Manutenzione Straord tetto anni '60

Moderatori: eneo, corvo50

Rispondi
Avatar utente
byro
Messaggi: 19
Iscritto il: 30 mar 2014, 14:27

Manutenzione Straord tetto anni '60

Messaggio da byro » 12 set 2015, 9:17

Ciao a tutti,
sto ristrutturando una abitazione degli anni '60 per andarci ad abitare. I miei dubbi riguardano il tetto.
Ad oggi è composto da travatura portante in legno, tavelloni, 4 cm di caldana in malta-cemento sovrastante e coppi a finire.
Il locale sottostante è una soffitta che non verrà utilizzata e sul pavimento della quale, ad isolamento con il piano sottostante, verranno posti 40 cm di fibra di cellulosa.
Dato che la travatura è solida e in più che buono stato di conservazione, l'idea sarebbe quella di eliminare totalmente i coppi ormai rovinati e sostituirli integralmente come pure tutta la lattoneria.
Il mio dubbio riguarda l'opportunità o meno di posare guaina sotto i coppi nuovi in modo da impermeabilizzare (anche se ad oggi macchie d'acqua non ne esistono all'interno della soffitta) ed eventualmente che tipo di guaina/membrana usare....
Il tetto è a 6 falde e quindi non facilissimo da lavorare....
Grazie per chiunque offra consigli

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: Manutenzione Straord tetto anni '60

Messaggio da corvo50 » 12 set 2015, 10:03

mah..una caldana con maltacemento sopra alla travatura in legno ?? ma che porcata.....andrebbe eliminata,per sostituirla con copertura in tavolame o perline o pannelli ubm.. in tal caso la guaina traspirante che si usa in questi casi diventa l'ideale....la guaina bituminosa in catrame non si usa più..si potrebbe tralasciare la coibentazione..visto che intendi farla nella soletta del solaio
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7370
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Manutenzione Straord tetto anni '60

Messaggio da Arex » 12 set 2015, 11:00

Ciao.
In effetti, la caldana sopra il telaio il legno in un tetto non la farei mai (l'elasticità del legno non è compatibile con quella della caldana). C'è da dire che qui dove nevica d'inverno ecc queste soluzioni non sono comunemente adottate ... magari dove la neve non viene diciamo che il problema è minore.
Come suggerito da Corvo la guaina bituminosa è stata sostituita da sistemi traspiranti di nuova generazione, anche se si trova ancora in commercio la vecchia guaina.
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Rispondi

Torna a “Murature”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti