può utilizzare il fotovoltaico. È un modo di accumulare energia sotto forma di biomassa utilizzabile in inverno, o (meglio) accumulare denaro, utilizzabile sempre. Perchè se si riesce a vendere le microalghe come integratore alimentare, o all'industria, il valore aggiunto è enorme. E poi ci si compera tutto il diesel che si vuole.

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2853
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Fotobioreattore

Messaggio da mastrovetraio » 15 mag 2015, 10:21

Pietra tombale sul fotobioreattore. BUFALA. Leggete qui http://www.architetturaecosostenibile.i ... rbane-453/ C'è da dire che con le conoscenze attuali il fotobioreattore funziona solo nella ricerca, MA SE in futuro riusciranno a produrre un'alga che non abbia tante esigenze, e che magari si alimenti di Azoto invece che di diossido di carbonio, allora (forse) faremo il pieno con le microalghe.

Rispondi

Torna a “Solare termico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti