contro le turbolenze.... coda lunga!

Moderatore: Marko

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da maxlinux2000 » 11 mag 2013, 13:22

mmm... credo di capire la filosofia usata..... praticametne se arriva una folata forte, l' elettromagnete blocca la direzione, poi se il vento cala oltre un certoi limite arriva meno energia e si blocca, in modo che l'aerogeneratore possa cercare una direzione alternativa.
Il trucco probabilmente sta nel trovare la giusta sensibilità dell' elettromagnete.
In questo modo si evitano un sacco di problemi tipici del digitale. L'analogico è meno preciso, ma è anche molto semplice.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Marko » 11 mag 2013, 22:48

Esatto off.
domani se riesco e se fa vento, faccio qualche ripresa. Sembra funzionare. Il magnete tiene circa 50kg, ma tenedolo ad 1mm di distanza, cala un po anche se l'elettromagnete (pagato nuovo 7 euro) è stato fissato appositamente con del silicone nero, in modo da fare l'effetto molla e quindi attacarsi fisicamente con il disco.

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Marko » 12 mag 2013, 12:40

Fatto stamane, ma non c'era tanto vento, solo 10kmh
http://www.youtube.com/watch?v=NjLPxRxm ... load_owner

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da maxlinux2000 » 12 mag 2013, 17:50

effettivamente sembra funzionare... certo che il vento era quello che era, per cui bisogna aspettare altre occasioni. Dovresti mettere una webcam sul tetto :)

hai misurato quanta corrente consuma l' elettrocalamita?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Ferrobattuto » 12 mag 2013, 21:07

Sembra un sistema efficiente. Specie col vento variabile come nel filmato.
L'elettrocalamita potrebbe anche "non consumare niente", per modo di dire, se fosse messa in serie invece che in parallelo. Un avvolgimento fatto con poche spire di filo grosso invece che tante con filo sottile, messo in serie all'uscita del ponte raddrizzatore. Più corrente passa e maggiore il flusso magnetico. Basta trovare sperimentalmente il numero di spire e la forza di una eventuale molla antagonista. La resistenza aggiuntiva in serie all'uscita sarebbe sicuramente irrisoria, e in qualche caso tutt'altro che deleteria per le batterie.
Un'idea come un'altra......
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Marko » 12 mag 2013, 22:04

L'elettrocalamita consuma 60mA a 24v. Pochissimo. E' quella usata per le porte tagliafuoco.
Ho utilizzato questa http://www.ebay.it/itm/271204915719?ssP ... 122wt_1141

Avatar utente
Bridge
Messaggi: 514
Iscritto il: 8 giu 2012, 19:08

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Bridge » 13 mag 2013, 9:40

Condivido la variante di Ferro.-
Basta trovare il giusto compromesso, in modo da fare a meno del controllo elettronico.-

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Marko » 13 mag 2013, 9:51

Pensavo ad una semplice ed efficace soluzione senza complicarmi la vita con arduini ecct. Una elettrocalamita che consuma 60mA a 24v già bella e pronta con una forza di attrazione di 55kg incapsulata robusta ma sopratutto economica e funzionale, non potevo che non provarla senza esitare.
In tre minuti l'ho montata, ed ancora lì che và piuttosto bene....Basta regolare l'altezza, ma come si vede nelle foto, svitando o avvitando il manicotto che supporta il magnete.
Forse non ho detto che sta al di fuori delle batterie ovviamente. Ha un ponte trifase indipendente e un condensatore di livellamento da 4700uf 63V, il booster l'ho tolto perchè sembra non servire + di tanto.
Ciao.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da maxlinux2000 » 17 gen 2014, 8:07

Dopo 3 anni di esposizione alle inclemenze del vento, era qualche giorno che sentivo sferragiare leggermene l' aerogeneratore.
Temendo guasdti gravi, l' ho tirato giù (2 minuti) e ho constatato che per fortuna non si trattava di qualche cosa di grave.

Nel tubo di prelunga della coda che ho messo 3 anni fa, le continue vibrazioni hanno creato un piccola crepa nel ferro e la coda ha un leggero lasco, qui, nella giuntura tra alternatore e coda:

Immagine

Per il momento ho risolto aggiungendo 2 fascette metalliche stringitubo....

Immagine

... ma ovviamente dovró cambiare la prolunga con una di maggiore robustezza.
Dopo aver aggiunto le fascette lo sferragliare è sparito, e le fascette dovrebbero resistere (spero) fino in primavera, in modo da poter fare una manutenzione completa con le belle giornate
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: contro le turbolenze.... coda lunga!

Messaggio da Ferrobattuto » 17 gen 2014, 13:37

Auguri! :lol:
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Bloccato

Torna a “Eolico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite