Batterie diverse in parallelo con diodi

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 13 apr 2016, 15:16

Salve, siccome volevo collegare 2 batterie da 80 A di marca diversa in parallelo, ho trovato in rete uno schema per collegarle tramite dei diodi schotty.
Ho fatto vedere lo schema ad un rivenditore, mi ha detto che avrei potuto mettere anche un diodo a ponte (costo 3,60€).
Guardando nella foto vedrete un'aggiunta a penna (in alto) con i relativi collegamenti, che ha fatto lui, nonchè il diodo che mi ha dato. Gli ho detto inoltre che i diodi sarebbero dovuti essere di tipo schotty ma mi ha detto che la perdita sarebbe irrisoria.
Cosa ne pensate ?
Allegati
mmmmmm.jpg
mmmmmm.jpg (256.02 KiB) Visto 1932 volte
aaaaa.jpg
aaaaa.jpg (228.05 KiB) Visto 1932 volte

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 13 apr 2016, 16:05

Lo schema è giusto, ovviamente solo per due batterie.
In realtà questa discussione andava messa nella sezione "Batterie & elettricità", dove avresti trovato già questa: viewtopic.php?f=7&t=6#p11 dove l'argomento è già stato abbondantemente sviscerato.
Quella discussione lì fu messa per la prima volta nell'ormai lontano 2008 da me e Maxlinux2000 in un altro forum, poi ricopiata quì quando ci trasferimmo. Molto probabilmente è stata ricopiata e risbattuta in giro per la rete chissà da quanti altri, e anche quì si è allungata a casusa di FAQ e domande varie.
È un po' lunga, ma ti conviene rileggertela, vedrai che ci sono tutte le spiegazioni che ti occorrono.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 14 apr 2016, 12:59

Grazie e scusa per aver sbagliato sezione :rolleyes: Vado subito a leggerla.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 14 apr 2016, 13:12

Spostata nella sezione giusta..... ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 20 apr 2016, 12:22

.....Perdonatemi l'ignoranza ma pensandoci bene l'uscita così non va bene, nel senso che vorrei collegare le due batterie in parallelo, al regolatore di carica per poter monitorale l'amperaggio in uscita come se fosse collegata un'unica batteria non so se mi sono spiegato bene (vedesi regolatore)
Allegati
ccccc.png
ccccc.png (708.16 KiB) Visto 1883 volte

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 20 apr 2016, 12:59

È semplice: colleghi l'uscita + e - del regolatore (battery) dove sullo schema della seconda figura sopra c'è + e - (a sinistra) dove c'è scritto "carica". In quel modo le due batterie saranno in parallelo anche se tramite i diodi.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 apr 2016, 0:20

Perdonami ma non so leggere gli eschemi elettrici baby.gif , mi puoi indicare riferendoti al 1° disegnino in alto ?

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 apr 2016, 13:04

Aspè forse ho capito :lol: in pratica l'uscita (o utilizzo) lo ignoro completamente. Provo e vi faccio sapere.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 21 apr 2016, 13:11

Esatto, essendoci i diodi l'uscita "load" non viene utilizzata.
Facci sapere, che può essere utile ad altri che hanno il tuo regolatore. ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Marko
Moderatore
Messaggi: 1024
Iscritto il: 2 feb 2012, 15:09

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Marko » 21 apr 2016, 15:04

Unica pecca di quel regolatore che non puoi impostare la carica a 32V, ma al massimo 30V. Ne ho uno da 40A come scorta..

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 apr 2016, 19:58

Niente ragà, non va. Mi spiego meglio, le batterie sono belle cariche, almeno penso perchè una delle due aveva il difetto di non mantenere oltre 12,75v, per cui è normale che non salga nemmeno l'altra, quindi una 12,75v e l'altra 12,65 ma il regolatore indica 11,5 ?!?!? Se scende ancora ovviamente mi stacca il LOAD. Qualcosa sbaglio, più tardi faccio delle prove.

P.S. è normale che il diodo a ponte riscaldi così tanto ? E' quasi bollente :ph34r:

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da maxlinux2000 » 21 apr 2016, 21:10

1º se hai un calo di 1.2V, significa che il diodo usato non va affatto bene... e infatti scalda tantissimo.
Leggiti bene i primi post della discussione indicata da Ferro, perché si spiega quale tipo di diodi usare e come sceglierli

2º il regolatore che usi non va bene neppure perché non è regolabile... deve poter raggiungere come minimo i 31.5V con un sistma a diodi + batterie auto.

CMQ se hai un pannello da 60 celle, puoi provare a ricaricare le batterie senza regolatore e mettendo solo i diodi giusti.
se il pannelol è da 72 celle, allora il regolatore è necessario.

Prima di comprare altro materiale, leggi bene quella discussione èrché è una storia che si sviluppa in anni e quindi ha avuto una evoluzione, con tutti dati che devi assimilare.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 apr 2016, 22:20

Innanzitutto grazie per le risposte. Allora visto che le cose si complicano rinuncio o meglio, non mi arrendo e passo al piano B percorrendo una strada più semplice :D Visto che parliamo di batterie diverse come marca, amperaggio età ecc. recuperate in giro (l'unica cosa uguale è il voltaggio), o le collego direttamente (sulla rete c'è chi dice che non vi è alcun problema e chi lo vieta assolutamente) oppure potrei mattere un accoppiatore di batteria come http://www.nauticexpo.it/prod/victron-energy/product-22393-231031.html , che ne dite ?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 21 apr 2016, 23:22

Connettendo molte batterie differenti direttamente in parallelo, appena va in corto uno degli elementi di una batteria (tanto più se sono usate.....) tutte le altre si scaricano su quella.
Poi da varie esperienze sembra confermato che aumenta l'autoscarica.
Personalmente non sono convinto che il tuo piano B sia la "strada più semplice"..... Probabilmente è quella più dispendiosa.
Ovviamente puoi fare come ti pare..... :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 apr 2016, 23:51

Tanto sono regalate :D m039 .

Guardate cosa ho trovato http://www.action-electronics.co.uk/pdfs/P103.pdf

Altro spunto ..... http://www.nauticexpo.it/prod/victron-energy/product-22393-231031.html

Qualcosa dovrà pur funzionare

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 22 apr 2016, 14:29

gegeg ha scritto:Tanto sono regalate :D m039

Se raggiungi qualche centinaio di amperora con molte batterie diverse tra di loro, e ad andare in corto è un elemento di una più piccola, rischi di "vedere parecchio fumo"......
Quello del primo link che serve per "parallelare" due batterie, altro non è che un doppio diodo schottky in contenitore plastico a tre piedini. Per cui se ce li metti tu i diodi o ce li mettono loro, non è la stessa cosa?....
L'altro affare, "l'accoppiatore" per batterie di barca o di camper, altro non è che un semplice relè che attacca o stacca una o l'altra batteria a secondo dello stato di carica. Anche questo costa un botto (per le barche, capirai.....) e funziona solo su due batterie.

Prima di partire in quarta per soluzioni apparentemente "supertecnologiche", diamoci un'occhiata intorno e facciamo un minimo di autoinformazione.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 22 apr 2016, 16:00

Ciao ferrobattuto, cerco delle soluzioni semplici a causa della mia ignoranza in materia (lo ammetto). Una cosa è leggere, capire uno schema elettrico, fare saldature ecc. che una persona competente da per scontato, altra cosa è comprare un "aggeggino" di pochi € che attacchi e funziona ;)
Per imparare almeno le nozioni basilari, ci vuole tempo e costanza per uno che parte quasi da zero come me, questo è il motivo per cui cerco una scorciatoia per il momento.

P.S.
Momentaneamente ho parallelato 2 batt. una da 55A, l'altra da 80 "a crudo" e l'autonomia è migliorata di parecchio, speriamo di non vedere fumo :lol:

Avatar utente
gegeg
Messaggi: 62
Iscritto il: 9 apr 2016, 0:22
Località: Cilento (SA)

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da gegeg » 21 mag 2016, 15:10

Senza aprire un altro trhead, cosa ne pensate di questo amperometro 100v 50A ? Costa solo 4,50€ sul solito sito cinese.
HTB1jnyCGFXXXXbgXpXXq6xXFXXXw.jpg
HTB1jnyCGFXXXXbgXpXXq6xXFXXXw.jpg (29.92 KiB) Visto 1749 volte


Per i moderatori:
Tempo fa vi ho mandato una mail perchè non riesco a cambiare la mia mail predefinita a causa di un tentativo errata di registrazione, potreste risolvere ? Grazie

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7291
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da Ferrobattuto » 21 mag 2016, 19:52

Quello, almeno giudicando dalle scritte, è sia amperometro che voltmetro, completo di shunt per correnti elevate (il "coso" nero che si vede in basso a destra), per quel prezzo direi che è un ottimo strumento. Resta da vederne la precisione e.... Quanto dura. :lol:
Occhio al montaggio, non scambiare i terminali volt e ampere. Se c'è un foglio illustrativo leggitelo bene, prima.

Per risponderti a quello che hai scritto due post sopra, sotto alla faccina che fa l'occhiolino: le "scorciatoie" non sono mai ne facili ne tantomeno economiche, alla lunga ti fanno perdere tempo e soldi. Conviene fermarsi un attimo a riflettere senza fretta (anche se sei giovane.....) e informarsi un attimino su quello che si deve fare.

Per la mail: manda un MP a Arex o a Max. Quel problema può risolverlo solo un amministratore.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
giuseppe
Messaggi: 381
Iscritto il: 5 ago 2013, 1:15
Località: arsie belluno

Re: Batterie diverse in parallelo con diodi

Messaggio da giuseppe » 21 mag 2016, 21:58

gegeg ha scritto:Senza aprire un altro trhead, cosa ne pensate di questo amperometro 100v 50A ? Costa solo 4,50€ sul solito sito cinese.
Attento a non fare come me :huh: (io ho preso 100 V 10 A)che ne ho bruciati 3 hanno bisogno di una alimentazione completamente separata da quella che devono misurare

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti