Cimelio in ottone. cosa sarà?

Moderatore: Sisom

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Cimelio in ottone. cosa sarà?

Messaggio da marcobr » 3 dic 2013, 23:29

Se in una cassa di legno piena di utensili arrugginiti trovi un pezzo particolare che sembra un punteruolo sagomato e sfaccettato ,affusolato,arrotondato su un apice e appuntito sull ' altro e quando lo prendo in mano mi rendo conto che pesa parecchio e spolverandolo si inlucichisce (!) . Al momento del ritrovamento era ricoperto di polvere e ruggine e ho usato una lima fine per eliminare le incrostazioni più resistenti. Speriamo di aver trovato un tesoro.........
Per scoprire di che materiale sia (oro compreso) , come si procede ?
Ho provato con la calamita ,e non si è attratta
Per pulirla ho usato 100 usi della Faren che ha discrostato il cambio del dayli .Il cambio si è sabbiato ma il punteruolo si è scrostato a malapena e non ha intaccato il giallo brillante
Ho provato con quella crema tipo Sidol poi passando nelle mani di mia moglie il pezzo è quasi tornato pulito,diciamo che può stare sulla scrivania .Con la lente si intravede di tutto perchè è molto "graffiato"
Ultima modifica di marcobr il 3 dic 2013, 23:45, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
fede1984
Moderatore
Messaggi: 624
Iscritto il: 7 lug 2013, 1:43
Località: CUNEO (Provincia)

Re: ORO

Messaggio da fede1984 » 3 dic 2013, 23:45

Mandalo a me che ci penso io... se te lo riporto vuol dire che non era oro... se invece non lo rivedi più avevi trovato un tesoro... :ph34r:
L'ELETTRICISTA con il fai da te nelle vene

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: ORO

Messaggio da marcobr » 3 dic 2013, 23:48

hahahaha bella fede hai ragione chi se visto se visto Povero me :cry:

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2858
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: ORO

Messaggio da mastrovetraio » 4 dic 2013, 10:04

Vai dal gioielliere, ha l'acido giusto e la pietra di paragone, così ti dirà che è ottone. Altrimenti prendi una brocca graduata,mettici H2O e dentro la tua pepita, e vedi quanto è il volume. Se non hai la brocca graduata usa un qualunque recipiente, mettici abbastanza acqua e fai un segno con il pennarello. Poi ci metti dentro l'attrezzo magico (l'acqua salirà) a questo punto prendi una siringa ed estrai abbastanza acqua per tornare al livello che avevi segnato. Ovviamente devi annotare quanti cc. avrai estratto. A questo punto avrai il volume esatto. Poi pesi il tuo tesoro. A questo punto puoi sapere la densità. Confrontala con quella dell'ottone. Se poi invece dovrai cercare qual'è il peso specifico dell'oro, prima prepara un pò di adrenalina, non si sà mai.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7466
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: ORO

Messaggio da Ferrobattuto » 4 dic 2013, 13:28

Metti una foto, che vediamo di capirci qualcosa.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: ORO

Messaggio da marcobr » 4 dic 2013, 23:25

Se fosse ottone mi toglierei il fastidio di dover dire di dove arriva.
Sarà ottone sicuramente....... sig-sig :)

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: ORO

Messaggio da marcobr » 5 dic 2013, 22:52

A che cosa serve questo arzigogolo ?
ago.JPG
ago.JPG (76.78 KiB) Visto 2251 volte
ago..JPG
ago..JPG (72.97 KiB) Visto 2251 volte

Avatar utente
fede1984
Moderatore
Messaggi: 624
Iscritto il: 7 lug 2013, 1:43
Località: CUNEO (Provincia)

Re: ORO

Messaggio da fede1984 » 5 dic 2013, 23:12

classico paletto per vampiri... controlla se cerano anche delle teste d'aglio li vicino...

scerzi a parte, non saprei propio cosa possa essere...
L'ELETTRICISTA con il fai da te nelle vene

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7466
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: ORO

Messaggio da Ferrobattuto » 6 dic 2013, 13:36

A vederlo sembra bronzo, ha una forma aerodinamica, ma potrebbe essere anche "idrodinamica", forse un contropeso che serva a tenere in piedi qualcosa destinato a galleggiare e muoversi sull'acqua. Non credo proprio che sia oro, e le macchie rossastre che si vedono sulla parte tonda mi fanno venire in mente il rame..... O una delle sue leghe, che magari è stata in acqua per molto tempo e superficialmente è stata modificata dalla corrosione. Sono porose le superfici? Oltre che anche un po' ammaccate, mi sembra.... Non mi sembra un oggetto molto "antico".
Probabilmente quando lo hai trovato era coperto di ossido verde scuro, forse misto a ruggine di qualcosa che ci era accoppiato insieme e di cui non è rimasto niente.
Ovvio che queste sono soltanto mie illazioni, rese dall'osservazione della foto, potrebbe essere anche qualsiasi altra cosa......

No Fede, i paletti per i vampiri si fanno di frassino.... :lol:
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7340
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: ORO

Messaggio da maxlinux2000 » 6 dic 2013, 18:32

non è vero!! Devono essere di quercia!! :D
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da marcobr » 15 gen 2015, 23:33

Ciao etabeta 47 Vista la tua arte mi è venuto in mente di farti vedere questo attrezzo non meglio identificato.Magari tu ne sai qualcosa .
ago..JPG
ago..JPG (72.97 KiB) Visto 2215 volte

Avatar utente
etabeta47
Messaggi: 214
Iscritto il: 27 nov 2014, 22:06
Località: torino
Contatta:

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da etabeta47 » 15 gen 2015, 23:49

Non riesco a immaginare cosa possa essere...dalla foto sembra sia divisibile in due parti(c'è un taglio al centro) di che materiale è fatto?
Parrebbe bronzo o ottone( dal colore)Prova a mettere altre immagini e dammi delle informazioni di aiuto sul pezzo,una foto è poco per capire......
ciao
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione (Goethe)

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da marcobr » 15 gen 2015, 23:57

Nella zona bar c'è una discussione titolata "oro" http://faidateoffgrid.org/forum/viewtop ... 101&t=1630
Ci sono altre foto

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da marcobr » 16 gen 2015, 0:02

Eccone una terza
ago.JPG
ago.JPG (238.74 KiB) Visto 2213 volte

Avatar utente
etabeta47
Messaggi: 214
Iscritto il: 27 nov 2014, 22:06
Località: torino
Contatta:

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da etabeta47 » 16 gen 2015, 0:52

Alcune risposte che potevo darti le hanno già espresse ,unica domanda che non hai risposto è se il "pezzo" è divisibile hlo è un pezzo unico.
(domanda nata dal vedere,in questa foto,che le sfaccettature non collimano,e nella precedente un taglio sulla circonferenza.(curiosità)
Per il resto ,qualunque supposizione resta tale ,e non risolve la tua curiosità. Mi spiace....(comunque non sarà oro,Che non si ossida e non fa ruggine)
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione (Goethe)

Avatar utente
etabeta47
Messaggi: 214
Iscritto il: 27 nov 2014, 22:06
Località: torino
Contatta:

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da etabeta47 » 17 gen 2015, 22:05

Risposta alla mia domanda??----Pezzo unico?----Si?-- No? --- Pieno?----Cavo?-- Forse?-
Grazie
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione (Goethe)

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 682
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: INCISIONI PUNTA E MARTELLO

Messaggio da marcobr » 17 gen 2015, 22:52

Non vorrei disturbare la tua discussione con il mio pezzo di ottone visto che la mia è già aperta da un altra parte,visto che me lo chiedi ti dico che non è in due pezzi,è solo sfaccettato diversamente nelle due metà,dietro o sotto è affusolato come il sotto di una canoa.

Avatar utente
etabeta47
Messaggi: 214
Iscritto il: 27 nov 2014, 22:06
Località: torino
Contatta:

Re: Cimelio in ottone. cosa sarà?

Messaggio da etabeta47 » 18 gen 2015, 17:50

Grazie,curiosità mia soddisfatta. ----Mi spiace ....resterà un oggetto misterioso. ciao
Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della passione (Goethe)

Avatar utente
saralatite21
Messaggi: 1
Iscritto il: 8 feb 2019, 14:27

Re: ORO

Messaggio da saralatite21 » 8 feb 2019, 14:28

mastrovetraio ha scritto:
4 dic 2013, 10:04
Vai dal gioielliere, ha l'acido giusto e la pietra di paragone, così ti dirà che è ottone. Altrimenti prendi una brocca graduata,mettici H2O e dentro la tua pepita, e vedi quanto è il volume. Se non hai la brocca graduata usa un qualunque recipiente, mettici abbastanza acqua e fai un segno con il pennarello. Poi ci metti dentro l'attrezzo magico shuttle paris transfer (l'acqua salirà) a questo punto prendi una siringa ed estrai abbastanza acqua per tornare al livello che avevi segnato. Ovviamente devi annotare quanti cc. avrai estratto. A questo punto avrai il volume esatto. Poi pesi il tuo tesoro. A questo punto puoi sapere la densità. Confrontala con quella dell'ottone. Se poi invece dovrai cercare qual'è il peso specifico dell'oro, prima prepara un pò di adrenalina, non si sà mai.
Bene, è piuttosto complicato pesare metalli preziosi. Pensavo che li stessimo facendo con strumenti specifici

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7466
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Cimelio in ottone. cosa sarà?

Messaggio da Ferrobattuto » 8 feb 2019, 18:33

Il sistema dettato da Mastrovetraio è un ottimo sistema per determinare il volume di un oggetto qualsiasi. Sapendo il volume e conoscendone il peso si determina il peso specifico dell'oggetto con una semplice divisione. A questo punto conoscendone il peso specifico è facile risalire al metallo di cui è fatto semplicemente consultando una tabella di pesi specifici il un libro di chimica qualsiasi, o cercandola in rete.
Il consiglio di rivolgersi ad un gioielliere è tutt'altro che sciocco, visto che li hanno tutti gli "strumenti" che dici tu.

Non so se hai notato che la discussione è ferma al 2015...... Immagino che dopo quattro anni l'interessato abbia risolto il dilemma, non credi?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Zona bar”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti