Biomailer

Moderatori: Arex, CB900RED

Rispondi
Avatar utente
GabrieleGirardi
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 set 2015, 6:22

Biomailer

Messaggio da GabrieleGirardi » 1 ott 2015, 11:35

Buongiorno
Sono Gabriele, di Torino, del '73, sono un ex-consulente informatico che adesso fa il musicista.
Ho un piccolo orto con cui sto imparando come si coltivano gli ortaggi, con piccoli e ma soddisfacenti progressi :)
Tagliando e raccogliendo l'erba del prato vicino mi sono accorto che accumulandola crea una reazione e produce calore, allora cercando ho scoperto della scoperta del Biomailer (che tanto va in Germania, pare) un sistema di produzione di acqua calda (e anche gas originariamente) diciamo inventato da Francese Jean Pain, un francese.

Qua una breve descrizione https://isentieridilodrino.files.wordpress.com/2013/10/il-biomeiler1.pdf

Volevo sapere se c'è qualcuno che lo ha sperimentato e ha voglia di condividerlo.
Io non ho possibilità di sperimentarlo ma mi piacerebbe costruirne uno
Grazie
Gabriele

Avatar utente
andel55
Messaggi: 37
Iscritto il: 8 dic 2015, 19:50

Re: Biomailer

Messaggio da andel55 » 9 dic 2015, 13:08

ciao Gabriele, ultimamente mi sto avvicinando anch'io alla natura e ho cominciato da poco il compostaggio. Credo che sei fortunato che ti si inneschi il procedimento casualmente...pensa che io ho letto pagine e pagine sul compostaggio ed ultimamente ho comprato anche un acceleratore per far partire il tutto ma niente.....eppure l'ho fatto nel locasle caldaia dove la temperatura è sopra i 20°.
Sono anche un appassionato di energia alternativa e guarda un pò ....ex musicista professionista...felicemente in pensione da un anno!!!
Ciò che penso sul progetto, appunto, che far innescare il procedimento, mantenerlo e voler trarre anche dell'energia mi sembra eccessivo a meno che si abbia una struttura che ti permetta di avere un compostaggio di notevole dimensione e tutti gli attrezzi per poter muovere tutto con poca fatica........comunque è strano perchè il cumulo non dovrebbe superare una certa dimensione per non autoschiacciarsi e avere una facile ventilazione quindi.......mahhhhh.......magari vengo smentito da qualcuno del settore!!!!!

Avatar utente
gabriele.girardi
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 ott 2015, 11:24

Re: Biomailer

Messaggio da gabriele.girardi » 24 dic 2016, 13:36

Cavolo ho letto la risposta adesso.
Grazie per la risposta.
So che in Nord Europa si utilizza.
In Italia dal Brugnolli fa addirittura dei corsi con costruzione di impianto.
Credo che la tecnologia sia interessate anche perché si può fare con sfalci, potatura, pulizia fiumi e boschi. Ma parlo da profano, è solo che mi ha entusiasmato l'idea.
Saluti!

Rispondi

Torna a “Biomassa pellet e legna”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite