il mio impianto ibrido offgrid

Moderatore: maxlinux2000

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6617
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: il mio impianto ibrido offgrid

Messaggio da Ferrobattuto » 12 ott 2017, 10:31

Disconnettere la carica sempre a 32V è un po' troppo, ma arrivare a 30 o 30,5V va bene. Come si era scritto nella discussione su come si dovrebbero ricaricare le batterie salire sopra i 15V per batteria a fine carica ne ritarda la solfatazione e ne allunga la vita. Naturalmente sempre con correnti non eccessive. Sperimentato di persona da Max, che ha un grosso banco di batterie auto usate.
Arrivare sopra i 32V serve solo in caso di desolfatazione, e ci si deve arrivare comunque con correnti molto basse.
Per il resto quei parametri nell'immagine mi sembrano buoni, ma non ho dimestichezza con quei regolatori li, senti anche quello che ti dicono altri.
Per non usare troppo le batterie, meglio non scendere sotto ai 12,5V per batteria, a meno che non ci si trovi in caso di grave mancanza di sole per periodi molto lunghi, e comunque scendere sotto gli 11V (22V nel tuo caso) non è proprio consigliabile.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
unimatrixzero
Messaggi: 166
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: il mio impianto ibrido offgrid

Messaggio da unimatrixzero » 12 ott 2017, 12:32

grazie @ferrobattuto
Riposa in pace Bob Harte .

Rispondi

Torna a “Solare fotovoltaico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti