prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Rispondi
Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7361
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da maxlinux2000 » 1 gen 2019, 21:20

Ho deciso di fare una prova con le batterie lifepo4 flat collegare ad un piccolo inverter da 300W da usare per le luci di casa.


Le batterie che ho scelto sono queste:
https://es.aliexpress.com/store/product ... 1bd2a8da14
lifepo4-flat.png
lifepo4-flat.png (392.83 KiB) Visto 908 volte
Sono batterie piatte tipo cellulare... 10Ah 3.2V collegate in serie e controllate con questo bms:

https://es.aliexpress.com/store/product ... 7a7c400e92
lifepo4-bms40A.png
lifepo4-bms40A.png (174.41 KiB) Visto 908 volte
Al posto del regolatore solare userò questo dcdc
https://es.aliexpress.com/store/product ... 0b2f581278
lifepo4-dcdc.png
lifepo4-dcdc.png (211.05 KiB) Visto 908 volte
+ un volmetro tipo questo:
https://es.aliexpress.com/store/product ... 9ee9c90af9
lifepo4-lcd.png
lifepo4-lcd.png (175.39 KiB) Visto 908 volte
L'entrata della corrente al DCDC la prenderó direttamente dalluscita a 15.4V degli altri DCDC a monte.
L'uscita, tarata a 14.4V verrá collegata alle 4 celle lifepo4 tramite il bms.

Sulla alle batterie viene collegato un piccolo inverter a 12V (onda modificata) con cui alimenteró le luci di casa.

La scelta di usare queste celle invece che le "classiche" pile tipo 18650 o 38120 dipende dal fatto che hanno un rapporto Ah/costo vantaggioso. Probabilmente costa meno fabbricarle.
Da un certo punto di vista sono inferiori ad altre, in quanto non ammettono cariche o scariche rapide.
3C in scarica e 0.5C in carica, ma per un impianto fotovoltaico non è un problema, anzi!

con questa piccola batteria da 10Ah, potró caricarla a 5A max, (che è una ricarica rapidissima dal punto di vista di un impianto fotovoltaico), e scaricarla a 30A, cosa impensabile per una batteria al piombo a scarica profonda.

Se il mini sistema si comporta bene per alcuni mesi, allora penso ampliare il banco e arrivare a 200Ah-12V e quindi sostituire il banco batterie da auto in parallelo con diodi.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 77
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da PierGSi » 4 gen 2019, 11:01

maxlinux2000 ha scritto:
1 gen 2019, 21:20

...cut...

Sulla alle batterie viene collegato un piccolo inverter a 12V (onda modificata) con cui alimenteró le luci di casa.

La scelta di usare queste celle invece che le "classiche" pile tipo 18650 o 38120 dipende dal fatto che hanno un rapporto Ah/costo vantaggioso. Probabilmente costa meno fabbricarle.
Da un certo punto di vista sono inferiori ad altre, in quanto non ammettono cariche o scariche rapide.
3C in scarica e 0.5C in carica, ma per un impianto fotovoltaico non è un problema, anzi!

con questa piccola batteria da 10Ah, potró caricarla a 5A max, (che è una ricarica rapidissima dal punto di vista di un impianto fotovoltaico), e scaricarla a 30A, cosa impensabile per una batteria al piombo a scarica profonda.

Se il mini sistema si comporta bene per alcuni mesi, allora penso ampliare il banco e arrivare a 200Ah-12V e quindi sostituire il banco batterie da auto in parallelo con diodi.
Interessante, potresti misurare il consumo a vuoto del tuo inverter ?
Il mio 12V 300W assorbe ben 0.6 / 0.7 A a vuoto, gran parte dei quali vengono dissipati tra filtro di uscita e condensatore :wacko:
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7361
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da maxlinux2000 » 4 gen 2019, 21:57

Domani se mi ricordo vado a misurare. CMQ se tratta di un inverter che mi hanno regalato... di quelli da automobile ad onda quadra non so neppure se ad onda modificata.
CMQ non è tanto per l'inverter la prova quanto per le batterie lifepo4.

Credo che il consumo del tuo inverter sia normale. Il mio XAntrex 1400 consuma a vuoto 1.2A, ed è di buona marca!

Ho visto che gli inverter cinesi ad onda pura ad alta frequenza da 3000W, consumano a vuoto 1.5A.
Probabilmente il consumo a vuoto è in buona parte dovuto alla creazione dell' onda (quadra o pura), menrtre i mosfet finali probabilmente hanno un basso consumo se sono in riposo.

Alla fine un inverter consuma 4-600Wh solo per stare acceso, qualsiasi sia la sua potenza. Da li la necessità di fare un sistema di medie/grosse dimensioni.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7361
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da maxlinux2000 » 6 gen 2019, 16:44

ok il mio inverterino da 300W ha un consumo di 0.6A a vuoto con ventolina accesa. (sopra i 14V si accende da sola, ed ero a 14.6V)
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 904
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da Hal9000 » 7 gen 2019, 9:16

Volevo capire chi fosse il produttore di queste celle al litio ma se cerco UNITEK saltano fuori diverse aziende che comunque non hanno batterie tra i loro articoli, quindi credo che il nome "unitek2015" sia solo il nome del venditore ma quindi chi è che le produce?

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7361
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: prossimo progetto: Mini sistema solare con Lifepo4

Messaggio da maxlinux2000 » 7 gen 2019, 13:36

non lo so chi sia il produttore e non mi interessa. Si tratta solo di una semplice presa di contatto e in piccolo, con le lifepo4.
Se funzionano, non dubito che quelle di marca funzioneranno meglio.
Il problema è che in cina si costruisce tutto. Qualsiasi cosa viene prodotta in cina sia i prodotti cattivi che quelli buoni.
La stessa fabbrica che produce manufatti di marca, ha anche una linea di prodotti senza marca.
E se una ditta europea monta una fabbrica in cina, in pochi mesi gli rubano tutti i progetti e si mettono a costruire un prodotto analogo... i cinesi sono così... proprio non hanno e non capiscono il concetto di copyrigth.

Quindi come faccio a sapere se un prodotto cinese è buono o cattivo? Ne compro un piccolo stock, lo provo e se mi sembra buono ne compro ancora. Fidarsi della Marca europea è inutile, visto che in ogni caso tutto viene costruito in cina. E noi europei facciamo male a farglielo fare per bassi che siano i costi.

Hanno imparato tutto sia da noi europeo che dagli americani, e adesso possono fare da soli, quindi noi' mondo occidentale" siamo rimasti indietro dal punto di vista tecnologico.... per esempio basta vedere il rover cinese sul lato nascosto della luna, con relativo satellite di comunicazione in uno dei punti lagrange.

Tornando alle litio... quali marche ci sono di produttori europei che comprano il litio grezzo e lo trasformano in celle?

CMQ questa situazione sul tronte celle al litio, bisognerebbe che cambiasse, e un timido approccio si vede:
http://www.rinnovabili.it/energia/produ ... a-francia/

Chissà se dará frutto.
Cogito, ergo NO SUV !!

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti