Impianto ibrido di marcoc

Moderatore: maxlinux2000

Rispondi
Avatar utente
marcoc
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 mag 2018, 18:16

Impianto ibrido di marcoc

Messaggio da marcoc » 1 mag 2018, 18:32

scusate sono nuovo: un piccolo quesito(o meglio,alcuni) per voi di certo più esperti di me.
Ho un pannello solare da 235w da 7,9 A, vorrei aggiungere una pala eolica da 300 -500w per aumentare la resa finale. allora la domanda è questa :1)che regolatore posso usare(economico)??
2) cosa faccio passare per il regolatore di corrente il pannello?? il generatore a pala eolica??
3)sommando i due wattaggi(siamo intorno ai 5-600w) mi basta un accumulatore sui 200A??
4)sul banco batterie posso mettere batterie di diverso amperaggio(es.100A+50+50)
5)calcolando che a me mediamente servono consumi tra 2-400watt posso mandare uno dei due impianti direttamente sull'inverter??
Vi ringrazio e anche se mi mandate un disegno fatto a mano per me sarebbe molto.

grazie ancora

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7138
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Impianto ibrido di marcoc

Messaggio da Ferrobattuto » 1 mag 2018, 20:34

Ti ho aperto una nuova discussione, dedicata al tuo impianto, in quanto tutta la serie di domande che hai posto non erano pertinenti nella discussione in cui le avevi messe.
Comunque benvenuto nel forum marcoc. Un passaggio nella sezione "Presentazioni" sarebbe gradito.

I dati del pannello non sono sono abbastanza chiari, dovresti specificare anche la tensione sotto carico e il numero di celle di cui è composto. Se intendi usare batterie a 12V e hai un pannello a 60 o a 72 celle ti serve un regolatore MPPT, capace di variare i parametri di corrente e tensione, se invece è a 32 celle ti basta un PWM, che di solito sono sono meno costosi. Ovviamente se non hai intenzione di ampliare in futuro il parco fotovoltaico ti basta un regolatore massimo da 20-25A, invece se pensi di ampliarlo devi prevedere il regolatore secondo la potenza che pensi di installare in futuro. Però se ti fai un giro nella sezione "fotovoltaico" e ti leggi qualche discussione già scritta, probabilmente le risposte le trovi già.
I regolatori per fotovoltaico e quelli per eolico sono di tipo differente, molto raramente si possono intercambiare, e comunque la cosa va studiata con una certa consapevolezza, o si rischia di bruciare tutto. Per cui ti servono due regolatori dedicati, ma molto spesso quello per l'eolico viene venduto insieme al generatore.
I due wattaggi, come dici tu, non si "sommano" o quanto meno lo fanno molto raramente. Quando c'è il sole può non esserci vento e viceversa, il sole è più o meno costante, salvo quando c'è nuvolo, ma il vento è capricciosissimo.
Al riguardo più che altro dovresti veder bene se sei in zona abbastanza ventosa, altrimenti butti dei soldi.
Il banco batterie, ma anche tutto il resto dell'impianto, va studiato in base ai consumi. Dire "ho consumi mediamente tra 200 e 400W" è molto vago. Sono continui per l'intera giornata? Oppure se intermittenti, per quanto tempo li usi giornalmente? Insomma, quanti Wattora al giorno consumi?
L'inverter deve partire direttamente dalle batterie, non da un pannello o da un eolico, gli serve una tensione regolata e più o meno costante, altrimenti o non funziona oppure si brucia. L'eolico e il fotovoltaico servono solo per caricare le batterie.......
Con un carico da 400W su un banco da 200Ah stai intorno ai 30A, già discretamente "fuori" dalla norma, che dovrebbe essere un massimo di 20A. A meno che non sia per brevissimo tempo.
Mettere batterie di diversa capacità (amperaggio) soprattutto se sono usate, è sempre una incognita. Nella sezione "Batterie & Elettricità" c'è una discussione dedicata: viewtopic.php?f=7&t=6 È piuttosto lunga ma molto esplicativa, spiega bene il tuo caso.
Seguito a pensare che un bel giro nelle sezioni Eolico, Fotovoltaico e Batterie & Elettricità, e una letta ai vari argomenti sarebbe per te molto raccomandabile e ti darebbe già molte delle risposte che cerchi.
Il "disegno fatto a mano" lo rimandiamo a quando avremo più dati certi.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7253
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Impianto ibrido di marcoc

Messaggio da maxlinux2000 » 2 mag 2018, 21:29

consiglio per gli acquisti:

se vuoi comprare un aerogeneratore, prima guarda gli alberi che hai intorno a casa tua. Se sono piegati tutti da una parte dal vento, allora compra un aerogeneratore, altrimenti sono soldi buttati.
Un leggero venticello che fa muovere un po' i rami, non serve assolutamente a nulla. Per fare rendere un aerogeneratore deve esserci un vento tale che fai pareccha fatica a camminare controvento.... e deve durare almeno 10 ore di fila.
Un forte vento che arriva un paio di volte all'anno, non serve a nulla

Quindi a meno di non vivere in fondo ad un canalone molto ventoso, o di fianco ad un faro in cima ad una rupe sul mare o vivi in una barca sul mare... gli aerogeneratori sono molto ma molto antieconomici.

Inoltre gli aerogenratore decenti costano minimo 1200€ con pale da 1.5mt di diametro. quelli da 250€ su ebay sono dei giocattoli in plastica.

ti costa molto meno comprare un paio di pannelli extra e un regolatore solare... e visto che hai pannelli da 24V, rimani a 24V e non scendere a 12V che poi è un casino per vari motivi.

Altri 2 pannelli solari da 235Wp + regolatore idoneo, costano molto meno che un aerogeneratore e ti rendono molto più energia all'anno che qualsiasi aerogeneratore domestico, salvo i rari casi spiegati sopra

ciao
MaX
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 483
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Impianto ibrido di marcoc

Messaggio da unimatrixzero » 3 mag 2018, 1:20

maxlinux2000 ha scritto:
2 mag 2018, 21:29
Quindi a meno di non vivere in fondo ad un canalone molto ventoso, o di fianco ad un faro in cima ad una rupe sul mare o vivi in una barca sul mare... gli aerogeneratori sono molto ma molto antieconomici.
pienamente d'accordo, prima o poi metterò insieme le mie varie e inconcludenti prove sull'eolico e ne pubblicherò un post... chi mi segue avrà già letto qualcosa qua e la... te lo sconsiglio alla grande :cry:
Riposa in pace Bob Harte .

Rispondi

Torna a “Solare fotovoltaico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti