Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Moderatore: Marko

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 24 mar 2016, 22:57

Ora provo a contattarlo . Nel frattempo avevo sentito il venditore della Ista Breeze che mi ha più confuso che persuaso. Vi riporto lo scambio di messaggi (inglese) ma di facile comprensione spero. Voi concordate con quanto dice oppure pensate non abbia capito cosa voglio fare? Avevo trovato due modelli più ridotti rispettivamente 800w e 400w e ho chiesto un suo consiglio sul quale acquistare in base al mio utilizzo e alla mia configurazione di impianto ,ma lui risponde non possa ricaricare il mio pacco batterie di 48V col generatore a 24V, e fin lì siamo d'accordo. Forse pecco di conoscenza io , ma se faccio funzionare quel caricatore AC -DC come un normale elettrodomestico collegato in diretto al generatore che per altro esce già in AC , perché non dovrebbe funzionare e fare a parte il suo dovere di ricaricarmi il pacco batterie? Che importanza ha se il generatore è a 24V, quando il carica batterie ha l'input in AC? A meno che quei due generatori semplicemente non sono in grado di mettere in funzione il carica batterie. Ma lui non sembra menzionarlo . Spero possiate darmi una mano.

DA LEGGERE IN DIREZIONE ASCENDENTE ^

ista-shop:
yes you can choose i-2000 generator
best regards
ista.team

Tu:
So my last chance should be the i2000? Is it your only one 48V generator?

ista-shop:
you can not recharge 48v battery with 24V generator. It can not work.
best regards
ista.team

Tu:
Yes l understand it but what l linked isn't a proper charge controller , but a battery charger at 48V, like the ones to recharge the car batteries from home, but at 48V. From AC to DC .
The question now is if your generators are suitable for that battery charger . It's a 360w.
My idea was to connect the three wires from the generator to the AC battery charger side, and then from the DC side at 48V the two wires (+ -) to the battery pack. Does it make sense? Do you think could it work?

ista-shop:
you need 24V input controller. our generators are 3 phase right but generator controller connection work like that ;
12V turbine will connect 12v inout controller
24V generator will connect 24V input controller
48V generator will connect 48V input controller.
best regards
ista.team

Tu:
Connecting your generator to the AC battery charger for 48V l linked:
http://www.mouser.co.uk/ProductDetail/M ... tPZS+Eeg==
Are all your generators in AC with 3 wires, isn't it?
Basically l would use the battery charger as charge controller. Doesn't it work ?

ista-shop:
sorry but how do you think to use your 48V battery with 24V generator ?

Tu:
Hello, l would like buying one of your generator. Which one do you suggest between the i600 and the i800 for my case?
My plan is to use it with my blades kit (see attachment) and connect it to a 48V battery charger like this:

http://www.mouser.co.uk/ProductDetail/M ... tPZS+Eeg==

(Or if you already have something similar please let me know so l can arrange all in one order)

To recharge my 48V battery pack (see attachment)

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Marko » 25 mar 2016, 7:18

Direi che ista ha ragione. Se hai un banco di accumulo da 48V e un generatore da 24V, non è possibile la ricarica. Non ha senso. La ricarica delle batterie avviene solo quando il generatore raggiunge o "supera" la tensione delle batterie stesse.
Guarda anche qui:
http://www.aliexpress.com/item/Free-DHL ... 6219feb90c

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 25 mar 2016, 12:55

Ok, accetto perché non sono esperto in elettronica, ma pure se uno è in AC e l'altro in DC?
Cioè quello che intendo è che in certo qual senso quel carica batterie non funge anche da inverter da AC a DC?
Caspita che modello, sarebbe perfetto per me, massima resa a soli 200 rpm, ma il prezzo fa spavento ... E poi 65kg? Come glielo monto sul palo che ho fissato sul tetto? Mi ci vorrebbe un argano.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Ferrobattuto » 25 mar 2016, 14:33

Sottish wind ha scritto:Ok, accetto perché non sono esperto in elettronica, ma pure se uno è in AC e l'altro in DC?

Semplice elettrotecnica..... :lol: Comunque, un generatore in AC, seguito da un ponte raddrizzatore, diventa un generatore in DC. ;)
Cioè quello che intendo è che in certo qual senso quel carica batterie non funge anche da inverter da AC a DC?

Un "inverter" serve solo nell'altro senso: DC->AC, negli altri casi si tratta di raddrizzatori o di alimentatori (lo è anche un caricabatterie, anche se "dedicato").
... E poi 65kg? Come glielo monto sul palo che ho fissato sul tetto? Mi ci vorrebbe un argano.

Il peso di un generatore o di un motore elettrico aumenta proporzionalmente con la potenza impegnata, ma anche inversamente col numero di giri a cui funziona.
Esempio: se è un generatore da 1KW, a 3000 giri peserà ad esempio 10Kg, per la stessa potenza a 1500 giri peserà facilmente 14 o 15Kg. Questo perché lo statore e il rotore hanno diametri maggiori e le bobine avranno maggior numero di spire, il tutto per sopperire alla minore velocità di rotazione.
Occhio che il palo sia sovradimensionato, ben fissato e soprattutto controventato con dei tiranti, altrimenti alla prima raffica forte te lo ritrovi in camera da letto...... :lol:
Io personalmente preferirei un palo alto e controventato bene con almeno 3 tiranti a 120°, ma in giardino..... Possibilmente abbastanza distante da non cadere sulla casa. Soluzione che ha adottato anche Bodo.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 25 mar 2016, 16:40

Uhm... La vedo un po' complicata al momento questa ultima soluzione anche se ghiotta. Magari più in là, sia per costi, sia per installazione e adattamento palo etc... Anche se quel generatore fa veramente gola... C'era mica qualcosa di meno potente sempre con qui rpm o giù di lì ? Tipo tra i 400-600w? Così da essere meno costoso e pesante .
Al momento vorrei chiudere l' impianto con quello che ho , incluso il palo di 1,60 m che ho montato sul tetto di casa a 7m d'altezza adatto a reggere una 20ina di kili + la forza del vento.
Quindi mi accontenterei di qualcosa di più semplice ed economico (anche se meno redditizio) ma purché funzioni e mia dia una discreta soddisfazione . Se le cose funzionano e avrò qualche altro risparmio più avanti, la mia intenzione è di potenziare senz'altro , perché la zona lo consente.
Nel frattempo nessuna risposta ancora dal crucco di ebay, forse non parla inglese o semplicemente non spedisce fuori Alemannia.
Con l'altro crucco invece , quello di Ista, la discussione è andata avanti e siamo andati a parare nuovamente all' i2000 G che è a 48V :
http://www.ebay.co.uk/itm/381481618076? ... EBIDX%3AIT

Anche se sembra un po' sprecato dite che col mio kit di pale ce li cavo 200 o 300 watt l'ora ? (Nulla escluda che in futuro gli monti su delle pale più grosse e adatte a farlo render di più ).

Non mi risponde però riguardo a come collegarlo alle batterie. Se mi decido a prendere questo in caso, cosa mi consigli Ferrobattuto? In diretto ? Quel famoso carica batterie AC-DC 48V che mi trascino di messaggio in messaggio, o dei raddrizzatori ?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Ferrobattuto » 25 mar 2016, 17:24

Per il tipo e la marca non posso aiutarti perché non ho ancora un generatore eolico, però puoi chiedere a Marko, Bodo, Eneo e Max (forse altri, ma ora non mi vengono in mente.....).
Per te serve un generatore che dia sui 500W a 48V, ma a bassissimo numero di giri (max 200-250). Se è un generatore con uscita alternata metti sui terminali un ponte raddrizzatore, se è in continua va bene gia così.
Per collegarlo alle batterie, potresti collegarlo direttamente, oppure se la corrente prodotta è esuberante inserire un regolatore per eolico a 48V.
Quei generatori lì sono tutti degli alternatori a magneti permanenti, per cui producono tutti corrente alternata. Forse alcuni li vendono già provvisti di ponte raddrizzatore (come quello che ha Eneo.....), mentre altri ne sono sprovvisti, ma è facile mettercelo.
Quel famoso carica batterie AC-DC 48V che mi trascino di messaggio in messaggio......

Un comune caricabatterie è fatto per funzionare a 50Hz con tensione di rete, dubito che si possa modificarlo per usarlo con un generatore eolico......
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto


Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 26 mar 2016, 5:17

Forse non lo sto chiedendo nella sezione adeguata, ma qualcuno mi spiega come modificare il mio nick è aggiungere l'avatar? Il mio nick sarebbe Scottish wind, ma per errore di digitazione mi è saltata la c, quando me ne sono accorto , non mi è stato più consentito di modificarlo sul mio profilo. Me lo devo tenere così ? Devo ricreare un nuovo account ? O c'è il modo per aggiungere quella piccola c?
Riguardo l'avatar invece,sebbene rispetti il limite di 24kb,non mi fa caricare l'immagine.
In attesa di istruzioni....

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 26 mar 2016, 19:17

Niente mi sono quasi ridotto a fare la conta di notte tra questi 3 modelli :

http://www.ebay.co.uk/itm/381481618076? ... EBIDX%3AIT

http://it.aliexpress.com/item/Free-Ship ... .14.Itt3yB

http://www.ebay.co.uk/itm/251363717323? ... EBIDX%3AIT

Guardando le caratteristiche e i grafici e applicandoli al mio kit di pale verticale, sembra che tutti e 3 mi darebbero la stessa resa : tra i 200 e i 250w . Non riesco a decidermi.
Forse il primo sarebbe un investimento anche per il futuro perché mi consentirebbe un giorno di applicargli una pala più grande (magari orizzontale) per sfruttare meglio il suo potenziale , per poi dare invece al piccolo kit verticale che ho adesso un generatore a bassi giri come quello segnalatomi da Marko su aliexpress.

Consigli benvenuti come il pane ragazzi ! :)

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Ferrobattuto » 26 mar 2016, 21:40

Il primo ti da il grafico della carica ai vari regimi, e si può vedere benissimo che inizia a caricare quasi 200W intorno ai 300g/min, che tutto sommato per il tuo rotore sono già molti, mentre i 2000W te li da a 110g/min che non ci arriverà mai. Oltretutto te lo presentano con base orizzontale, per cui credo sia stato concepito per delle eliche veloci ad asse orizzontale.

Il secondo mi pare migliore, anche se dà meno potenza tanto dal rotore di più non ne ricavi. Necessita di un rotore con basso numero di giri e coppia alta.
Quì: http://it.aliexpress.com/item/Free-Ship ... Title=true dice che eroga 500W a 500g/min, resta da vedere a quanti giri comincia a caricare......

1. ndfeb terre rare generatore a magnete permanente
2. basso di start - up di coppia , vento elevato utilizzo di energia ; di piccola dimensione , bella apparenza , basse vibrazioni
3. disegno umano amichevole , facile installazione , manutenzione e riparazione .
4. magnete permanente del rotore del generatore alternatore brevettato , insieme con la speciale statore disegno , ridurre efficacemente la generazione di coppia resistente e migliorare generazione performance
5. corpo in lega di alluminio , anti - corrosione / acqua , maintainence-free

modello NJS-500
potenza nominale 500 w
potenza massima 550 w
tensione nominale 12 / 24 / 48 v
nominale rivoluzione 500r / m
peso netto 7 kg
dimensioni ( altezza * albero * diametro ) 100 * 60 * 175 mm
lubrificazione: grasso lubrificante
generatore trifase ac a magnete permanente generatore sincrono
temperatura di funzionamento - 40° a 80° C

Il ponte raddrizzatore se ho ben capito è compreso nel prezzo.

Del terzo non ti dicono un bel niente, e a me sinceramente sembra più un motore da bici elettrica che un generatore.

In realtà anche i motori da bici elettrica vanno bene come generatori eolici, e costano molto meno, però per questo domanda a Marko, che mi pare abbia seguito questo sistema, anche se il suo è accoppiato ad un'elica ad asse orizzontale.

Comunque 'sti generatori mi pare se li facciano pagare un po' troppo..... Ma resta un parere personale. :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 27 mar 2016, 3:18

Bene Ferrobattuto, comincio a farmi le idee più chiare. Del terzo le specifiche ci sono , ecco il link:

http://energistar.com/FE1048U%20%28408%29.pdf

Ma in effetti attacca a 380, quindi a sto punto mi sa che mi tocca contattare il cinese per chiedere a quanto attacca il suo.

A cosa ti riferisci quando parli di generatori e prezzi ? Questi tre modelli in particolare o i generatori eolici in generale ti sembrano cari?


Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Ferrobattuto » 27 mar 2016, 11:38

Effettivamente 380 inizio carica a giri per il tuo rotore è un po' alto.....
Per l'ultimo che hai messo, dice solo che carica 600W a 360 giri, che mi pare buono, resta da vedere a che regime comincia a caricare. Se trovi il PDF col grafico tanto di guadagnato.

Trovo che i generatori eolici in rete in genere hanno i prezzi alti..... I motori asincroni trifasi di potenza simile costano tra la metà e un terzo di questi, e in pratica sono meccanicamente simili, quello che li differenzia è solo che hanno i magneti nel rotore, ma questo non giustifica la differenza di costo. Non ci sono parti meccaniche astruse o avvolgimenti complessi, sono praticamente uguali. Ma comunque è una mia idea.... Non è detto che sia condivisibile.

Sarebbe una buona cosa se tu potessi verificare quanti giri fa quel rotore che hai con le varie velocità del vento. Anche solo approssimativamente. Sarebbe un grande aiuto.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 27 mar 2016, 19:37

Esatto, sto aspettando risposta dal cinese che tratta entrambi i modelli 500 e 600w.

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 28 mar 2016, 17:45

Mi sa che anche in Cina si festeggia Pasquetta...

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Marko » 29 mar 2016, 8:39

Okkio a certi venditori cinesi. Aliexpress offre tanto, ma ci sono anche venditori improvvisati. Controllate bene il feedkb.

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 29 mar 2016, 15:51

Mi sa che solo i Cinesi continuano a fare figli.... E smettono di commerciare ... (Scherzo) :D

Ok,no problem . Family first
I wait for your reply then.

All the best!
Me
2016-03-29 06:03
Jason Huang
2016-03-29 04:13
Dear Marcello,
good day.
thank you for your inquiry. My wife is in hospital bearing a baby, and meets some difficulties. I may not reply you in time. maybe this weekend. so sorry
best regards.
Jason
Ultima modifica di Sottish wind il 29 mar 2016, 16:18, modificato 1 volta in totale.

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 29 mar 2016, 15:57

Nel frattempo sempre dalla Cina ricevo questa risposta da un venditore specializzato: http://www.xindaenergy.com/

Modelli disponibili a 48V tra i 500w e i 2kw (e relativi prezzi in $)
1kw 50rpm usd1550
1kw 100rpm usd1400
500w 80rpm usd990

Best regards
Maggie

Chiedo specifiche per il modello a 500w. Ecco il pdf:
https://mail-attachment.googleuserconte ... Qjc-R6L61a

Sottish wind
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 lug 2015, 21:49

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Sottish wind » 29 mar 2016, 16:11

Mi sa che il link non funziona. Ho convertito il pdf in jpg:
Allegati
image.jpeg
image.jpeg (110.18 KiB) Visto 1238 volte

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Istruzioni per Impianto eolico stand alone

Messaggio da Ferrobattuto » 29 mar 2016, 22:27

Quello da 500W a 80 giri mi pare buono. Certo, sarebbe meglio quello da 1000W a 50 giri, ma il prezzo è più alto.... E il tuo rotore 1000W non ce li tirerà fuori mai.
Mamma mia che prezzi.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Eolico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti