motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Moderatore: fede1984

Rispondi
Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 14 gen 2013, 0:53

motore elettrico 220 v 3 cv 2800 giri specifico per compressorihttp://tinypic.com?ref=ojicyhImmaginequesto motore normalmente viene montato su compressori in quanto avendo un dispositivo che permette alla partenza di partire con il carico maggiore di un normale motore elettrico a 220vhttp://tinypic.com?ref=v3omx4Immaginequindi quando parte i condensatori sono inseriti contemporaneamente poi con la forza centrifuga il dispositivo disinserisce il 2° ---http://tinypic.com?ref=20kok6vImmaginehttp://tinypic.com?ref=nx1dw3Immaginehttp://tinypic.com?ref=30ws238Immaginehttp://tinypic.com?ref=10pc8pcImmaginequesto motore l'ho montato sulla mia pellettatrice e con questo dispositivo quando il prodotto era un po troppo e il n° di giri calava interveniva questo dispositivo che aiutava a superare lo sforzo momentaneo---collegato ad un riduttore 35 / 1 avevo in uscita 80 giri dei rulli---la sigla del motore e' :---VEF 90 CV3 ECO 230/50 120-A--per il momento penso che sia sufficenteun saluto cb900red

Avatar utente
DFD
Messaggi: 254
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da DFD » 21 gen 2013, 1:06

Ciao cb900, ma quanti kg di pellet ti tira fuori quel motore?

Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 21 gen 2013, 15:00

ciao dfd io con questo motore e un riduttore da 35 / 1 == 2800 rpm motore / 35 riduttore == 80 circacon la produzione partivo da circa 7 Kg a 25 Kg orari avendo diverso materiale reperibile in base alle lavorazionicioe' segatura da taglio di legna da ardere piallatura di tavole e segatura varia di falegnameriail tutto se pellettizzato da solo era una resa se facevo un mix con anche del pane vecchio spezzettato ( per esempio la sera mettevo circa il 30% delle varie segature in un sacco e mescolavo insieme a 1/2 secchio di pane e pellettizzavo il giorno dopo la produzione era molto migliore e l'importante e' di avere sempre a disposizione 1/2 secchio di segatura con 2 bicchieri di olio da friggere -anche usato da mettere quando si finisce per pulire la trafila cosi' quando riparti si stappa subito!!!!!!!!!spero di essere stato esaudienteun saluto cb900red

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da corvo50 » 21 gen 2013, 20:17

bene cb...ci mancava questo motore..meccanismo astuto ed efficace
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da Ferrobattuto » 29 mag 2013, 20:48

Purtroppo però a me il "dispositivo" si è "incollato", ossia si sono incollate le punte dei contatti, e così il condensatore ausiliario di spunto (molto più grande dell'altro.....) è rimasto inserito e si è bruciato uno degli avvolgimenti.....Morale: 70€ dal riavvolgitore. Bisognerebbe poterlo controllare, ogni tanto..... Oppure nel caso non sia necessario l'avviamento automatico (come nel caso di compressore), sostituirlo con l'apposito commutatore a tre posizioni con ritorno.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 29 mag 2013, 21:28

ciao ferro il dispositivo di questo motore e' calcolato per un compressore e il dispositivo e' calcolato per l'avviamento .....se viene usato per altri scopi ( per esempio la pellettatrice ) dove lo spunto della partenza viene utilizzato quando parte e alle volte quando il prodotto cade troppo allora calando i giri il dispositivo entra in funzione......... pero' se questa situazione avviene troppo spesso come tutti i componenti elettrici si scaldano con tutte le consegeense che comportano ...infatti questo dispositivo e' comodo quando hai l'alimentazione manuale e se cade un po' troppo prodotto la pellettatrice invece di inchiodarsi supera il momento critico con il 2° condensatore .... pero' deve essere una cosa sporadica se invece ci fosse un motore diciamo normale..quando aumenta lo sforzo aumenta l'assorbimento e si inchioda....con tutto il lavoro che comporta nel dover smontare tutto , pulire e ripartire...... lo dico perche' prima di montare questo motore ne montai uno da 3 CV pero' parlando con il mio amico compressorista !!!mi propose questo e cosi' riuscii a produrre in modo piu' continuo ok un saluto cb900red

Avatar utente
curcio.ettore
Messaggi: 2
Iscritto il: 1 set 2015, 17:09

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da curcio.ettore » 1 set 2015, 17:25

ho bisogno di un aiutino.
Mi spiego. Ho comprato un compresore con motore da 3cv uguale a quello dele foto di cb900, ma non ci sono i condensatori .
Li o comprati nuovi ma non so come collegarli. ho 2 fili grigi, 1 blu e 1 nero.
Ho comprato 1 condensatore da 200uf e 1 condensatore da 40 uf.
Credo che 1 condensatore serve per la spinta e l'altro per il lavoro continuo, ma non so proprio come collegarli.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7256
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da maxlinux2000 » 1 set 2015, 19:44

ciao
ti ho aggiustato un po' l' italiano.

qui hai uno schema che ti puó essere utile. Probabilmente ti servono 2 condensatori per avere un alto spunto in fase di partenza del motore trifase con corrente monofase

Immagine

Riguardo all' identificazione dei cavi e dei rispettivi colori, aspetta a sentire gli esperti.

ciao
MaX
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 1 set 2015, 23:49

ciao ettore benvenuto in questo forum fai da te offgrid ;)
come ti avevo annunciato in precedenza vedremo di aiutarti a risolvere il tuo problema ;)
domani vedo di controllare il mio motore poi faro delle foto per farti vedere come e' collegato il mio
un saluto cb900red

Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 2 set 2015, 14:10

ciao ettore ti allego le foto che ho fatto hai collegamenti del motore
la foto n° 3 e l'ultima fanno vedere collegata l'alimentazione nella n° 3 gira in un senso e nell'ultima gira nell'altra ;)
un saluto cb900red
Allegati
motore comp 01.png
motore comp 01.png (329.42 KiB) Visto 3472 volte
motore comp 02.png
motore comp 02.png (443.09 KiB) Visto 3472 volte
motore comp 04.png
motore comp 04.png (426.52 KiB) Visto 3472 volte
motore comp.png
motore comp.png (415.19 KiB) Visto 3472 volte

Avatar utente
fede1984
Moderatore
Messaggi: 624
Iscritto il: 7 lug 2013, 1:43
Località: CUNEO (Provincia)

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da fede1984 » 2 set 2015, 20:10

maxlinux2000 ha scritto:ciao
ti ho aggiustato un po' l' italiano.

qui hai uno schema che ti puó essere utile. Probabilmente ti servono 2 condensatori per avere un alto spunto in fase di partenza del motore trifase con corrente monofase

Immagine

Riguardo all' identificazione dei cavi e dei rispettivi colori, aspetta a sentire gli esperti.

ciao
MaX


Nel disegno postato da Max L1 e L2 sono FASE e NEUTRO rispettivamente MARRONE e BLU
Il CM è il Condensatore di Marcia e il CA è il Condensatore di Avvio
Il K è il contatto che attiva il CA per un maggiore spunto

Una raccomandazione, quando si maneggiano i condensatori fate sempre molta attenzione specialmente a quelli con i connettori a vista (tipo quelli delle foto di CB ) sono pericolosi se carichi...
[font=Impact][highlight=yellow]P R U D E N Z A !![/highlight][/font]
L'ELETTRICISTA con il fai da te nelle vene

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7235
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da Ferrobattuto » 2 set 2015, 21:03

Se posso permettermi di intervenire: NON scaricate MAI quei condensatori cortocircuitandoli con un cacciavite o un oggetto di ferro. Ce ne sono di alcuni tipi (di solito un po' vecchi) che possono esplodervi in faccia. Se si devono scaricare per poterli maneggiare conviene farlo con una lampadina ad incandescenza o una resistenza.
Se sbaglio Fede correggimi pure.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
fede1984
Moderatore
Messaggi: 624
Iscritto il: 7 lug 2013, 1:43
Località: CUNEO (Provincia)

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da fede1984 » 2 set 2015, 21:25

Bravo Ferro!! VERISSIMO... Lo avevo dimenticato :( !
L'ELETTRICISTA con il fai da te nelle vene

Avatar utente
curcio.ettore
Messaggi: 2
Iscritto il: 1 set 2015, 17:09

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da curcio.ettore » 2 set 2015, 21:42

salve a tutti grazie x l aiuto mi stavo ammatendo per trovare la risposta grazie soprattutto a cb900 buona serata

Avatar utente
CB900RED
Moderatore
Messaggi: 832
Iscritto il: 26 mag 2013, 18:23
Località: ravenna

Re: motore elettrico 220 v 3 cv - Elettricità

Messaggio da CB900RED » 2 set 2015, 23:04

ciao ettore ;)
questo e' lo spirito di questo forum :D
si fa sempre quello che si puo' senza dimenticare le regole e la sicurezza per tutti ;)
di nuovo un saluto cb900red

Rispondi

Torna a “Impianti elettrici civili e industriali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti