generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Moderatore: jpquattro

Avatar utente
bodo81
Messaggi: 594
Iscritto il: 23 set 2011, 11:19

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da bodo81 » 21 set 2015, 20:13

Max ti hanno portato il "generatore"? sono curioso di vederlo e sicuramente non solo io :D
mi hai messo la pulce nell'orecchio, e vorrei fare una cosa simile usando il generatore del vecchio eolico da 600W, ma prima devo rimediare un motore diesel.
ne ho uno da un tagliaerba ma e a benzina e non conviene molto, anche perché ho la nafta agricola ;)

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 22 set 2015, 13:23

si ce l'ho in casa, ma non ho ancora avuto tempo di lavorarci sopra.... sto facenti un altro lavoro di programmazione bello pesante... stanotte alle 2:30 ero ancora davanti al computer :sick:
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 20 dic 2015, 18:23

ciao a tutti, il generatore a 12V funziona molto bene e ne sono contentissimo.
Metteró delle foto appena mi ricordo di farle, cmq si tratta di un adattamento... brevemente:

ho costruito un supporto per il motore e l'alternatore sorretto da 4 silentt block inclinati a 45º usando un pezzo di ferro a U piegato.
L'alternatore è un comune alternatore da automobile da 60A, che viene fatto girare al doppio di giri rispetto al motore attraverso una puleggia. Il motore ha una puleggia da 20cm e l'altreantore da 10cm (le misure che ho scritto non sono esatte, ma solo in proporzione)

Il telaio è una modifica di un vecchio telaio da generatore a cui ho aggiunto un po' di ferro per sostenere il deposito del gasolio e rinforzare la struttura.
Ad ogni modo vibra pochissimo. I silent block fanno il loro dovere.

Una volta in funzione il motore gira allegramente per ore attorno ai 2000rpm e apparentemente senza sforzo, neppure quando l'alterantore ricarica a 40A.

Pensavo per l'anno prossimo di sostituire l'alternatore auto con uno a magneti permanenti e a 15V.
Ne ho visti alcuni, mesi fa in inghilterra.

L'alimentazione del motore avviene con Gasolio B (agricolo) che mi costa adesso 55cents il litro.
Ho accesso legalmente al gasolio agricolo visto che vivo in campagna, e inoltre visto che il generatore non percorre la via pubblica dato che non è un mezzo di locomozione, neppure rischio multe neppure per scherzo :)

Ho cominciato a usare questo piccolo generatore dai primi di dicembre a causa maltempo e giornate corte che non permettono di ricaricare decentemente le batterie.

Quando le giornate sono pessime, lo accendo un paio d'ore al mattino e poi 3 ore circa la sera.

In primavera faró i conti di quanto mi è costato in gasolio, ma non credo andró in fallimento per questo :)
In ogni caso cosí facendo non danneggio le batterie, e quindi è già un risparmio.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
bodo81
Messaggi: 594
Iscritto il: 23 set 2011, 11:19

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da bodo81 » 20 dic 2015, 18:47

bene ;) sono contento che funziona bene, e sono ansioso per le foto :D
bisogna fare poi, con calma, anche un calcolo approssimativo di quanta energia riesci a fare con un litro di gasolio
per il gasolio avete un prezzo ottimo :woot: io lo pago 0.80€ finito.....e qui in Italia non basta solo vivere in campagna per avere gasolio agricolo

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6679
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Ferrobattuto » 20 dic 2015, 20:23

Se il generatore a magneti permanenti costa troppo, posso darti delle dritte per togliere il regolatore e sostituirlo con una regolazione manuale della tensione in uscita. ;) Con transistor regolatore o con semplice reostato. Però puoi trovare ugualmente spunto nella discussione sulla modifica dell'alternatore da autobus, ma niente di così radicale.
Nel caso se ne riparla.

P.S.
Gli alternatori a megneti permanenti hanno rendimenti leggermente superiori riguardo agli altri con avvolgimento di eccitazione, perché non consumano quei due o tre ampere che assorbe, però hanno maggiori difficoltà di regolazione.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 22 dic 2015, 18:49

certo che se si potesse modificare l'aternatore in modo ceh dia 15-16V, allora sarebbe perfetto.

E collegargli un regolatore solare?

Alternatore--> trifase -> ponte a diodi -> regolatore solare 60A -> batteria

Si romape un alternatore sotto carico se gli stacco improvvisamente la batteria da sotto il naso?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6679
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Ferrobattuto » 22 dic 2015, 19:34

Se elimini il suo regolatore elettronico originale, facendolo funzionare a vuoto si rischiano extratensioni che possono rovinare il ponte di diodi.

La modifica più semplice sarebbe eliminare il regolatore e alimentare il rotore tramite un reostato (una resistenza variabile, tipo il potenziometro del volume della radio, ma più potente), con quello portare la tensione a valori leggermente più alti del normale sarebbe abbastanza facile. Però trovare un reostato capace di sopportare qualche ampere a 15 o 16V è abbastanza difficile, per cui si può ripiegare su un transistor di potenza e un potenziometro più piccolo.
Se serve posso mettere uno schemino.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 23 dic 2015, 17:43

No, ora non ho tempo per mettermi anche con l'elettronica. Mi serve una soluzione plug and play :)
So che ci sono alternatori auto, marcati a 15V. Ne sai niente?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6679
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Ferrobattuto » 23 dic 2015, 21:10

Sei il solito sfaticato, altro che....... :rolleyes:
Sei capace almeno di misurare quanto assorbe il rotore del tuo alternatore?
Dopo togli il regolatore e al suo posto tra la spazzola positiva e il + della batteria metti un "coso" di questi: http://it.aliexpress.com/popular/high-p ... meter.html che come vedi non costano un granché. Ma bisogna sapere quanto assorbe il tuo rotore...... Dopo si sceglie il reostato.
Con quello e un amperometro in serie al positivo dell'alternatore puoi regolare la corrente di carica e la tensione di fine carica come ti pare.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 24 dic 2015, 15:44

ho visto picchi di 40A, ma normalmente siamo sui 25A (misurato con l'amperometro a pinza)
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6679
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Ferrobattuto » 26 dic 2015, 18:38

Mi rendi le cose difficili..... Ho detto "quanto assorbe il rotore", non "quanto eroga l'alternatore". :lol:
Il rotore è la parte che gira, quella che viene alimentata dalle spazzoline. Dovrebbe assorbire tra 2 e 4A, con rotore fermo e senza regolatore attaccato.
Una delle spazzole in genere è collegata a massa, l'altra viene alimentata dal regolatore. Dando a questa corrente col positivo di una batteria carica (devi togliere il regolatore, altrimenti si può guastare) tramite un amperometro (tester vulgaris in misura ampere), si può misurare quanto assorbe. Ovviamente col generatore fermo......
In alternativa puoi misurare la resistenza dell'avvolgimento del rotore, con il tester in portata Ohm sulla portata più bassa, toccando coi puntali i due anelli del collettore.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 29 dic 2015, 20:49

ovvero.... devo smontare l'alternatore, giusto?
ci guarderó, ma mi sa che senza un buon estrattore non ci riesco, e mi sa che farlo a martellate non va tanto bene :D :D

Mi sa che fino a la prossima primavera non lo posso toccare perché adesso in questo periodo lo accendo quasi tutti i giorni 2-3 ore, causa mancanza sole e consumi elevati da parte mia.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Megatron
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 nov 2015, 1:21

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Megatron » 2 gen 2016, 3:51

bella idea , se poi riesci a recuperare anche l energia termica prodotta dal motore ottieni tanta potenza termica da riversare nell impianto di riscaldamento .. sono curioso di vedere la realizzazione
Ultima modifica di Megatron il 2 gen 2016, 4:12, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Megatron
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 nov 2015, 1:21

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Megatron » 2 gen 2016, 3:59

cmq un regolatore elettronico per mantenere piu o meno stabile l erogazione del alternatore è cosa abbastanza facile anche utilizzando sistemi a commutazione , gia solo con un 555 lo puoi fare in maniera abbastanza decente , se poi ci spieghi esattamente che batterie ci devi caricare e come utilizzi il motore ci si puo fare meglio un idea di cosa ti serva esattamente ... ciao

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 2 gen 2016, 14:19

in realtà non posso usarlo come coogeneratore perché il motore diesel non è un common rail e quindi molto rumoroso. Lo tengo a 30 mt da casa per non dare fastidio, e 30 mt sono tanti per fargli arrivare il calore. Tra l'altro non è che scalda tanto e mi consuma circa 1 litro l'ora, probabilemtne meno, devo misurare decentemente, ma non mi ricordo mai. :)

A me servirebbe che l'alternatore potesse arrivare a fine carica attorno ai 16V invece che ai 14 come adesso, erogando gli stessi watt ovviamnte. Per l'alternatore sarebbe lo stesso perché il carico sarebbe identico, ma per le batterie auto sarebbe in toccasana.
Chiedo 16V per poter fare arrivare 15.6V alle batterie, visto che sono divise da diodi.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
bodo81
Messaggi: 594
Iscritto il: 23 set 2011, 11:19

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da bodo81 » 2 gen 2016, 14:54

ma ci fai tenere tutti sulle spine :lol: fai questo regalo per 2016 e scatta 2-3 foto

Avatar utente
Megatron
Messaggi: 105
Iscritto il: 20 nov 2015, 1:21

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Megatron » 2 gen 2016, 15:30

maxlinux2000 ha scritto:in realtà non posso usarlo come coogeneratore perché il motore diesel non è un common rail e quindi molto rumoroso. Lo tengo a 30 mt da casa per non dare fastidio, e 30 mt sono tanti per fargli arrivare il calore. Tra l'altro non è che scalda tanto e mi consuma circa 1 litro l'ora, probabilemtne meno, devo misurare decentemente, ma non mi ricordo mai. :)

A me servirebbe che l'alternatore potesse arrivare a fine carica attorno ai 16V invece che ai 14 come adesso, erogando gli stessi watt ovviamnte. Per l'alternatore sarebbe lo stesso perché il carico sarebbe identico, ma per le batterie auto sarebbe in toccasana.
Chiedo 16V per poter fare arrivare 15.6V alle batterie, visto che sono divise da diodi.


come a detto qualcuno dovresti togliere i regolatori agli alternatori lasciandoli liberi o quasi di generare la massima tensione possibile e poi metti un regolatore sul acceleratore del motore , in pratica un servo che controllando la tensione e la corrente di carica aumenti o diminuisca il numero di giri del motore in questo modo visto che non utilizzi il calore del motore e non hai necessita di una frequenza costante della corrente elettrica ,ottieni il miglior risultato riducendo di molto i consumi di gasolio .

gli attuatori per acceleratori sono facilmente reperibili se hai fortuna lo trovi usato ma non costano uno sproposito nuovi , per quanto riguarda la centralina di controllo c è giusto da ragionarci un po ma una soluzione la si trova tranquillamente ... questa a parer mio è la soluzione migliore nel tuo caso, l atuatore di cui parlo e una cosa del genere http://italian.alibaba.com/p-detail/chi ... 71324.html
ciao

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7185
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da maxlinux2000 » 2 gen 2016, 19:02

dimenticavo.... il motore non ha un vero e proprio acceleratore... è un motore a velocità più o meno fissa, quindi se proprio bisogna compensare deve essere dal lato elettronico.

mi sa le lascio tutto cosí o cerco alternatori già fatti a tensione più alta. Ticodo che tempo fa si parlava di alternatori a 15V....
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6679
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da Ferrobattuto » 3 gen 2016, 10:15

Da quello che ho sentito in giro credo che gli alternatori a tensione piu alta che trovi in commercio siano a 15,5V, per cui sempre troppo bassi per quel che serve a noi. Forse sbaglio, ma penso che dovrai metterti l'anima in pace e fare qualche modifica.
In questo caso due sono le strade: variare la regolazione dell'alternatore, oppure come dice Megatron variare la velocità del motore.
Ho paura che ti stia spaventando per niente, perché in realtà entrambe le cose possono risolversi facilmente, volendolo fare, naturalmente.....

Perché per favore non ci metti qualche foto? Dell'alternatore dalla parte degli attacchi dei fili, se possibile un po' particolareggiata, e del motore dalla parte del sistema acceleratore. Magari anche un paio di insieme del gruppetto generatore..... Sarebbe piu facile dare qualche consiglio mirato senza sconfinare in cose complicate. ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2691
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: generatore diesel con alternatori auto: come collegarli?

Messaggio da mastrovetraio » 3 gen 2016, 15:48

Ma un alternatore a 24 volt di camion ?

Rispondi

Torna a “attrezzatura home made”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti