Esperienze vari Inverter

Moderatori: Ferrobattuto, jpquattro

Avatar utente
giuseppe
Messaggi: 380
Iscritto il: 5 ago 2013, 1:15
Località: arsie belluno

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da giuseppe » 6 apr 2018, 13:36

unimatrixzero ha scritto:
27 set 2017, 22:23
arrivo io con i miei baracconi cina :D

03 - PowerJack 5000 Watt 24 Volt con caricabatterie integrato 80 A (tipo di batteria selezionabile ) funzione UPS e ATS (che però devi estirpare già da nuovo perchè ha un difetto di progettazione, una rumenta insomma)
giuseppe ha scritto:
6 apr 2018, 13:36

Mi spieghi come hai fatto andare anche la lavastoviglie ? il mio inverter con 2800 w (sul dispay dell'inverter .,.invece sul displey che ho messo sull'impianto 2300 w )dopo circa 10 minuti salta invece la lavatrice no problem

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 547
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da unimatrixzero » 6 apr 2018, 21:04

giuseppe ha scritto:
6 apr 2018, 13:36

Mi spieghi come hai fatto andare anche la lavastoviglie ? il mio inverter con 2800 w (sul dispay dell'inverter .,.invece sul displey che ho messo sull'impianto 2300 w )dopo circa 10 minuti salta invece la lavatrice no problem
ciao, ti ho accorciato un po il post con tag perchè era km,

che modello hai di powerjack ?
non ho ben capito cosa hai scritto li sopra, insomma la lavastoviglie ti assorbe 2300 W e il complessivo impianto 2800 W ?
i miei arrivano tranquillamente a 3800 W , forse nn hai il 5000 LF ma qualcos'altro.
può anche essere che ti cedano le batterie e scendendo di tensione ti vada in protezione e si spenga
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
giuseppe
Messaggi: 380
Iscritto il: 5 ago 2013, 1:15
Località: arsie belluno

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da giuseppe » 10 apr 2018, 19:15

Grazie x avermi accorciato il post .Ho il 5000 lf (uguale al tuo ) Allora l'inverter ha il suo display e io a valle dell'inverter ho messo un display (cinese) che mi misura W V A KWH e con consumi entro il KW le due letture sono +0- identiche poi andando piu su cominciano gli squilibri quello dell'inverter misura di + (chi dice la verità ?) per quello che ti dicevo 2300 letti in quello cinese 2800 letti nell'inverter ...anche il mio arriva a + di 3500 w ma non x + di 10 minuti anche se il led è verde e la tensione del banco supera i 24,5 v... a meno che non provi a misurarla direttamente ai capi dell'inverter (che x caso non ci sia una caduta di tensione sui cavi che con quelli assorbimenti cominciano a diventar caldi)....

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Ferrobattuto » 10 apr 2018, 20:21

Se i cavi diventano caldi sono "sicuramente" troppo sottili. 3500W a 24V fanno circa 150A. Non so quanto siano lunghi quei cavi, ma per avere una caduta di tensione anche di un solo volt bastano 6,6mΩ, ovvero 0,0066Ω. Per stare tranquilli (0,1V di caduta con la massima corrente), anche con una lunghezza di 1m (1m positivo + 1m negativo) dovrebbero essere da 50mm². ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 547
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da unimatrixzero » 10 apr 2018, 20:40

giuseppe ha scritto:
10 apr 2018, 19:15
Grazie x avermi accorciato il post .Ho il 5000 lf (uguale al tuo ) Allora l'inverter ha il suo display e io a valle dell'inverter ho messo un display (cinese) che mi misura W V A KWH e con consumi entro il KW le due letture sono +0- identiche poi andando piu su cominciano gli squilibri quello dell'inverter misura di + (chi dice la verità ?) per quello che ti dicevo 2300 letti in quello cinese 2800 letti nell'inverter ...anche il mio arriva a + di 3500 w ma non x + di 10 minuti anche se il led è verde e la tensione del banco supera i 24,5 v... a meno che non provi a misurarla direttamente ai capi dell'inverter (che x caso non ci sia una caduta di tensione sui cavi che con quelli assorbimenti cominciano a diventar caldi)....
mah, da cosa ho potuto verificare con i miei il valore di wattaggio espresso dal display è fedele, insomma avevo fatto un po di prove sia con fon da carrozziere che con stufetta e diciamo che anche sopra i 3 Kw di assorbimento il tutto corrispondeva ai dati di targa dei dispositivi o alla somma degli stessi.
riguardo all'assorbimento di 3.8 Kw ripeto che i miei ci arrivano perchè son prove che avevo effettuato a collaudo impianto, ovviamente nn li ho mai tenuti li per delle ore a massimo carico perchè nn è che voglia per forza che si fondano !! :woot: :woot: comunque capita che quei 10 / 15 minuti a quel carico li facciano nel normale lavoro di ogni giorno quando la lavatrice o la lavastoviglie scaldano l'acqua, insomma quello sommato ai 2 freezer, congelatore e vari dispositivi (ci alimento tutta la casa) fanno salire di non poco il totale di carico .
riguardo all'ipotesi cavi posso dirti che potrebbe benissimo essere il problema, e fai anche in fretta a capirlo perchè basta che misuri quanto ti parte in tensione dal banco batterie e quanto ti arriva ai poli dell'inverter, insomma cosi vedi la caduta sul cavo la quale dipende decisamente anche dalla lunghezza dello stesso.
normalmente elettricamente ogni mm di cavo corrisponde alla "portata" di 4 Ampere, io per sicurezza ho messo cavi da 35 mm su ogni banco batterie protetto da fusibile e sul globale ossia quello che va all'inverter da 50 mm, posso dire che nn diventano nemmeno tiepidi.
tu che sezione cavi hai messo ? lunghezze ?
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
giuseppe
Messaggi: 380
Iscritto il: 5 ago 2013, 1:15
Località: arsie belluno

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da giuseppe » 21 giu 2018, 15:17

Ferrobattuto ha scritto:
10 apr 2018, 20:21
Se i cavi diventano caldi sono "sicuramente" troppo sottili. 3500W a 24V fanno circa 150A. Non so quanto siano lunghi quei cavi, ma per avere una caduta di tensione anche di un solo volt bastano 6,6mΩ, ovvero 0,0066Ω. Per stare tranquilli (0,1V di caduta con la massima corrente), anche con una lunghezza di 1m (1m positivo + 1m negativo) dovrebbero essere da 50mm². ;)
Risolto il problema (avevo una caduta di tensione di ben 4 volt ai morsetti inverter con 2800 W ,,,cavi sottili , Però non mi so spiegare perchè da quando ho l'inverter ho già sostituito 2 fusibili del power Jak da 12 A adesso ne ho messo uno da 15 (da 12 non ne ho )oggi fatto lavastoviglie senza problemi

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 547
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da unimatrixzero » 21 giu 2018, 20:37

ottimo ! un altro utente soddisfatto !
Riposa in pace Bob Harte .

Deleted User 21865

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Deleted User 21865 » 24 ago 2018, 14:06

ciao a tutti
ho letto con molto interesse le vostre utilissime discussioni...
e mi è rimasto qualche dubbio
io vorrei comperare un power jack da 5000w o 8000w 24vcd\230vac
per un'abitazione con 2 condizionatori da 1500w l'uno + lavatrice + 3 frighi piccoli
quale dei 2 modelli mi consigliereste?
che controlli devo fare all'interno prima di fare la prima accensione ? ( ho visto nelle discussioni che questo viene consigliato :) )
come posso capire quanto assorbono a vuoto visto che hanno un trasformatore dentro?
e ultima domanda...se non hanno l'ATS come questo modello è meglio?
https://www.ebay.it/itm/Invertitore-800 ... SwUDla8o6s

grazie tante :lol: ciao

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Ferrobattuto » 24 ago 2018, 16:16

Mhà..... A giudicare da quel che dici mi sa che ti ci vuole l'8000W.....
Due condizionatori da 1500W fanno 3000W, più la lavatrice che quando scalda l'acqua ne prende altri 2000, e sono 5000W, più i frigoriferi, che sono delle fregature, perché se in marcia consumano in genere circa 200W, allo spunto di partenza superano i 1000W istantanei. Difficilmente partiranno tutti e tre insieme, ma non si sa mai......
Comunque occhio che a 24V nominali 3000W di assorbimento tra consumi e rendimenti vari fanno 140 - 150A. Se poi ci metti la lavatrice che riscalda l'acqua e i tre frigoriferi già avviati fanno 5500 - 6000W di consumi, che sempre con 24V nominali possono arrivare a 250A di assorbimento alle batterie. Ora, se sono assorbimenti che possono durare qualche ora (come nel caso dei condizionatori accesi con la lavatrice che scalda l'acqua) ti serve un banco sa 2500Ah. Ce l'hai?
Direi che sarebbe il caso che aprissi una discussione per conto tuo e ci descrivessi per bene che tipo di impianto hai e com'è realizzato, altrimenti rischiamo di perdere tempo in chiacchiere.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Deleted User 21865

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Deleted User 21865 » 24 ago 2018, 20:23

forse hai ragione apriro' una discussione
grazie!!!!

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 547
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da unimatrixzero » 25 ago 2018, 0:21

rispondo brevemente, ho 5 power jack e di 3 modelli diversi da un paio di anni quindi un po di esperienza l'ho fatta, allora senza andare a modificare TA o altro quindi ORIGINALI i powerjack 5000 ti danno come potenza REALE 3.000 / 3.100 Watt continui, non 5000 come dicono, e schematicamente posso dire che sono praticamente dei cloni a mio avviso anche migliorati sotto certi aspetti di questi :
https://www.amazon.com/Aims-Power-Inver ... B00NZCRFRQ
un conto comunque è uno spunto un'altro il lavoro continuo che son due cose totalmente diverse, idem per la versione 8000 che invece ti da dai 4.000 ai 4.500 .
riguardo alle varie versioni ti consiglio l'ultimo modello, ossia questo che ti linko sotto (la versione a 12V , comunque c'è anche il 24V), li distingui dagli altri perchè hanno aggiunto una ventola, hanno risolto il problema ATS e aggiunto un paio di migliorie niente male, ossia regolazione tensione di uscita di +/- tot volt e regolazione sensibilità voltaggio massimo e minimo in ingresso, oltre all'aggiunta della ventola sul trafo hanno anche sistemato i problemi di surriscaldamento, insomma le 2 ventole si accendono termostatizzate correttamente e pure separatamente

https://www.amazon.it/POWER-JACK-Invert ... 2905&psc=1

metto una foto di uno dei miei impianti, non è tanto aggiornata ma rende l'idea
Allegati
36943063_1956267451050197_8910223308423692288_n.jpg
36943063_1956267451050197_8910223308423692288_n.jpg (51.97 KiB) Visto 1820 volte
Riposa in pace Bob Harte .

Deleted User 21865

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Deleted User 21865 » 26 ago 2018, 22:58

che dirti!!!!? grazie 1000
sei stato sintetico ed efficace!!! ;)
vi faro' sapere com'è andata grazie ancora

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Ferrobattuto » 8 set 2018, 20:07

Ma insomma, maumau, ce lo descrivi il tuo impianto? Vedo che spesso sei presente e leggi, ma non scrivi più niente, come mai?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Deleted User 21865

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Deleted User 21865 » 9 set 2018, 9:20

Ribuongiorno a tutti
Allora ho ordinato il power jack da 8000w 24vdc e in teoria dovrebbe arrivarmi in settimana....spero!
Poi ho 2 batterie piombo acido da 250ah l'una, ho queste xché me le hanno regalate usate e funzionano ancora bene
Poi come pannelli li sto incrementando un pò alla volta x il momento ho sù solo 400w ed il mio obiettivo é di arrivare a 2kw
Purtroppo non ho avuto modo di provare a pieno l'impianto xché ho preso uno dei famosi inverter da 40 euro che dichiaravano 4000w nominali e 8000w di picco😄 ma non era cosi!!!! Credo dia massimo 400/500w nominali e oltre alla beffa c'era sotto anche il danno cioé che non mi dava fuori 230v ma bensi 175v.....me la sono cercata xché ho voluto risparmiare!!!! E come ultima cosa ho un carica batterie piccolo da 30A..... questo é tutto !!! Vi terró aggiornati sul mio W.I.P.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Ferrobattuto » 9 set 2018, 9:31

Il caricabatterie da 30A per due batterie in serie da 250Ah è più che sufficiente.
È il parco batterie che hai che non serve a niente per il carico che vuoi dargli tu......
24V con 250Ah non significa che possono darti 250A per un'ora consecutiva, ma che possono darti al massimo 25A per 10 ore. E 25A con 24V significano 600W, non 6000 come pensi tu.
Se pensi di potergli dare i carichi che dici tu, le butti tra una settimana. Anche se ci metti 2KW di pannelli.
Insisto: apri una discussione tua nella sezione "Fotovoltaico", illustra bene il tuo impianto e parliamone li.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Deleted User 21865

Re: Esperienze vari Inverter

Messaggio da Deleted User 21865 » 9 set 2018, 12:29

non preoccuparti non servira' piu' insistere con me
grazie ancora a unimatrixzero
ciao

Rispondi

Torna a “Circuiti elettronici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti