Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Marko » 9 ott 2012, 21:55

Roby ha scritto:
offgrid2 ha scritto:opss!! ho capito male.... e si, in ogni caso il termometro è importantissima, a meno che tu non vada ogni tanto a ritoccare i parametri leggendo una tabella e un termometro. Costa cara la sonda termica?

Dipende anche se ci sono molti sbalzi di temperatura tra estate e inverno nel locale dove metterai le batterie.


La sonda costa intorno ai 50 euro... (escluse le spese di spedizione...)
Ho piazzato un sensore di temperatura (tipo quello che si usa per le auto, 10€ circa acquistato un anno fa circa) nel locale dove vorrei mettere Batterie, regolatore e inverter, mi riporta anche i minimi e i massimi. Monitorerò la situazione, così mi rendo conto degli sbalzi di temperatura che ci sono.


Qui la trovi a 23 euri + spediz.
http://www.ebay.it/itm/RTS-Remote-Temp- ... 384wt_1066
ciao

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 10 ott 2012, 10:41

Grazie Marko.
Ma hai già fatto acquisti da questo venditore?
Dalle condizioni che espone sembra spedisca solo negli Stati Uniti, Canada, Australia e Regno Unito.

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Marko » 10 ott 2012, 11:57

No, non ho acquistato da lui, ma è mia intenzione prendere la sonda. Lui spedisce in tutto il mondo.
Chiedigli quanto sono le spese per l'italia, interessa anche a me. Più avanti l'acquisterò.
Ciao.

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 10 ott 2012, 12:19

Gli ho mandato una mail...
Vediamo cosa mi risponde...
Ma penso che siano prezzi escluso la dogana...

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Marko » 10 ott 2012, 13:19

Be, la dogana è sempre a parte...e a sorpresa....
Ma se spedisce dentro una bustina tipo lettera, passerebbe senza oneri.
Ciao

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 866
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Hal9000 » 10 ott 2012, 13:44

Sarei interessato anche io al sensore di temperatura per il Tristar, in baita ho un TS-60 e mi piacerebbe aggiungergli il sensore di temperatura, non so se volete ci mettiamo d'accordo e li prendiamo insieme? bisogna vedere se poi rispedire con posta o corriere una volta arrivati in italia conviene....

Avatar utente
Bridge
Messaggi: 514
Iscritto il: 8 giu 2012, 19:08

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Bridge » 10 ott 2012, 13:54

Dall'indirizzo precedente e .........dalla foto, sembrerebbe un semplice NTC.- Sarebbe opportuno conoscerne il valore resistivo a 20*.- Potrebbe essere indicato nel service manual.- Io ne ho un pò di tutti i tipi,....ditemi il valore in Ohm.-

Bridge

Avatar utente
Bridge
Messaggi: 514
Iscritto il: 8 giu 2012, 19:08

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Bridge » 10 ott 2012, 13:57

Ed eventualmente il contenuto dell'eventuale riferimento del service.-

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 866
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Hal9000 » 10 ott 2012, 14:19

Qui c'è il manuale scaricabile in pdf però non so se c'è il dato che dicevi:

http://www.morningstarcorp.com/en/tristar

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 10 ott 2012, 16:39

Risposta del venditore.

Hello, the shipping cost for USPS First Class (4-6 weeks) would be $13.45 or USPS Priority (2-3 weeks) would be $21.95. Thanks for your inquiry, Dave

- hitek598


$13.45 - 10.43€ USPS First Class (4-6 settimane)
$21.95 - 17.02€ USPS Priority (2-3 settimane)


In pratica con la spedizione prioritaria, quella da due settimane, verrebbe a costare 40.24€ circa... comprese le spese di spedizione... mentre qui in italia costa 53€ escluso la spedizione... sempre che passi la dogana indenne....

Avatar utente
Bridge
Messaggi: 514
Iscritto il: 8 giu 2012, 19:08

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Bridge » 10 ott 2012, 17:06

No, il dato non c'è, ....ma era prevedibile!.-
Comunque credo di non sbagliare circa la tipologia del sensore impiegato poichè nelle caratteristiche viene evidenziato:

•Wires are non-polarized
e
•2-conductor copper cable with PVC jacket, 0.34mm² (#22 AWG)

quindi dovrebbe essere un semplice termistore NTC (due reofori) che diminuisce il suo valore ohmico con l'aumento della temperatura, (potrebbe essere anche positivo, ...più raramente).- Normalmente il trasduttore fa parte di un partitore di tensione ai cui capi c'è una tensione di riferimento e la variazione della tensione risultante in funzione della temperatura viene presentata all'ingresso di un'ADC, anche questo entrocontenuto nel Reg.-

Basterebbe inserire un'ohmetro tra i due reofori .......

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 10 ott 2012, 17:13

Ma non è che per caso il tristar ha già un sensore della temperatura...

Leggendo nel manuale ho trovato

The RTS is recommended for:
• Use with the ProStar whenever the temperature at the
battery will be more than 5°C (9°F) different than the
temperature at the controller.



Edit... mi sa che ho detto na caxxata ... Probabilmente il "ProStar" ha il sensore della temperatura integrato nel regolatore... se le batterie sono abbastanza lontane da essere ad una temperatura di 5° differente rispetto al regolatore, conviene usare il sensore... Ma per il ProStar...

Edit2:

Ho chiesto al venditore se avesse avuto altre esperienze di spedizioni in italia... ecco la risposta.
Hello, I have shipped many packages to Italy. The delivery time is very long and some packages get lost (or stolen) before delivery, Italy has more problems than most European countries. There is no tracking number for the USPS parcel services, so there will be no way to check on the package before delivery. If you want tracking for your item we will have to use USPS Express Mail Services (EMS) which is more expensive but much faster. Thank you, Dave

- hitek598


Siamo messi proprio bene in italia... oO

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 866
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Hal9000 » 11 ott 2012, 10:33

Mi sa che conviene lasciar perdere perchè bisognerebbe usare UPS per non incorrere nel problema di perdere il pacco ma a quel punto coviene prenderlo qui direttamente anche se costa di più....
Si è vero qui in italia siamo come al solito messi male, su questo e tante altre cose, ma alla fine ci va bene a tutti così e non cambierà mai (:)

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 19 ott 2012, 11:28

Ho un dubbio. (veramente due)
Per il primo penso di conoscere la risposta ma dato che qui ad ogni domanda c'è sempre una risposta (woot) ... faccio la domanda e mi tolgo il dubbio.... il secondo... facio la domanda ...

Come inverter userò un UPS (APC 2200), come regolatore un TS-60 (almeno questo vorrei prendere).
Userò inizialmente il metodo del parallelo con diodi, e inizialmente continuerò ad usare anche le batterie AGM in dotazione con l'UPS... finquanto durano.

Il dubbio sta nel fatto che, inizialmente, non credo che riuscirò a sostenere il fabisogno di energia con le batterie che metterò, per diverse ragioni. L'idea sarebbe quella di usare l'APC proprio come un UPS (se sente la rete elettrica esterna stacca l'inverter fornisce la 220 prendendola dalla rete e ricarica le batterie, se non sente la rete, fa l'inverter, prende energia dalle batterie e fornisce energia lato 220). Vorrei quindi usarlo come inverter quando c'è il sole, e ricollegarlo alla rete elettrica quando il sole non c'è (questo soprattutto di notte, per evitare di scaricare completamente le batterie, finquando non fornirò l'impianto di batterie che offrano un generoso quantitativo di energia). Il problema è che quando sarà collegato alla rete elettrica l'APC comincerà a ricaricare le batterie (e non penso che questa cosa sia disabilitabile a meno di metter mano all'APC.. ma non la vedo una cosa semplice), ed ecco il dubbio... La carica delle batterie da parte dell'UPS potrebbe generare problemi o danni al regolatore o alle batterie?
La domanda la pongo soprattutto in quelle condizioni in cui i pannelli comunque generano un certo quantitativo di energia ma non sufficiente alla ricarica delle batterie (motivo per cui passerei all'alimentazione da parte della rete) ma anche quando non generano più energia (di motte, secondo motivo per cui passerei alla rete, e quindi l'APC funziona come carica batterie e non come inverter).
Questo regolatore dovrebbe reggere configurazioni in parallelo, quindi con regolatori (fino a 60A) che in modo concorrente ricaricano le batterie, e quindi con quella poca corrente che fornisce l'UPS (ci mette una vita a ricaricare 4 batterie da 18Ah) non dovrebbe avere problemi. Ho conferma del fatto che nel caso l'UPS ricarichi le batterie non ho problemi?
Ai pannelli non credo, perchè la corrente non dovrebbe tornare indietro dal regolatore ai pannelli (al minimo i pannelli dovrebbero già avere i diodi... e se non li hanno ce li metto), ma temo per il regolatore...

Se questa non è la soluzione ne esistono altre due, ma preferirei questa, perchè posso usare l'APC come UPS (che è una delle cose che mi interessa, visto che a valle ci sono i PC) e anche perchè me la cavo con pochissimo (un interruttore, che fa passare o meno corrente all'UPS in modo da farlo funzionare in un modo o nell'altro).

Seconda domanda... non è che il TriStar mi brucia l'APC? Mi spiego... il tristar regola la corrente dai pannelli alle batterie, ricaricandole, ma comunque, anche "vedendo" le battrie come dei grossi condensatori, il voltaggio sul lato batterie, arriverà anche a 8V in più rispetto al voltaggio nominale delle batterie AGM che danno energia all'APC, forse 8V sono tanti... ma 6V in più li darà sicuramente... Qualcuno ha avuto esperienze? Il fatto è che non so qual'è il massimo che accetta in ingresso l'inverter dell'APC.

Avatar utente
E.Cino
Messaggi: 64
Iscritto il: 20 set 2012, 18:43
Località: Catania

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da E.Cino » 19 ott 2012, 18:19

Su che sito li avete trovati? Io lo dovrei comprare uno ed ho visto varie oscillazioni di prezzo!

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 19 ott 2012, 18:47

E.Cino ha scritto:Su che sito li avete trovati? ...


Cosa?

Avatar utente
E.Cino
Messaggi: 64
Iscritto il: 20 set 2012, 18:43
Località: Catania

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da E.Cino » 19 ott 2012, 21:27

Roby ha scritto:
E.Cino ha scritto:Su che sito li avete trovati? ...


Cosa?

I regolatori tristar

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 20 ott 2012, 0:20

E.Cino ha scritto:
Roby ha scritto:
E.Cino ha scritto:Su che sito li avete trovati? ...


Cosa?

I regolatori tristar


Su ebay c'è un rivenditore tedesco.

Avatar utente
E.Cino
Messaggi: 64
Iscritto il: 20 set 2012, 18:43
Località: Catania

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da E.Cino » 20 ott 2012, 10:19

Su ebay c'è un rivenditore tedesco.

Quello l'ho trovato anche io ma vende lo stesso prodotto a 2 prezzi diversi.
215€+ spediz, e su un altra inserzione 315+spese.... Alché ero un po' titubante.
Anche io lo dovrei prendere.

Avatar utente
Roby
Messaggi: 178
Iscritto il: 5 ago 2012, 22:58
Località: L'Aquila

Re: Regolatore TriStar ts-45 & ts-60

Messaggio da Roby » 20 ott 2012, 14:45

E.Cino ha scritto:
Su ebay c'è un rivenditore tedesco.

Quello l'ho trovato anche io ma vende lo stesso prodotto a 2 prezzi diversi.
215€+ spediz, e su un altra inserzione 315+spese.... Alché ero un po' titubante.
Anche io lo dovrei prendere.

Quello che costa 100 euro di meno è senza display (di entrambe le versioni)... se traduci dal tedesco vedi che in quello che costa di meno c'è scritto che non ha il display, che da solo costa appunto un centinaio di euro.

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti