Lavello ostinatamente otturato

Moderatore: eneo

Rispondi
Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 18 ago 2017, 23:20

Grazie fin da subito e scusate l'ignoranza in materia, ma il 18 agosto l'unico idraulico di cui mi fido e in ferie e così mi sono improvvisata idraulico. Problema lavello cucina con scarico lento, quando scarica la lavatrice rigurgita un po' d'acqua, decido di provare a sturare il lavello e uso melt. Non l'avessi mai fatto il lavello si e completamente intasato. Decido quindi di utilizzare il vecchio rimedio sale, bicarbonato, acqua calda più volte...niente fino a quando mentre guardavo la TV sento quel meraviglioso rumore della scarico che si libera. Vado a vedere ed effettivamente nel lavello l'acqua non c'era più, ma in compenso la scatola sifonata si era letteralmente stappata, facendo uscire mezzo kg di roba solida. Pulisco, richiudo e il lavello e ancora completamente otturato. Ma che cosa ha?
Posso fare ancora qualcosa senza fare danni o è meglio che aspetti lidraulico?

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2778
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da mastrovetraio » 19 ago 2017, 8:25

Mi servirebbe una foto della "scatola sifonata" per essere sicuro di cosa si parli. Ovviamente il problema è lì, lo scarico del lavello ostruito è un effetto.

Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 19 ago 2017, 13:29

Gentilissimo, grazie. Non riesco ad inserire le foto allegate, ma è un foro che sta sul pavimento ed e ricoperto da un coperchio di acciaio. Stamattina dopo aver usato acqua calda e sturalavandino ho stirato e dal foro e uscito un altro pezzo enorme di roba solida bianca ( se la schiacci in realtà è morbida, credo si tratti di detersivo solidificato). Si è tappato di nuovo, se l'acqua scorre dal lavello esonda in questa che io chiamo scatola sifonata.

Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 19 ago 2017, 13:48

Forse ho capito quale può essere il problema:l'acqua esonda, perché io non avvito la vite che sta sul coperchio d'acciaio; semplicemente lo rimetto sopra, ma credo che non basti.. boh?! :)

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6878
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Ferrobattuto » 19 ago 2017, 14:08

Se non sbaglio stiamo parlando della scatola sifonata del bagno.....
Visto che la scatola sifonata è completamente vuota, direi che è intasato il tubo di scarico a valle. Se è così la cosa è piuttosto complessa...... Probabilmente l'idraulico interverrebbe o con una sonda (fune in acciaio flessibile con cui rimuovere eventuali depositi) o con aria compressa con cui "spingere" via l'occlusione.
Da quello che vedo online mi sembra che Melt sia un disgorgante a base di acido solforico, dovrebbe riconoscersi per il "peso" della confezione, un litro dovrebbe pesare circa 1800 grammi e 750cc poco più di un chilo, per cui è sconsigliatissimo mettersi a pasticciare con altri disgorganti quasi sempre a base di soda caustica, si rischiano schizzi ustionanti molto pericolosi.
In conclusione direi che conviene usare una sonda: qualche metro di cordino di acciaio (anche corda per i panni ricoperta in plastica) da 5 o 6mm di diametro con cui cercare di asportare o forare eventuali "grumi" che intasano il tubo. In genere sono depositi grassi sulle pareti del tubo di scarico a cui si appiccicano frammenti solidi o capelli. Riuscendo a forare o asportare il grumo, quando l'acqua comincia a scorrere, anche piano e lentamente, si può ripetere l'uso del disgorgante. Questo perché il grumo ostruisce il passaggio e l'acqua che ristagna sopra impedisce al disgorgante di arrivare a corroderlo, forato il grumo il disgorgante fa il suo lavoro.
Mi raccomando, lavorare coi guanti di gomma, lavare via subito dalle mani eventuali schizzi che possono perfino intaccarli e stare bene attento a non farsi raggiungere anche addosso, nel caso ci si bagni con gocce o schizzi sui vestiti toglierli subito e sciacquarsi abbondantemente.
Se si riesce a disgorgare conviene ripetere l'operazione, questa volta senza sonda, diverse volte nei giorni successivi, in modo da liberare completamente il tubo di scarico. Il disgorgante va versato molto lentamente (guanti ecc come sopra) direttamente nel tubo di scarico, lasciato agire per qualche minuto, poi lavato via con acqua abbondante.
Nel caso di insuccesso l'alternativa è aspettare l'idraulico......
Buona fortuna e buon lavoro.

P.S.
La scatola dovrebbe avere due coperchi: uno in plastica generalmente nera, con manopola da avvitare per stringere la guarnizione sul bordo, e sopra un coperchio "lucido" generalmente in acciaio inox. Quello va tolto svitando la vite centrale, poi si allenta la manopola sotto, si rimette il coperchio in plastica, si riavvita a fondo la manopola e poi si rimette il coperchio in metallo con la sua vite.
Spero di avere indovinato..... :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 19 ago 2017, 15:13

no in bagno c'è un'altra scatola sifonata. Questa è in cucina, c'è l'acqua dentro ed esce se apro il rubinetto del lavello. Credo che non riesco a chiudere la scatola sifonata. Comunque grazie e lunedì chiamerò lidraulico, speriamo bene.
Grazie per il vostro sostegno.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 807
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da jpquattro » 19 ago 2017, 21:39

L'argomento mi trova particolarmente sensibile, forse perché anche il mio lavello di cucina ha lo scarico perennemente intasato e mi è costato il secondo infarto (stavo lavorando li...).

Lo scarico sifonato dovrebbe essere questo:
Immagine
Se questo è lo scarico che è installato, già la sua esistenza è un errore... Il sifone da usare dovrebbe essere questo:
Immagine (nelle varianti per lavelli a una vasca o due vasche...) quale è la differenza?
Quello che dico io ha un grosso serbatoio (quella specie di pigna sotto) che serve ad accumulare i residui di cibo e di lavaggio che inevitabilmente finiscono nello scarico... quel serbatoio è facilmente smontabile e pulibile dai residui, facilitando la vita a chi poi in casa ci deve vivere.

L'altra cosa sospetta sono i residui che sono usciti dallo scarico. Quelle masse semisolide sono prodotte di solito dal'incontro del sapone in polvere con i grassi di cucina (mai scaricare l'olio esausto del fritto o il grasso delle salsicce nel lavello... diventa quella roba li.)
A portata non ho una foto ma al caso me la procuro.
Non conosco un metodo per sciogliere quei massi (mi hanno distrutto 3 pompe di scarico per acque nere...) che io sappia si possono rimuovere solo per via meccanica...
Leggi: guanti di gomma, vestiti da buttare e scavare nello scarico estraendo la melma un po' alla volta con tutti i mezzi meccanici che si riesce a inventare, molle, sonde...

Se quello che ho ipotizzato assomiglia alla verità, per il futuro:
-MAI buttare grassi di cottura usati nello scarico (le padelle si vuotano in una bottiglia da gettare e si porta la bottiglia alla raccolta differenziata)
-EVITARE ASSOLUTAMENTE di usare detersivi in polvere nel lavello o nella lavatrice annessa.
Non conosco la chimica dei detersivi, ma la produzione di quei residui è strettamente legata ai grassi + detersivi in polvere. I detersivi liquidi danno molti meno problemi.

Paolo

Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 19 ago 2017, 23:03

Grazie per essere stato così esauriente..oggi ho chiamato lidraulico e lunedì mattina verrà. Gli h spiegato la situazione è mi ha detto che non è una cosa complicata. Grazie per i suoi consigli, ne terrò conto in futuro.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 807
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da jpquattro » 20 ago 2017, 16:54

Comunque facci sapere come è andata a finire....

Avatar utente
Diana
Messaggi: 6
Iscritto il: 18 ago 2017, 23:07

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Diana » 21 ago 2017, 14:06

Risolto! L'idraulico ha usato una sonda che ha fatto girare... tempo 10 minuti ( neanche! ) il problema si è risolto.
Purtroppo l'impianto ha pochissima pendenza e quindi mi sono salvata durante questi 7 anni dai lavori proprio perché ho l'abitudine di non buttare olio nel lavandino e di pulire i piatti o pentole molto unte preventivamente. 120 euro :(
Giusta quindi la tua diagnosi. Sei un grande, grazie a tutti.

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7193
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da Arex » 21 ago 2017, 14:37

Ciao, se ti dovesse succedere di nuovo ...di queste https://www.amazon.it/gp/aw/d/B00NS4MO9 ... ref=plSrch ne trovi per tutti i tipi di tubo/lunghezze/gusti per due soldi anche al "briko".
Un saluto
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 807
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Lavello ostinatamente otturato

Messaggio da jpquattro » 21 ago 2017, 16:42

Diana ha scritto:
21 ago 2017, 14:06
.....
Giusta quindi la tua diagnosi. Sei un grande, grazie a tutti.
Diceva il saggio: "Le scelte corrette sono frutto dell'esperienza, l'esperienza è frutto delle scelte sbagliate..."
Vista l'età, ho fatto un po' di esperienza.. :D :D
Quanto al grande diciamo grosso, va...

Paolo

Rispondi

Torna a “Idraulica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite